Nibali e Mollema pronti per il debutto nel 2020 in Portogallo

La Trek-Segafredo è pronta per affrontare un altro passo fondamentale della sua stagione 2020, la Volta ao Algarve, debutto stagionale per Nibali e Mollema

La Trek-Segafredo è pronta per affrontare un altro passo fondamentale della sua stagione 2020, la Volta ao Algarve.

La gara a tappe portoghese di cinque giorni che si svolgerà dal 19 al 23 febbraio e si è guadagnata la reputazione di una delle più impegnative del calendario invernale con i suoi percorsi impegnativi e la sua lista di partenza di prima classe.
I leader della Trek-Segafredo, Vincenzo Nibali e Bauke Mollema, saranno tra i nomi più attesi all’inizio della Volta ao Algarve 2020. Entrambi si presenteranno al loro debutto stagionale dopo due settimane di allenamento in quota sul Teide. Per Nibali, sarà anche la sua prima gara con la Trek-Segafredo.
“Anche se ho molti debutti stagionali alle spalle, farlo con una nuova squadra porta un tocco di serena trepidazione”, ha detto Nibali, che correrà in Portogallo per la prima volta nella sua carriera.
“Con il team, abbiamo concordato che la Volta ao Algarve arriva al momento giusto per iniziare la stagione. Viene dopo un carico di lavoro importante, specialmente al Teide, ed è l’ideale per quelli come me che non hanno bisogno di affrettare il loro debutto. Sarà una lunga stagione e il mio primo grande obiettivo è il Giro d’Italia. Per raggiungere le mie migliori condizioni lì, devo procedere passo dopo passo, con una tabella di marcia chiara e senza stress eccessivi per il fisico. il punto di partenza perfetto.
“Le tappe hanno tutto ciò di cui ho bisogno per il mio primo feedback: due arrivi in ​​salita, percorsi impegnativi e una cronometro. È la mia prima volta in questa gara, non avrò alcun confronto con le esperienze passate, quindi sarà un test interessante. Onestamente, avere ambizioni di vittoria non sarà facile, ma senza dubbio mi esibirò al 100% per essere utile alle ambizioni della squadra. Abbiamo iniziato la stagione alla grande, e ora voglio dare il mio contributo “.
“Sono molto contento per questi primi mesi con la Trek-Segafredo. I ritiri in Sicilia, a Maiorca e sul Teide sono stati molto utili per conoscere l’ambiente della squadra e creare quel legame fondamentale. Le condizioni per un ottimo inizio sono tutte lì “ aggiunse Nibali.
“Non vedo l’ora di appuntare di nuovo il numero sulla mia maglia” concorda Bauke Mollema. Sarà la seconda apparizione di Mollema alla Volta ao Algarve dove si cimentò nel 2018, arrivando secondo nella tappa regina e quarto nella classifica generale.
“L’inverno è andato nel migliore dei modi, senza alcun intoppo o problema, e mi sono completamente ripreso da un finale di stagione 2019 emozionante ma ad alta intensità energetica. Ecco perché abbiamo deciso di ritardare il debutto rispetto agli anni scorsi. Abbiamo anche aggiunto il ritiro sul Teide, quindi ho lavorato parecchio in fase di preparazione.
“Mi piace la Volta ao Algarve, penso sia adatta a me. I due traguardi in salita sono piuttosto esplosivi, e mi piace la prova a cronometro. Sarà un buon banco di prova per le mie condizioni; mi piacerebbe fare bene, con la speranza di continuare l’eccellente inizio di stagione della squadra “, ha aggiunto.
A supportare Nibali e Mollema ci sono Jasper Stuyven e Ryan Mullen, due ciclisti chiave dietro le vittorie di Matteo Moschetti a Maiorca, il capitano della strada Koen de Kort, che ha iniziato la stagione nelle prove WorldTour in Australia, Edward Theuns e Antonio Nibali, anche loro alle prime gare del anno. Antonio Nibali, ovviamente, farà anche la sua prima apparizione in gara con il team.
“Saremo in Portogallo con una squadra forte e ben equipaggiata”, ha dichiarato il direttore del team Steven de Jongh. “Per Nibali e Mollema, vedremo giorno dopo giorno quanto la loro forma attuale consente loro di competere per un risultato. Ho parlato con loro e sono molto motivati ​​ad iniziare la stagione facendo del loro meglio. Avremo un occhio anche sulla classifica e, considerando il livello dei nostri concorrenti, penso che un piazzamento tra i primi cinque possa essere un obiettivo concreto, forse anche qualcosa di più.
“Per le tappe dello sprint, giocheremo le nostre possibilità con Theuns e Stuyven. Per la cronometro finale, sarà interessante vedere Nibali correre con il Trek Speed ​​Concept per la prima volta, e con Mollema e lo specialista del TT Mullen , possiamo garantire una buona prestazione di squadra. Vogliamo dare continuità al buon inizio della nostra stagione puntando al successo sul palco “, ha concluso.

Formazione Trek-Segafredo: Vincenzo Nibali (ITA), Bauke Mollema (NED), Jesper Stuyven (BEL), Edward Theuns (BEL), Koen de Kort (NED), Ryan Mullen (IRL), Antonio Nibali (ITA)

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here