Giro-E 2020, sette Team in lizza per sei Maglie

Percorso Giro-E 2020
Il Percorso del Giro-E 2020

Giro-E 2020, sette Team in lizza per sei Maglie

Ecco le squadre che daranno vita al Giro-E, il primo grande giro con bici a pedalata assistita, in programma dal 4 al 25 ottobre sulle strade del Giro d’Italia

25 mila metri di dislivello, quasi tre volte il Monte Everest. È questa la cifra che traccia il contorno del Giro-E 2020, l’unico evento a tappe al mondo dedicato alle bici a pedalata assistita. Giunto alla sua terza edizione, dopo la numero zero del 2018, il Giro-E si svolgerà quest’anno dal 4 al 25 ottobre, sulle strade e nei giorni del Giro d’Italia. 20 le tappe, solo una in meno rispetto alla Corsa Rosa. 1500 i chilometri, che comprendono, per la prima volta, anche le frazioni a cronometro. Non sarà però un evento per duri e puri del pedale. Grazie alle e-road, le bici da corsa “elettriche”, o più correttamente a pedalata assistita, il Giro-E consente a tutti coloro che hanno dimestichezza con la bici e posseggono un minimo allenamento, di vivere le emozioni e i percorsi riservati ai ciclisti professionisti. Come quelli che si giocano il podio del Giro d’Italia.

Quest’anno saranno sette i team che prenderanno parte al Giro-E, manifestazione organizzata da RCS Sport e riservata alle squadre.

TOYOTA
La Casa giapponese, che è anche Official Car dell’evento, porterà al Giro-E due RAV4 Hybrid, sei Corolla TS 1.8 Hybrid e una Prius Plug In Hybrid, oltre a concessionari, dipendenti e ambassador di Toyota Motor Italia. Come l’anno scorso, la squadra sarà capitanata da Patrick Martini, ex atleta azzurro, oggi inviato per Icarus Sky Sport. “Cercheremo di regalare a Toyota e ai suoi ospiti emozioni incredibili”, dichiara Martini, “oltre a sensibilizzare il pubblico alla mobilità elettrificata e alla salvaguardia dell’ambiente”. Bici Trek.

ITALIA AGENZIA NAZIONALE TURISMO 
Conferma la sua presenza anche Italia Agenzia Nazionale Turismo, che parteciperà con un proprio team di ciclisti non professionisti, composto – a rotazione sulle 20 tappe – da 20 partecipanti fra giornalisti, influencer, blogger, instagrammer e operatori turistici selezionati dalle 28 sedi estere Italia Agenzia Nazionale Turismo in tutto il mondo. Obiettivo: raccontare le eccellenze italiane, promuovere il turismo sostenibile ed esportare la conoscenza anche dei territori meno noti. Il capitano del team sarà Moreno Moser, ex pro, primo e unico vincitore italiano della Strade Bianche (2013). Bici Bianchi.

FONDAZIONE MICHELE SCARPONI
New entry è la fondazione dedicata all’indimenticato Michele Scarponi, l’Aquila di Filottrano, che conquistò Tirreno-Adriatico 2009 e Giro d’Italia 2011. Michele ha perso la vita nel 2017 in un incidente stradale, e per questo la fondazione che porta il suo nome promuove la sicurezza dei ciclisti. “La strada deve diventare sicura per tutti gli utenti deboli”, dice Filippo Cipollina, responsabile del progetto, “non solo i ciclisti ma anche i pedoni, le persone con disabilità e i bambini. Oggi, la strada è la prima causa di mortalità nella fascia tra i 10 e i 15 anni”. Il capitano sarà Gilberto Simoni, due volte primo al Giro (2001 e 2003). Bici Trek.

VALSIR
Multinazionale italiana leader nel settore idrotermosanitario, Valsir debutta al Giro-E con un proprio team rivolgendosi ai collaboratori e partner commerciali. Con la supervisione del team manager Emanuele Bombini e del capitano Roberto Ferrari, ex pro ritiratosi l’anno scorso e vincitore di tappa al Giro 2012, 80 “atleti”, selezionati tra clienti e collaboratori, vestiranno i colori aziendali per rappresentare e condividere la passione di Valsir, sponsor ufficiale del Giro d’Italia, in uno degli eventi sportivi che meglio incarnano la storia e lo spirito del ciclismo. Bici De Rosa.

