Astana Women’s Team: Trasferta in Spagna alla Setmana Ciclista Valenciana

Trasferta spagnola alla Setmana Ciclista Valenciana per il Astana Women's Team con Arlenis Sierra a caccia di un'altra vittoria

Arlenis Sierra © Velofocus

LA FORMAZIONE PER LA SETMANA VALENCIANA

Arlenis Sierra a caccia di un’altra vittoria, in gara anche Katia Ragusa e Olga Shekel

Dal 20 al 23 febbraio l’Astana Women’s Team sarà in Spagna per fare il proprio debutto stagionale in Europa: la formazione italo-kazaka sarà infatti al via della quarta edizione della Setmana Ciclista Valenciana, una breve gara a tappe che offrirà percorsi misti con occasioni sia per le velociste che per le scalatrici. La corsa si aprirà con una tappa facile tra Gandia e Cullera che dovrebbe concludersi allo sprint, ma il giorno successivo ci sarà subito la frazione più impegnativa con due gran premi della montagna di prima categoria ed il traguardo posto sullo strappo in salita di Finestrat, 4.2 km al 4.6% ma con pendenze in crescita nel finale. Dopo un’altra giornata ideale per le velociste, le salite torneranno di scena nella quarta ed ultima tappa sebbene gli ultimi 40 chilometri siano di discesa e pianura.

L’Astana Women’s Team aveva partecipato alle prime due edizioni della Setmana Ciclista Valenciana ed i ricordi migliori sono legati al 2017 quando Arlenis Sierra vinse una tappa sul traguardo di Alicante e si piazzò seconda nella classifica generale finale: l’atleta cubana ha iniziato bene il 2020 con ottimi risultati in Australia, e proverà quindi ad approfittare della buona condizione fisica per andare magari a caccia di un altro successo sulle strade spagnole. In buone condizioni di forma sono anche Katia Ragusa e Olga Shekel: l’italiana ha gareggiando in Australia cogliendo piazzamenti interessanti, l’ucraina invece ha recentemente vinto il Grand Prix Gazipasa in Turchia correndo con la propria nazionale.

A completare la formazione dell’Astana Women’s Team per questa Setmana Ciclista Valenciana ci saranno quindi la cubana Yeima Torres all’esordio stagionale, l’ucraina Marina Ivanyuk e la messicana Yareli Salazar, elemento importante nel treno per le volate di Arlenis Sierra.

Le tappe
1a tappa: Gandia – Cullera (103 km)
2a tappa: Agost – Finestrat (126 km)
3a tappa: Valencia – Sagunt (94 km)
4a tappa: Betxi – Vila-Real (140 km)

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here