#PillolediGiro – Quarta Tappa

Prosegue in concomitanza con il Giro d'Italia e in collaborazione con il sito internet La Giornata Sportiva la rubrica quotidiana #PillolediGiro che ci accompagnerà attraverso le 21 tappe della corsa rosa con aneddoti che caratterizzano la corsa stessa o le località dove essa si svolge. Non mancherà però un occhio di riguardo alla tappa in programma, con le caratteristiche del percorso e la programmazione TV

Continua la rubrica quotidiana #PillolediGiro che racconterà le 21 tappe della corsa rosa con aneddoti che caratterizzano la corsa stessa o le località dove essa si svolge. Non mancherà però un occhio di riguardo alla tappa in programma, con le caratteristiche del percorso e la programmazione TV

102° Giro d’Italia (2.UWT)

Tappa 4  »  Orbetello  ›  Frascati   (235km)

Il Giro lascia la Toscana per approdare nel vicino Lazio. L’arrivo di Frascati, non si può certo definire un classico, ma ha un discreto Palmares. Nella cittadina che dà il nome a un conosciutissimo vino, hanno alzato le braccia al cielo in segno di vittoria Ruiz nel 1955, Poblet nel 1957, Cipollini nel 1998 e Förster nel 2007. A Frascati il ciclismo non è stato solo Giro d’Italia però. Sempre nel 1955 la cittadina dei Castelli Romani è stata sede dei XXVIII Campionati del Mondo di Ciclismo su Strada. Sullo stesso tracciato della tappa vinta in volata dall’iberico Ruiz. Quel Campionato del Mondo caratterizzato da un grande caldo, se lo aggiudicò Il belga Stan Ockers in solitaria che dopo aver portato a termine l’inseguimento sui battistrada, gli ha superati si è presentato in solitaria sul traguardo. La medaglia d’argento andò al lussemburghese Jean Pierre Schmitz che arrivò sul traguardo dopo più di un minuto. Terza piazza e relativa medaglia di bronzo per il belga Germain Derijcke. Nella prova dei dilettanti fu invece l’Italia a fare la voce grossa dove monopolizzò in toto il podio con Sante Ranucci, Lino Grassi e Dino Bruni.

@LaGiornataSportiva/M.P.

La corsa ha passato il km 0 alle ore 11:34 con il gruppo forte di 174 corridori. Non partito il dorsale numero 216  – Juan Sebast Molano Benavides (UAE Team Emirates).

Nella tappa di oggi, la lista dei corridori dotati del dispositivo per il monitoraggio dati in tempo reale di Velon può essere scaricata da questo link.

METEO
Orbetello (11:00 – Partenza): Parzialmente nuvoloso, 16°C. Vento: forte NE – 29 km/h.
Frascati (17:15 – Arrivo): Nuvoloso, 14°C. Vento: moderato N – 8 km/h.

Durante la tappa ci saranno 13 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 al traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato. Vi sono inoltre 72 punti in palio per la classifica della Maglia Ciclamino (classifica a punti – 859 punti rimasti) e 3 punti per la Maglia Azzurra di miglior scalatore (664 punti rimasti).
 

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da EnelPrimoz Roglic (Team Jumbo – Visma)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da SegafredoFernando Gaviria Rendon (UAE Team Emirates)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca MediolanumGiulio Ciccone (Trek – Segafredo)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da EurospinMiguel Angel Lopez (Astana Pro Team)

CLASSIFICA GENERALE
1 – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma)
2 – Simon Yates (Mitchelton – Scott) a 19″
3 – Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) a 23″

Tappa 4 – Orbetello-Frascati 235 km – dislivello 2.300 m
Tappa molto lunga sostanzialmente priva di vere asperità altimetriche, ma caratterizzata da una parte finale abbastanza mossa con ultimi chilometri a salire. Primi chilometri lungo le strade maremmane salendo a Manciano per poi attraversare lungo dolci ondulazioni gli abitati di Tuscania e Vetralla e contornare l’agglomerato metropolitano di Roma. A Mentana è posto uno sprint intermedio che prelude al finale (sempre attorno Roma) piuttosto articolato e mosso sia altimetricamente che planimetricamente.

Ultimi km
Ultimi 5 km sempre dapprima in discesa con alcune svolte su rotatorie. Segue un tratto ondulato che porta agli ultimi 2,5 km sempre a salire e praticamente cittadini con pendenze attorno al 4/5% medio con picchi fino al 7%. Ultimo km interamente in salita con pendenza fino al 4%. Rettilineo finale in asfalto di 250m largo 6,5m.

La Tappa in TV:

Ciclismo.SportGo è raggiungibile dai tanti appassionati delle due ruote anche su Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here