Su il sipario sulla General Store-Essegibi-F.lli Curia 2020

Tra le splendide mura, ricche di storia e tradizione, delle Cantine Bolla di Pedemonte (VR) si è alzato il sipario sulla General Store-Essegibi-F.lli Curia 2020, che debutterà domenica al Trofeo Laigueglia

General Store-Essegibi-F.lli Curia - Photo Credits: Riccardo Scanferla - www.photors.it

Su il sipario sulla General Store-Essegibi-F.lli Curia 2020

Nella serata di giovedi si è tenuta la presentazione ufficiale e, domenica, il debutto al Laigueglia

Tra le splendide mura, ricche di storia e tradizione, delle Cantine Bolla di Pedemonte (VR) si è alzato il sipario sulla General Store-Essegibi-F.lli Curia 2020.

Anche quest’anno la storica azienda vinicola ha tenuto a battesimo il “debutto in società” della squadra veronese che, nella serata-evento di giovedì 13 febbraio, ha presentato ufficialmente il nuovo organico, gli sponsor e gli imminenti progetti.

Un glorioso passato alle spalle, un futuro che si preannuncia stimolante e ricco di aspettative: come il buon vino che – antico adagio vuole – con il tempo migliora, la General Store-Essegibi-F.lli Curia nella sua nuova e bellissima declinazione Continental è pronta a vivere la neo abbracciata categoria con una rosa di atleti composta dai confermati Davide Casarotto, Marco Chesini, Ettore Pozza, Cristian Rocchetta, Daniel Smarzaro, Riccardo Tosin e Lorenzo Visintainer e dalle new-entry Matteo Baseggio, Davide Martini, Flavio Tasca, Davide Vignato, Riccardo Lucca, Gianluca Mignolli, Sander Andersen (Danimarca), Abderrahim Zahiri (Marocco) e Naoyuki Maehara (Giappone).

I 16 ragazzi che saranno diretti in ammiraglia da Roberto Ceresoli, Giorgio Furlan, Remo Cordioli, Renato Caramel e Angelo Ferrari e tutti i membri dello staff tecnico hanno raccolto gli applausi dei tantissimi ospiti intervenuti, tra cui il CT della Nazionale Italiana U23 Marino Amadori, il Presidente del Comitato Provinciale di Verona Diego Zoccatelli, il Vice Presidente del Comitato Regionale Veneto Gianluca Liber e il Consigliere della Regione Veneto Stefano Valdegamberi ricevendo, inoltre, i migliori auguri da parte dei “padroni di casa” Roberto Morati e Renza Pizzini di Cantine Bolla.

Unanime entusiasmo è stato mostrato anche per le biciclette, brandizzate Specialized e la divisa da gara, firmata da GSG.

Photo Credits: Riccardo Scanferla – www.photors.it

“Quella che si appresta a cominciare si preannuncia come una stagione diversa dalle precedenti, molto stimolante e siamo felicissimi di poterla iniziare dalle Cantine Bolla, un luogo veramente splendido” ha detto il Presidente Diego Beghini.“Era da tre anni che lavoravamo per riuscire a diventare una formazione Continental e, alla fine ce l’abbiamo fatta. Grazie agli sponsor che hanno deciso di supportarci in questa avventura; senza di loro tutto questo sarebbe rimasto solamente un sogno. Grazie anche allo staff e ai corridori, cuore pulsante della nostra, bellissima, realtà. Domenica si tornerà in gruppo e siamo ansiosi di vedere dove ci porterà questo nuovo, entusiasmante, cammino.”

“L’anno scorso siamo riusciti a racimolare un bel bottino di risultati: vittorie, podi, piazzamenti; ma il risultato più importante, per me, è sempre rappresentato dal gruppo. Nel 2019 abbiamo avuto la fortuna di averne uno veramente bello e coeso ma, quest’anno, direi che siamo partiti bene. Ora non ci resta che tornare alle corse e dare il massimo, come sempre! ” Ha aggiunto il Team Manager Alessandro Spiniella.

“In questa prima parte dell’anno la squadra ha lavorato veramente molto bene e sono decisamente soddisfatto e ottimista. Sappiamo che ci scontreremo con una nuova realtà e con tutte le novità che ne deriveranno, ma nella vita non bisogna mai porsi limiti!” Ha concluso Roberto Ceresoli.



TROFEO LAIGUEGLIA –
Terminata la preparazione invernale e i ritiri collegiali tenutisi al Bike Hotel La Grotta di Verona, le maglie giallo-nero-verdi sono pronte a tornare in gruppo e, domenica 16 febbraio, esordiranno al 57° Trofeo Laigueglia (1.Pro UCI).

Il calendario gare della General Store-Essegibi-F.lli Curia si aprirà, dunque, subito con il “battesimo” tra i professionisti in quella che sarà la prima corsa italiana della stagione, dove i ragazzi avranno modo di misurarsi con uno dei tracciati più affascinanti del Bel Paese e con la nuova realtà agonistica.

Alla prova ligure attaccheranno il numero sulla schiena Andersen, Baseggio, Casarotto, Lucca, Zahiri, Tosin e Smarzaro.

“Avendo gareggiato tra i Professionisti, posso dire che tornerò a Laigueglia praticamente dopo trent’anni. Come tutte le cose, anche il ciclismo cambia e si evolve, quindi anche per me la gara di domenica rappresenterà una novità. Noi siamo molto fiduciosi e anche consapevoli che ci troveremo a confrontarci con una nuova categoria. I ragazzi sono tranquilli, hanno fatto un’ottima preparazione e, come sempre, daremo il massimo per ben figurare e iniziare la stagione nel modo migliore” ha spiegato il Ds Giorgio Furlan.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here