Eva Lechner trionfa nell’Andalucia Bike Race

Trionfo per Eva Lechner nell’Andalucia Bike Race, corsa a tappe di mountain bike che si è conclusa oggi in Spagna

Eva Lechner con l’italiano Fabian Rabensteiner vincitore della classifica maschile (www.andaluciabikerace.com)
Eva Lechner con l’italiano Fabian Rabensteiner vincitore della classifica maschile (www.andaluciabikerace.com)

Eva Lechner trionfa nell’Andalucia Bike Race

Trionfo per Eva Lechner nell’Andalucia Bike Race, corsa a tappe di mountain bike che si è conclusa oggi in Spagna.

Con la maglia del Trinx Factory Team, il nuovo team nato da pochi mesi e diretto da Luca Bramati, la bolzanina ha subito lasciato il segno nella prima gara stagionale della mountain bike. Una vittoria che è figlia della grandissima regolarità della plurititolata alto atesina che in tutte e sei le tappe non è mai andata oltre il quarto posto al traguardo. Dopo aver vinto la quarta tappa, salendo alla seconda piazza della classifica generale alle spalle della spagnola Claudia Galicia (costretta poi al ritiro per una caduta), Lechner nella quinta tappa si è piazzata al secondo posto balzando al comando della classifica generale. Leadership che ha poi conservato senza problemi nell’ultima tappa dove ha tagliato il traguardo in terza posizione. Nella classifica finale successo di Eva Lechner della Trinx Factory Team col tempo di 18h34’40” davanti a Janika Loiv (Nazionale Estonia) 18h38’30” e Mariske Strauss (CST Postnl Bafang MTB Razing Team) 18h40’42”.

Queste le parole di Eva Lechner raggiunta telefonicamente dopo la premiazione.

La svolta è arrivata con la vittoria nella quarta tappa, quella più dura, dove sono andata molto forte e ho preso vantaggio sulle altre. Il giorno dopo ero molto stanca e mi sono svegliata col mal di gola, poi sono anche rimasta coinvolta in una caduta ed è stata durissima arrivare in fondo. Ci sono riuscita e grazie al vantaggio che avevo ho preso il comando della classifica anche per il ritiro della Galicia. Oggi nell’ultima tappa sono partita con un buon vantaggio sulla Loiv e ho fatto gara su di lei, controllando la situazione anche se non ero al 100%. Sono contentissima della vittoria, ci speravo ma alla prima gara di mountain bike con 6 tappe ed un livello alto di partecipanti, fino alla fine non sai mai cosa puoi fare. Dedico il successo a tutti quelli che mi hanno supportato in questi giorni, la squadra e soprattutto il mio allenatore Luca Bramati che era presente e mi ha dato un grande supporto. E come sempre ringrazio Dio che mi ha dato la forza per pedalare fino alla fine. Adesso ho bisogno di recuperare, volevo partecipare all’Andora Race Cup nel prossimo fine settimana, ma ho deciso di non gareggiare”.

Ciclismo.SportGo è fruibile dai tanti appassionati delle due ruote anche su Telegram

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here