VIRTUAL CYCLING: anche ENIT a fianco di “La 6 Tappe” di Pedalitaly

Per tutti gli appassionati di virtual race, PEDALITALY lancia “LA 6 TAPPE”: una mezza dozzina di gare virtuali con appuntamento la domenica mattina alle ore 10:00 per accompagnare la community di ciclisti a scoprire altrettanti percorsi in giro per l’Italia

PEDALITALY – LA 6 TAPPE: IL PRIMO CIRCUITO DEL 2021 PER PEDALARE IN GIRO PER L’ITALIA SENZA MUOVERSI DA CASA

PEDALITALY – LA 6 TAPPE: IL PRIMO CIRCUITO DEL 2021 PER PEDALARE IN GIRO PER L’ITALIA SENZA MUOVERSI DA CASA

Per tutti gli appassionati di virtual race, PEDALITALY lancia “LA 6 TAPPE”: una mezza dozzina di gare virtuali con appuntamento la domenica mattina alle ore 10:00 per accompagnare la community di ciclisti a scoprire altrettanti percorsi in giro per l’Italia. Si parte domenica 31 gennaio con il Passo del Pordoi da Moena, e seguiranno poi le gare in Valpolicella e sul durissimo Passo Giau.

Per i primi 300 iscritti al circuito una maglia PEDALITALY modello Mito by Santini e distribuita da All4cycling. Inclusa nell’iscrizione l’accesso alla piattaforma Rouvy di cui PEDALITALY è partner esclusivo per l’Italia. L’iniziativa è patrocinata da ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo.

L’anno nuovo in bicicletta comincia con una sorpresa targata PEDALITALY, startup dedicata al ciclismo virtuale e reale, per portare i ciclisti di tutto il mondo a pedalare (per il momento solo virtualmente) sulle strade più belle d’Italia.

Dopo le esperienze di successo di fine 2020, questa volta PEDALITALY presenta ‘LA 6 TAPPE’, il suo primo circuito in stile “mini giro” composto da 6 appuntamenti virtuali in giro per l’Italia tutti da pedalare sui rulli la domenica mattina. Un challenge a tappe che decreterà il giorno di Pasqua il vincitore della classifica generale a punti al meglio dei quattro risultati.

IL CALENDARIO

Il primo appuntamento con PEDALITALY – LA 6 TAPPE è domenica 31 gennaio 2021 alle ore 10.00: i ciclisti dal proprio garage o dal salotto di casa, partiranno da Moena, in provincia di Trento, e scaleranno il Passo del Pordoi che sarà protagonista indiscusso di questa prima tappa, con i suoi 2.239 metri: il tracciato è di 27,45 chilometri e il dislivello complessivo di 1.037 metri.

La protagonista della seconda tappa sarà la terra del Valpolicella alle 10.00 di domenica 14 febbraio 2021: con partenza da Fumane e arrivo a Ronconi, lungo un itinerario di quasi 30 chilometri (e 981 metri di dislivello) ritagliato all’interno delle colline a nord di Verona e disegnato tra i filari di vite da cui nasce il pregiato vino.

La terza virtual race, in programma domenica 21 febbraio sempre alle ore 10.00, sarà di nuovo tra le montagne: partenza da quel gioiello delle Dolomiti che è Arabba in provincia di Belluno, e arrivo al Passo Giau a quota 2.236 metri: in questa gara i concorrenti percorreranno oltre 32 chilometri per 1.046 metri di dislivello.

L’ultima terna di frazioni di PEDALITALY – LA 6 TAPPE è ancora top secret, e in attesa di poter essere svelata, i concorrenti potranno già fare i calcoli strategici ai fini della classifica generale. Infatti, il regolamento del circuito prevede un ranking a punti basato sulla partecipazione a ciascuna tappa e sulla propria graduatoria in ogni gara; il punteggio finale terrà conto dei migliori quattro punteggi ottenuti ad ogni tappa.

«Il concetto di neverending cycling non vuole limitarsi a questo momento di chiusura forzata della stagione ciclistica a causa delle restrizioni imposte dai vari DPCM – spiega Gabriele Mirra, co-fondatore con Engagigo (ENDU) del progetto PEDALITALY – il ‘ciclismo che non smette mai di pedalare’ di cui PEDALITALY si fa promotore vuole andare oltre e abbracciare tutte le situazioni che impediscono, in qualche modo, la possibilità di uscire in bicicletta: il freddo polare, il caldo eccessivo, la lontananza dalle iconiche salite ciclistiche e la voglia di scoperta di nuovi territori. Il nostro obiettivo principale è portare l’Italia cicloturistica nel mondo. Siamo felici inoltre di avere, in occasione de LA 6 TAPPE, il sostegno di aziende importanti come Santini e All4cycling e il patrocinio di ENIT per il particolare valore di promozione internazionale del territorio italiano che PEDALITALY sta assumendo».

COME ISCRIVERSI

Trattandosi di un circuito che prevede una classifica finale a punti, gli amanti delle classifiche non si lasceranno certo scappare la possibilità di partecipare a tutte le virtual race organizzate da PEDALITALY – LA 6 TAPPE per cercare le quattro migliori prestazioni.

Per i primi 300 iscritti, partecipare a LA 6 TAPPE ha un costo di 39,00 Euro, inclusivo di accesso alla piattaforma ROUVY – non sarà quindi necessario avere un abbonamento – e una maglietta Mito personalizzata PEDALITALY realizzata da Santini, il famoso marchio Made in Italy di abbigliamento tecnico da ciclismo e distribuito da All4cycling: «Il valore commerciale della sola jersey è di oltre 80,00 Euro, ma è soprattutto l’esclusività del capo personalizzato che lo rende attrattivo» conclude Gabriele Mirra.

Esaurito il primo blocco di 300 partenti, l’iscrizione, sempre comprensiva di accesso a Rouvy ma senza maglia PEDALITALY rimarrà pari a 39,00 Euro.

Tutte le prove di La 6 Tappe saranno live streaming su Facebook e Twitch: i ciclisti potranno pedalare e seguire i commenti dal vivo dei protagonisti.

Per maggiori informazioni

Ricevi tutte le news su Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here