La General Store-Essegibi-F.lli Curia al Giro dell’Appennino

General Store-Essegibi-F.lli Curia - Photo Credits: Riccardo Scanferla - www.photors.it

La General Store-Essegibi-F.lli Curia al Giro dell’Appennino

Sabato la formazione veronese sarà al via del Giro dell’Appennino, Classica 1.1 UCI, domenica invece si corre a San Vendemiano (TV)

Ancora un appuntamento tra i professionisti per la General Store-Essegibi-F.lli Curia che, sabato 19 settembre, sarà al via del Giro dell’Appennino (1.1 UCI).

L’edizione numero 81 della corsa disegnata tra Piemonte e Liguria scatterà ufficialmente da Novi Ligure (AL) e si concluderà a Genova, in via XX Settembre, dopo 191,5 km e tante salite: Passo della Castagnola, Crocefieschi, Passo della Bocchetta, Fraconalto e Passo dei Giovi.

Giro dell'Appennino 2020

Alla grande classica del calendario italiano la selezione del team veronese sarà composta da Davide Casarotto, Riccardo Lucca, Gianluca Mignolli, Daniel Smarzaro, Flavio Tasca, Lorenzo Visintainer e Abderrahim Zahiri.

Per Zahiri il Giro dell’Appennino rappresenterà un importante banco di prova in vista dell’appuntamento più prestigioso della stagione, il Campionato del Mondo di Imola (BO); domenica 27 settembre, infatti, l’atleta 24enne vestirà i colori del suo Marocco alla gara in linea iridata riservata alla massima categoria maschile.

Domenica 20 settembre, poi, la General Store-Essegibi-F.lli Curia parteciperà al 13° Trofeo Città di San Vendemiano, prova per Under23 di classe 1.2 che andrà in scena in provincia di Treviso.

“Il Giro dell’Appennino si preannuncia impegnativo. Tutte le salite presenti sul tracciato nell’arco dei quasi 200 km in programma peseranno sulle gambe ma a poter fare la differenza sarà, con ogni probabilità, la Bocchetta,” ha detto il DS Giorgio Furlan, terzo all’Appennino nell’ottantanove, anno in cui la prova era valevole per il Campionato Italiano. “Quando l’avevo corso io – più di 30 anni fa ormai – e aveva vinto Argentin era più lungo, ma si era sempre deciso lì. Nella nostra selezione, accanto a ragazzi che già hanno affrontato altre gare tra i professionisti, abbiamo voluto inserire anche i più giovani Mignolli e Visintainer, in modo che possano fare ulteriore esperienza, poi visto che Zahiri parteciperà al Mondiale crediamo che misurarsi con la sfida di sabato gli sarà molto utile. Domenica torneremo in Veneto e a San Vendemiano, per quella che è una grande classica per Under23 e dove ci affideremo in particolar modo a Baseggio e Rocchetta. Entrambi stanno andando bene; Rocchetta ha già vinto in questo 2020, Baseggio ha centrato dei bei piazzamenti, tra cui il quarto posto al Campionato Italiano U23 e ci auguriamo che prima della fine dell’anno riesca a festeggiare una meritata vittoria.”

Ciclismo.SportGo è fruibile dai tanti appassionati delle due ruote anche su Telegram

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here