Eva Lechner nei Paesi Bassi per i Campionati Europei CX

Eva Lechner è partita con la squadra azzurra destinazione ‘s-Hertogenbosch nei Paesi Bassi, sede dei Campionati Europei di ciclocross

Eva Lechner nei Paesi Bassi per i Campionati Europei CX
Eva Lechner in maglia tricolore

Eva Lechner nei Paesi Bassi per i Campionati Europei CX

Eva Lechner è partita oggi, venerdì 6 novembre, con la squadra azzurra destinazione ‘s-Hertogenbosch nei Paesi Bassi, dove sabato 7 novembre (partenza alle 14) si disputerà il Campionato Europeo Donne Elite di ciclocross. La bolzanina della Star Casinò cercherà di difendere, e se possibile migliorare, la bellissima medaglia d’argento conquistata lo scorso anno a Silvelle di Trebaseleghe dove era stata preceduta solo dalla olandese Yara Kastelijn. La campionessa italiana è reduce dall’ottima prestazione al Koppenbergcross in Belgio dove si è classificata al quinto posto.

L’ultima gara è andata bene, solo al primo giro ho fatto un po’ fatica ad ingranare, altrimenti potevo giocarmi un posto sul podio – commenta Lechner -. Certo sabato sono una delle papabili per la zona medaglia e ci proverò, poi come dico sempre si tratta di una gara di un giorno dove può accadere di tutto e tra l’altro su un percorso che non conosco ma mi dicono che sia molto veloce. Con la condizione sto bene, più o meno come pensavo di poter essere alla vigilia dell’appuntamento Continentale, questo almeno in teoria. Tra le avversarie secondo me ci sono almeno 5 o 6 olandesi che possono vincere il titolo, di sicuro farò la gara su di loro. Cosa serve per emergere in una gara così importante? Bisogna essere concentrati al massimo, bisogna essere pronti ad ogni evenienza per cercare di raggiungere l’obiettivo. Devi essere carica ma allo stesso tempo tranquilla: se sei troppo agitata rischi di sbagliare e di rovinare tutto. Non è semplice ma bisogna riuscire a farlo. Non mi piacciono i proclami prima della corsa, la cosa importante è essere pronti e tosti in gara”.

Tra le olandesi favorite la campionessa europea in carica Yara Kastelijn, la campionessa del mondo Ceylin del Carmen Alvarado, Annemarie Worst, Denise Betsema e Lucinda Brand.

Ciclismo.SportGo è fruibile dai tanti appassionati delle due ruote anche su Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here