Giro del Belvedere, molto più di un evento sportivo

Numerose le iniziative collaterali a Villa di Cordignano in vista dell’ottantunesima edizione della “Classica di Pasquetta” che Lunedì 22 Aprile metterà di fronte i migliori U23 internazionali

Un tratto del percorso del Giro del Belvedere - (Credits: Foto Bolgan)

Giro del Belvedere, molto più di un evento sportivo
Numerose le iniziative collaterali a Villa di Cordignano in vista dell’ottantunesima edizione della “Classica di Pasquetta” che Lunedì 22 Aprile metterà di fronte i migliori U23 internazionali

Mancano esattamente dieci giorni all’ottantunesima edizione del Giro del Belvedere, ma Villa di Cordignano è già entrata in clima di festa, in vista del grande spettacolo di Pasquetta che anche quest’anno metterà di fronte il meglio del movimento ciclistico U23 a livello mondiale.

Il D-Day di Lunedì 22 Aprile non è lontano, ma le iniziative collaterali, sportive e non, si susseguono nel centro trevigiano. Domenica scorsa è toccato ai protagonisti del Trail del Patriarca sfidare le arcigne colline circostanti. La manifestazione podistica condivide con il Giro del Belvedere lo stesso traguardo, ovvero quel rettilineo in leggera salita preceduto dall’iconica “ultima curva a sinistra”, che negli anni ha rappresentato il trampolino di lancio di futuri campioni.

Nella giornata di domani, Sabato 13 Aprile, spazio invece al meglio della tradizione enogastronomica locale, con l’apertura della storica “Mostra dei Vini”, giunta alla 55a edizione, e l’esposizione e degustazione dell’Olio extravergine di Oliva, di cui ben due varietà sono autoctone di Villa di Cordignano: “Tonda di Villa” e “Belvedere”.

Spettacolo annunciato anche nel weekend di Pasqua. In attesa del grande evento di Lunedì, Sabato 20 Aprile sarà la musica rock dei “Toys” (ore 21.45) a catalizzare l’attenzione di tifosi e visitatori nella piazza centrale, mentre Domenica 21 alle ore 17.30, i “Vallers” allieteranno il tradizionale aperitivo della vigilia.

Saranno interamente focalizzati sulla gara invece gli atleti che prenderanno parte al Giro del Belvedere 2019, che dovranno affrontare un percorso di 163 Km, caratterizzato da due anelli. Nel primo, da ripetere 12 volte, i corridori saranno impegnati dall’ascesa alle “Conche”, mentre il circuito finale (17,3 Km da ripetere in due occasioni) comprende la salita simbolo della corsa, il Montaner dal versante di Borgo Canalet, e l’insidioso strappo di Via delle Longhe.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here