VA AVANTI LA LINEA GIOVANI DELL’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: NEL 2020 ARRIVERA’ SIMONE RAVANELLI

Bellissima notizia per Simone Ravanelli e per tutta la Biesse Carrera! Ieri Simone ha firmato il contratto con la Androni Giocattoli-Sidermec, siglando finalmente il passaggio definitivo al mondo del professionismo!

VA AVANTI LA LINEA GIOVANI DELL’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: NEL 2020 ARRIVERA’ SIMONE RAVANELLI

Il presente è intensissimo, ma intanto l’Androni Giocattoli Sidermec non perde di vista il futuro e, proseguendo sul solco del progetto giovani che tanti frutti sta dando in queste ultime stagioni, ha definito in questi giorni l’ingaggio di Simone Ravanelli.

24 anni il prossimo 4 luglio, Ravanelli corre con la Biesse Carrera (team Continental) e proprio domenica si è messo in grande evidenza nel Giro dell’Appennino (ha chiuso al terzo posto) “targato” Androni Giocattoli Sidermec: «Lo scorso anno, Massimo Rabbaglio ci aveva consigliato il ragazzo. Lo abbiamo seguito con attenzione e ora lo abbiamo ingaggiato non solo per il podio conquistato domenica, ma per la continuità di rendimento sinora dimostrata» spiega il team manager dei campioni d’Italia Gianni Savio.

A parlare del corridore è poi proprio Massimo Rabbaglio, il suo attuale direttore sportivo: «Ringrazio Savio per la possibilità che dà a Ravanelli. Lo ha seguito con i suoi tecnici e questo mi fa molto piacere. Simone è un ragazzo di valore anche dal punto di vista umano e non solo ciclistico. È stato molto continuo nell’ultimo anno e mezzo e credo che abbia ancora molti margini di crescita. È maturato nel modo giusto, curando molto gli aspetti importanti per un atleta di livello, dagli allenamenti all’alimentazione». Ravanelli indosserà la maglia Androni Giocattoli Sidermec dalla prossima stagione e con i campioni d’Italia ha firmato un contratto biennale. Ancora Rabbaglio: «Da qui a fine stagione aiuterà la Biesse Carrera a ottenere ancora buoni risultati e sarà importante per gli altri nostri giovani».

Terzo all’Appennino, ma già in evidenza in altre gare con i professionisti, nel 2018 Ravanelli, che è un passista scalatore, aveva vinto quattro gare di livello tra i dilettanti. Ora è al settimo cielo: «Sono emozionato ed euforico» spiega il corridore che a Genova ha completato un podio adesso tutto idealmente dei campioni d’Italia. «Devo ringraziare tantissimo Savio. Ho faticato molto per passare professionista. Ci speravo l’anno scorso, ma poi non è andata come doveva. Ora arriva questa grande opportunità. Mi sono tolto un peso e certo correrò con meno ansia da qui alla fine di una stagione dove farò di tutto per ottenere buoni risultati con la Biesse Carrera e aiutare i miei compagni. Al riguardo devo ringraziare davvero tutto il mio team; da solo non sarei arrivato a tanto» conclude Ravanelli che abita ad Almenno San Salvatore nella bergamasca e già abitualmente si allena con Mattia Cattaneo e Fausto Masnada.

Grandissima, naturalmente, la soddisfazione anche in casa Biesse Carrera:

Sono felicissimo per Simone – dichiara il D.S. Marco Milesi , è sempre bello vedere un giovane coronare il suo sogno. Simone, poi, lo seguo da tre anni ormai e posso affermare che merita davvero di correre tra i PRO. Ha sempre dimostrato qualità, spirito d’iniziativa e voglia di farcela ed è un bravissimo ragazzo. Gli auguro il meglio“. 

Felicità anche per il Presidente della Biesse Carrera, Gabriele Scalmana:

Quando Rabbaglio mi ha comunicato la notizia mi sono emozionato, aspettavamo il passaggio ai pro di Ravanelli già l’anno scorso e finalmente è arrivato il suo momento. Un orgoglio per lui e per il nostro team, Simone è un bravo ragazzo e si merita il meglio. Sono contento che vada all’Androni, che è un ottimo team, stabile e prestigioso, dove, tra l’altro, ritroverà Matteo Montaguti, un nostro ex atleta (Montaguti è stato alla Gavardo dal 2003 al 2006, sempre sotto la direzione di Massimo Rabbaglio n.d.r.) che sono sicuro lo prenderà sotto la sua ala e saprà dargli ottimi consigli“. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here