FLY CYCLING TEAM – CDI
Il Fly Cycling Team – CDI vede l’unione di due realtà attive nel promuovere sport e salute. “Coinvolgeremo nella corsa collaboratori del nostro staff e pazienti”, dice Fulvio Ferrara, direttore del dipartimento di medicina di laboratorio del Centro Diagnostico Italiano. “Lo sport e un corretto stile di vita sono estremamente importanti e rappresentano una forte leva alla prevenzione”.  Il capitano sarà Amedeo Tabini, ex pro e account manager di Fly Cycling Team. “Siamo orgogliosi di prendere parte a questo evento”, dichiara Tabini. “Dopo sette anni nei quali FLY è stata presente come team nella categoria Under23, di cui gli ultimi tre sostenuti in maniera crescente dal Centro Diagnostico Italiano, quest’anno grazie al Giro-E porteremo il nostro messaggio – fare sport con diabete si può – , a una platea ancora più grande”. Bici Look.

BANCA MEDIOLANUM
Al pari del 2019, il team Mediolanum inviterà a pedalare clienti e potenziali clienti individuati dai Family Banker Mediolanum nelle città di partenza. Cambieranno tutti i giorni, capitano compreso. Bici Bianchi, modello Aria.

RCS SPORT – JGMF EU-PHARMA
Prima volta per RCS Sport, organizzatore dell’evento, come titolare di un team. Porterà a pedalare sulle strade del Giro d’Italia ospiti, giornalisti, influencer e partner. Il capitano sarà Max Lelli, talento toscano vincitore di due tappe nella Corsa Rosa. Bici Bianchi.

LE MAGLIE
Pur non essendo un evento agonistico, a ogni tappa verranno assegnate ben sei maglie, che saranno indossate nella tappa successiva dal Capitano o dal Vice Capitano del team.

Le maglie del Giro-E 2020

  • Maglia VIOLA | Enel X | Leader della Classifica Generale (la somma di tutte le classifiche)
  • Maglia ARANCIONE | Italia Agenzia Nazionale Turismo| Leader della Classifica Regolarità (la somma del punteggio ottenuto nelle prove di regolarità)
  • Maglia BLU | Commissione Europea | Leader della Classifica Giovani (la somma dell’età anagrafica dei partecipanti)
  • Maglia ROSSA | Sara Assicurazioni | leader della Classifica Sprint al Traguardo
  • Maglia NERA | Intimissimi Uomo | Leader della Classifica Master (la somma dell’età anagrafica dei partecipanti)
  • Maglia AZZURRA | Cortina 2021 | Leader della Classifica Prova Speciale

IL PERCORSO 2020

Data   Tappa   Partenza Arrivo KM
4.10 1 CALTANISSETTA AGRIGENTO 69,1
5.10 2 BIANCAVILLA ETNA (Linguaglossa –
Piano Provenzana)
88,7
6.10 3 GIARDINI NAXOS VILLAFRANCA TIRRENA 101,2
7.10 4 SCIGLIANO CAMIGLIATELLO SILANO 81,4
8.10 5 MONTALBANO JONICO MATERA 70
9.10 6 GROTTAGLIE BRINDISI 53
10.10 7 MANFREDONIA VIESTE (Gargano) 97,3
11.10 8 CARAMANICO TERME ROCCARASO (Aremogna) 71
12.10
13.10 9 FRANCAVILLA AL MARE TORTORETO 100,7
14.10 10 MAROTTA MONDOLFO RIMINI 101,1
15.10 11 REPUBBLICA
SAN MARINO
CESENATICO 72,5
16.10 12 ROVIGO MONSELICE 75,3
17.10 13 REFRONTOLO VALDOBBIADENE
(Prosecco Superiore Wine Stage)
(TTT)
22,3
18.10 14 MANIAGO PIANCAVALLO 67,8
19.10
20.10 15 FAEDIS SAN DANIELE DEL FRIULI 74,3
21.10 16 TRENTO MADONNA DI CAMPIGLIO 78,2
22.10 17 PRATO
ALLO STELVIO
/PRAD A.S.J.
LAGHI DI CANCANO
(Parco Nazionale dello Stelvio)
62,7
23.10 18 VIGEVANO ASTI 100
24.10 19 BUSCA SESTRIERE 83,6
25.10 20 CERNUSCO
SUL NAVIGLIO
MILANO (TTT) 15,7

 

Ciclismo.SportGo è fruibile dai tanti appassionati delle due ruote anche su Telegram

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here