L’UAE Team Emirates verso Algarve & Andalucia

I prossimi impegni stagionali della UAE Team Emirates saranno la Volta ao Algarve e la Vuelta Andalucia entrambe in programma dal 19 al 23 febbraio

I prossimi impegni stagionali saranno la Volta ao Algarve e la Vuelta Andalucia

Volta ao Algarve (2.Pro)

L’UAE Team Emirates ha selezionato i corridori che prenderanno parte alla Volta ao Algarve (2.Pro), in programma dal 19 al 23 febbraio.

La formazione emiratina cercherà di replicare il successo ottenuto da Tadej Pogačar nella scorsa edizione della corsa portoghese e per fare questo si presenterà in Algarve con corridori in grado di fornire varie opzioni di competitività.

Il percorso presenterà nella 2^tappa l’arrivo in salita sull’Alto da Fóia, il finale in ascesa a Malhão nella 4^frazione e la cronometro individuale di 20.3km a Lagoa nella giornata conclusiva.

Rui Costa, corridore di casa, cercherà di dare continuità al suo buon momento di forma grazie al quale ha vinto una frazione del Saudi Tour. Alexander Kristoff sarà l’uomo deputato a dare battaglia nelle volate, mentre Mikkel Bjerg punterà a un buon risultato nella cronometro finale.

I direttori sportivi Simone Pedrazzini (Swi), Bruno Vicino (Ita) e l’assistente tecnico Manuele Mori (Ita) guideranno i seguenti 7 corridori:

-Mikkel Bjerg (Den)
-Tom Bohli (Swi)
-Alexander Kristoff (Nor)
-Joe Dombrowski (USA)
-Rui Costa (Por)
-Ivo Oliveira (Por)
-Jan Polanc (Slo)

Rui Costa :
“La Volta Algarve è un appuntamento speciale, dato che rappresenta l’unica occasione stagionale per me per correre in Portogallo.
Non ho più partecipato a questa gara dal 2014, ma so bene che è rimasta una competizione molto impegnativa.
La frazione inaugurale sarà adatta a Kristoff, poi già alla seconda giornata l’arrivo in salita darà un quadro significativo della classifica generale, anche se tutto rimarrà aperto fino alla cronometro finale.
Saremo in Algarve per un breve raduno di squadra prima della corsa, avremo modo di andare a visionare le tappe più significative.
La mia condizione è buona, spero di capitalizzare questo momento per dare ai miei tifosi portoghesi motivi per festeggiare”.

Vuelta Andalucia (2.Pro)

L’UAE Team Emirates affronterà contemporaneamente anche un secondo appuntamento ciclistico nella penisola iberica, partecipando alla Vuelta a Andalucia dal 19 al 23 febbraio.

La formazione emiratina si affiderà all’esperienza di David De la Cruz, vincitore nel 2018 di una frazione della corsa andalusa e ora concentrato sull’obiettivo della classifica generale.
Brandon McNulty, reduce dalla Vuelta San Juan dove ha conquistato un lusinghiero 4° posto nella classifica finale, avrà a disposizione la cronometro individuale dell’ultima giornata per mostrare le sue qualità.

La direzione della squadra sarà affidata ad Andrej Hauptman (Slo), supportato da Aurelio Corral (Spa).

-Alessandro Covi (Ita)
-Brandon McNulty (USA)
-Valerio Conti (Ita)
-David de la Cruz (Spa)
-Yousif Mirza (UAE)
-Edward Ravasi (Ita)
-Vegard Stake Laengen (Nor)

David de la Cruz : “Sono contento di tornare a correre alla Vuelta Andalucia, ho ottimi ricordi dal 2018. È una gara dura e, avendo dato un’occhiata ai percorsi, mi pare non si discostino da quelli delle passate edizioni.
Saranno la prima e la quarta frazione a risultare decisive ai fini della classifica generale, oltre alla prova contro il tempo finale.
Sto bene e avverto quel naturale lieve nervosismo, comunque positivo, che è tipico di queste prime corse stagionali nelle quali si è alla ricerca della migliore condizione.
Proverò durante la Vuelta Valenciana a togliermi di dosso la polvere del periodo invernale e ad avere la necessaria brillantezza”.

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here