#Giro – A Frascati succede di tutto. Tappa a Carapaz

Richard Carapaz vince a Frascati una tappa purtroppo condizionata da una caduta nelle fasi finali che ha spezzato il gruppo e attardato uomini di classifica

102° Giro d’Italia (2.UWT)
Tappa 4  »  Orbetello  ›  Frascati   (235km)

Vittoria di tappa per Richard Carapaz (Team Movistar) che nel complicato finale ha anticipato il gruppetto che era rimasto davanti dopo che una caduta ai meno 6 aveva spezzato il plotone e complicato la vita a molti, compreso molti nomi di quelli che occupavano i primi posti della Classifica Generale.

“Non mi aspettavo di vincere. – ha detto il vincitore dopo il traguardo – È stata una frazione lunga con alcune salite verso il finale. Il nostro piano era quello di proteggere Mikel Landa per non perdere tempo ma una caduta negli ultimi chilometri ha cambiato tutto. Ho dovuto lottare contro i velocisti per il successo di tappa per questo ho deciso di anticipare la loro azione. Il momento in cui ho scelto di attaccare è stato quello giusto.”.

Seconda piazza di giornata per Caleb Ewan , partito in ritardo all’inseguimento di Carapaz. Terza piazza per l’atteso Diego Ulissi che su un traguardo come quello odierno aveva il suo terreno ideale.

In chiave Classifica Generale la Maglia Rosa Primoz Roglic incrementa il suo vantaggio nei confronti di tutti. Da segnalare che Tom Dumoulin è arrivato dolorante e scortato dai suoi a oltre 4′.

La Carovana in mattinata era stata già scossa dalla notizia della sospensione di Molano da parte della UAE Team Emirates.

La giornata prima del pirotecnico finale è stata animata da una lunghissima fuga dei soliti noti, ovvero Marco Frapporti (Androni Giocattoli-Sidermec), Mirco Maestri (Bardiani-Csf) e Damiano Cima (Nippo-Vini Fantini-Faizanè)

Ordine d’Arrivo (ufficioso)

1. Carapaz (MOV)
2. Ewan (LTS)
3. Ulissi (UAE)
4. Ackermann (BOH) @ 2
5. Senéchal (DQT) s.t.,
6. Roglic (TJV) s.t.
7. V. Conti (UAE) 18s
8. López (AST) 18s
9. Démare (GFC) 18s
10. Yates (MTS) 18s

Classifica Generale (ufficiosa)

1. Roglic (TJV)
2. S. Yates (MTS) 35s
3. Nibali (TBM) 39s
4. López (AST) 44s
5. Ulissi (UAE) 44s
6. Majka (BOH) 49
7. Mollema (TFS) 55
8. Caruso (TBH) 56
9. Jungels (DQT) 1:02
10. Formolo (BOH) 1:06

Seguirà articolo completo

Ciclismo.SportGo è raggiungibile dai tanti appassionati delle due ruote anche su Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here