Zanetti a segno nel Memorial Daniele Rovida

Dopo il secondo posto alla Granfondo del Po, Zanetti si impone di potenza nel Memorial Daniele Rovida. Secondo posto di Federica Giacometti tra le donne.

Zanetti a segno nel Memorial Daniele Rovida
Igor Zanetti

Zanetti a segno nel Memorial Daniele Rovida

Dopo il secondo posto alla Granfondo del Po, Zanetti si impone di potenza nel Memorial Daniele Rovida. Secondo posto di Federica Giacometti tra le donne.

Il primo diario del viaggio lungo la rotta Francigena di cui abbiamo testimonianza è quello che ci ha lasciato l’arcivescovo di Canterbury Sigerico (950-994), che nel 990 si era recato a Roma per ricevere dalle mani di papa Giovanni XV il pallio, simbolo della propria dignità ecclesiastica.

Sigerico annotò minuziosamente i 79 punti di sosta del suo viaggio di ritorno da Roma a Canterbury: 1600 chilometri percorsi appunto in 79 giorni. Tre di questi “posti tappa” in cui sostò l’antico arcivescovo si trovano in territorio pavese: sono Tromello (Tremel), Pavia (Pamphica) e Santa Cristina e Bissone (Sce Cristine), rispettivamente la quarantesima, la quarantunesima e la quarantaduesima delle 79 tappe totali del percorso europeo.

E proprio nella quarantaduesima tappa del percorso europeo della Via Francigena, Igor Zanetti ha conquistato domenica il successo nella terza prova del 1° Memorial Daniele Rovida regolando in volata Andrea Natali (Sanetti Sport) e Alessio Gasparini (Role Rider).

Dopo il secondo posto assoluto conquistato alla Granfondo del Po, il capitano del neonato team veneziano si impone con autorità in volata dimostrando di aver raggiunto un ottimo stato di forma che gli permetterà di affrontare con fiducia ciò che resta di questa seconda parte della stagione.

Tra le donne, Federica Giacometti conquista il secondo posto assoluto nella prova che vedeva protagonista le donne.

Ciclismo.SportGo è fruibile dai tanti appassionati delle due ruote anche su Telegram

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here