PRESENTATE DOMENICA SERA LE SQUADRE DEL SALESE FACTORY TEAM

PRESENTATE DOMENICA SERA LE SQUADRE DEL SALESE FACTORY TEAM PRONTE A DARE BATTAGLIA SU TUTTI I TIPI DI PERCORSO. LA NOVITA' DEL 2020 E' COSTITUITA ANCHE DALLE ATTENZIONI DEDICATE AL SETTORE GRAVEL

PRESENTATE DOMENICA SERA LE SQUADRE DEL SALESE FACTORY TEAM PRONTE A DARE BATTAGLIA SU TUTTI I TIPI DI PERCORSO. LA NOVITA’ DEL 2020 E’ COSTITUITA ANCHE DALLE ATTENZIONI DEDICATE AL SETTORE GRAVEL

“E’ arrivato il momento di presentare i ragazzi ai quali voglio un mondo di bene e tutto quello che faccio è soltanto e solo per loro”. Ha esordito così l’altra sera il presidente Gabriele Tomaello nel presentare nel gremito teatro di Villa Farsetti, a Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia, il Team Salese Factory Team 2020. Una cerimonia bella e coinvolgente che ha evidenziato quelli che sono i principali obiettivi del sodalizio per la nuova stagione dopo un 2019 ricco di soddisfazioni sia con il settore mountain-bike che con quello crossistico. Per il club veneziano l’anno che sta per cominciare sarà ancora più impegnativo se si considera che il gruppo dedicherà le proprie attenzioni anche al settore Gravel partecipando al Challenge AMG Alta Marca, articolato in sette prove. Un team quello preparato dal “vulcanico” Tomaello che pur essendo nato il 26 luglio 2016 ha le idee molto chiare e che con i suoi nove agonisti (delle categorie Elite, Under 23, Juniores e G6) e i 23 Master punta a obiettivi molto importanti. Alla cerimonia di presentazione, che è stata allietata dalle rappresentazioni delle ragazze della Scuola di Danza Etoile, sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco Nicola Fragomeni, il presidente della Federciclismo del Veneto, Igino Michieletto e il promotore delle tappe del Giro d’Italia in provincia di Venezia, Bruno Carraro. Quest’ultimo, che è anche presidente del Gruppo Madonna del Ghisallo, ha ricevuto come è stato sottolineato durante la serata l’incarico di Team Manager dall’Unione Ciclistica Internazionale. “Questa per noi è una giornata speciale – ha osservato il sindaco Fragomeni – perché celebra un sodalizio a noi tanto caro e che rappresenta il nostro orgoglio e conferma Santa Maria di Sala culla del ciclismo. Ringrazio Tomaello che con abnegazione e umiltà ha portato in alto il team salese. Un esempio di entusiasmo e passione”. “Il settore fuoristrada rappresenta il futuro del ciclismo – ha rilevato dal canto suo Michieletto – un investimento importante per il nostro sport ed è una parte bella della società”. Prima della presentazione delle squadre sono stati consegnati riconoscimenti agli amici sponsor del club, come la “mitica” Cicli Olympia (rappresentata da Michela Fontana), la Dorelan Reactive e il Gruppo Tecnocasa, realizzati dalla pittrice Luciana Zabarella. Subito dopo sono state presentate le prove del Challenge AMG Alta Marca e il gruppo dei “Caenassi” composto da personaggi in costume impegnati negli antichi mestieri che utilizzavano la bicicletta. Ad affiancare Tomaello nella condizione del club ci saranno la vicepresidente Giuseppina Comacchio e i consiglieri Michele Maso, Danj Pigozzo e Paolo Bugin.
La squadra agonistica del Salese Factory Team è composta dagli Elite e “pezzi da novanta” Enrico Franzoi, Rafael Visinelli, Davide Nardei e Giovanna Michieletto (da pochi giorni diventata mamma); dall’Under 23 Alessandro Saccon; dagli Juniores Camilla Cassol (nuova arrivata e fiore all’occhiello del club), Filippo Gattel e Simone Giacomazzo e dal G6 Isaia Franzoi (figlio dell’ex iridato Enrico). A guidarli il tecnico Alberto Ferro.
La formazione Master: Duilio Antonello, Paolo Bugin, Federico Ortes; Francesco e Luciano Martellozzo, Simone e Vincenzo Mauta, Antonio Lazzari, Marlena Condrache, Chiara Uscotti, Giordana Cazzagon, Maria Busatta, Michele Maso, Alessandro Montin, Alessandro e Renato Carraro, Simone Libero, Mirco Bonaldo, Sandra e Gabriele Tomaello, Sandro Montin e Claudio Allegro.

Francesco Coppola

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here