Tre internazionali per il Cycling Team Friuli

Tre internazionali per il Cycling Team Friuli Weekend pasquale intenso, dedicato interamente agli Under 23 che saranno protagonisti a San Vendemiano, Villa di Villa e Negrar

Jonathan Milan (Cycling Team Friuli) © Riccardo Scanferla - Photors.it

Tre internazionali per il Cycling Team Friuli
Weekend pasquale intenso, dedicato interamente agli Under 23 che saranno protagonisti a San Vendemiano, Villa di Villa e Negrar

Ad attendere il Cycling Team Friuli nel fine settimana pasquale sarà un vero e proprio trittico internazionale e di altissimo livello. I tre appuntamenti in serie che riempiranno il fine settimana sono le prestigiose e impegnative classiche di San Vendemiano (Tv), Villa di Villa di Cordignano (Tv) e Negrar (Vr). Tre appuntamenti internazionali, riservati agli Under 23 dalla grande tradizione che, da sempre, richiamano il gotha del ciclismo mondiale.

Si parte domenica a San Vendemiano, gara che proporrà nella parte finale ben cinque scalate del muro di Ca Del Poggio; ai nastri di partenza i Friulani schierano Davide Bais, Matteo Donegà, Massimo Orlandi, Gabriele Petrelli, Nicola Venchiarutti e il rientrante Filippo Ferronato.

Lunedi di Pasqua il palcoscenico si sposterà sulle colline di Villa di Villa, con la classicissima del Giro del Belvedere che può vantare un albo d’oro principesco. Anche in questo caso finale scoppiettante e impegnativo, prima dell’epilogo a Cordignano. A vestire la maglia bianco-nera per questo secondo appuntamento pasquale saranno: Giovanni Aleotti, Emanuele Amadio, Matteo Donegà, Jonathan Milan e Gabriele Petrelli.

Martedi, il gran finale, andrà in scena in Valpolicella, con il Gp Palio del Recioto, un vero e proprio “mondiale” per i migliori scalatori Under 23. A comporre la formazione a disposizione dei tecnici bianco-neri saranno Giovanni Aleotti, Emanuele Amadio, Davide Bais, Jonathan Milan e Massimo Orlandi.

“Nonostante gli infortuni di Giuriato e Cavicchioli saremo al via di queste tre grandi classiche con tre formazioni composte da dei ragazzi che stanno bene e sono motivati dalle buone prestazioni delle ultime settimane” ha spiegato il ds Renzo Boscolo. “Gli impegni ravvicinati e il livello altissimo di questi tre appuntamenti ci impongono di applicare un ferreo turn-over, per presentare al meglio i nostri atleti e onorare nel migliore dei modi delle manifestazioni che sono una vetrina importantissima per il nostro team”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here