#PillolediGiro – Undicesima Tappa

Prosegue in concomitanza con il Giro d'Italia e in collaborazione con il sito internet La Giornata Sportiva la rubrica quotidiana #PillolediGiro che ci accompagnerà attraverso le 21 tappe della corsa rosa con aneddoti che caratterizzano la corsa stessa o le località dove essa si svolge. Non mancherà però un occhio di riguardo alla tappa in programma, con le caratteristiche del percorso e la programmazione TV

Continua la rubrica quotidiana #PillolediGiro che racconterà le 21 tappe della corsa rosa con aneddoti che caratterizzano la corsa stessa o le località dove essa si svolge. Non mancherà però un occhio di riguardo alla tappa in programma, con le caratteristiche del percorso e la programmazione TV

102° Giro d’Italia (2.UWT)

Tappa 11  »  Carpi  ›  Novi Ligure   (221km)

La tappa muoverà da Carpi per raggiungere Novi Ligure con il traguardo posto vicino alla casa dove Fausto Coppi visse con Giulia Occhini, la Dama Bianca. Una frazione dedicata al Campionissimo nel centenario della nascita. La Corsa Rosa ricorda oggi Gianni Brera a San Zenone al Po, dove il giornalista-scrittore naque 100 anni fa.

L’undicesima tappa del Giro d’Italia, partirà da Carpi per arrivare a Novi Ligure che ospiterà la corsa rosa per la quarta volta nella sua storia. Città natale del primo “Campionissimo” del ciclismo: Costante Girardengo. Quest’anno ricorre il centenario del suo primo Giro d’Italia, al quale seguì quello del 1923. L’omino di Novi, come veniva chiamato vinse tra le altre anche la MilanoSanremo per sei volte, e per tre il Giro di Lombardia.

Novi Ligure è anche sede del Museo dei Campionissimi, dedicato appunto a Girardengo e a Fausto Coppi, nativo di Castellania distante da Novi una ventina di km, e proprio sulle strade di Novi l’Airone si innamorò del ciclismo lavorando come Garzone, e quest’anno ricorre anche il centenario della nascita di Coppi.

@LaGiornataSportiva

La corsa ha passato il km 0 alle ore 12:08 con il gruppo forte di 162 corridori. Non prtito il dorsale numero 208 – Matteo Moschetti (Trek – Segafredo).

La Corsa Rosa ricorda oggi il centenario della nscita di Gianni Brera (8 settembre 1919, San Zenone al Po), il più giovane Direttore della Gazzetta dello Sport. Oggi alle 14, sulla tomba di Brera verranno consegnate due Maglia Rosa: una a Franco, figlio di Gianni Brera e una al Comune di San Zenone al Po in memoria del giornalista-scrittore, alla presenza della Direzione del Giro e della Gazzetta dello Sport. 

Nella tappa di oggi, la lista dei corridori dotati del dispositivo per il monitoraggio dati in tempo reale di Velon può essere scaricata da questo link.

METEO
Carpi (Partenza): Sereno, 21°C. Vento: debole NE – 8 km/h.
Novi Ligure (17:15 circa – Arrivo): Sereno, 20°C. Vento: moderato S – 18 km/h.

Durante la tappa ci saranno 13 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 al traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato. Vi sono inoltre 72 punti in palio per la classifica della Maglia Ciclamino (classifica a punti – 467 punti rimasti) e nessun punto per la Maglia Azzurra di miglior scalatore (607 punti rimasti).

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da EnelValerio Conti (UAE Team Emirates)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da SegafredoPascal Ackermann (Bora – Hansgrohe)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca MediolanumGiulio Ciccone (Trek – Segafredo)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da EurospinNans Peters (AG2R La Mondiale)

CLASSIFICA GENERALE
1 – Valerio Conti (UAE Team Emirates) 
2 – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) a 1’50”
3 – Nans Peters (AG2R La Mondiale) a 2’21”

Tappa 11 – Carpi-Novi Ligure 221 km – dislivello 400 m
Tappa assolutamente piatta, che termina l’attraversamento della Pianura Padana. Dopo Casteggio si segue il tradizionale percorso della Milano-Sanremo fino a 3 km dall’arrivo. Si parte da Carpi in direzione Reggio Emilia e dopo l’attraversamento della città si entra nella statale n.9 “via Emilia” che si segue fino a Piacenza con un percorso sempre rettilineo. Dopo Piacenza si percorre praticamente fino all’arrivo la ex statale padana inferiore. Si attraversa tutta una serie di città toccate da molte tappe del Giro e nel finale dalla Milano-Sanremo.

Ultimi km
Ultimi 3 chilometri praticamente rettilinei intervallati da alcune rotatorie che si percorreranno quasi senza deviazioni. Ultima curva a 3.000 m dall’arrivo. Rettilineo finale di 2.800 m in asfalto di larghezza 7,5 m.

La Tappa in TV:

Ciclismo.SportGo è raggiungibile dai tanti appassionati delle due ruote anche su Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here