Buona Pasqua con il Palio del Recioto!

E' una Pasqua ricca di eventi per gli appassionati di ciclismo: tutti impegni che faranno da prologo all'appuntamento fissato per martedì 23 aprile con il 58° Gp Palio del Recioto - Trofeo C&F Resinatura blocchi

03/04/18 - Negrar (VR) - 57 Gp Palio del Recioto - - nella foto: passaggio del gruppo © Riccardo Scanferla - Photors.it

E’ una Pasqua ricca di eventi per gli appassionati di ciclismo: tutti impegni che faranno da prologo all’appuntamento fissato per martedì 23 aprile con il 58° Gp Palio del Recioto – Trofeo C&F Resinatura blocchi.

Una intera giornata di festa dedicata al ciclismo internazionale quella allestita a Negrar (Vr) dallo staff di Valpolicella BEST. Un occhio di riguardo agli atleti che saranno protagonisti della corsa dei sogni e grande attenzione dedicata anche all’accoglienza della marea di tifosi che invaderà le colline della Valpolicella per trascorrere una giornata all’insegna dell’amicizia, della convivialità e del ciclismo: queste le priorità curate con grande professionalità dagli uomini del presidente Alessandro Comin Chiaramonti.

Il 58° Gp Palio del Recioto – Trofeo C&F Resinatura blocchi sarà dunque, come da tradizione, un evento completo che saprà proporre oltre ai consueti spunti tecnici anche numerose suggestioni enogastronomiche da abbinare alle tante proposte artistiche, storiche e paesaggistiche della Valpolicella, tutte da scoprire.

I PIU’ ATTESI AL VIA –  Riguardo alla corsa dei sogni che anche quest’anno prenderà il via dal cuore di Negrar alle 13.30, è lunghissima la lista dei favoriti da tenere in considerazione lungo gli oltre 150 chilometri di gara. A partire dal dorsale numero 1, il vicentino Samuele Battistella (Dimension Data), e dal suo compagno, il piemontese Matteo Sobrero, fresco vincitore della classica di Mercatale Valdarno.

Sempre in casa italia ci sono buone possibilità di vedere protagonisti in salita il veronese Sebastiano Mantovani (Viris Vigevano) e la coppia, veronese d’adozione, composta da Davide Casarotto e Daniel Smarzaro (General Store).

Occhi puntati anche su quanto saprà fare Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli), reduce dal recente successo nell’internazionale Trofeo Edil C di Collecchio, i grimpeur azzurri Alessandro Monaco (Casillo Maserati) e Simone Zandomeneghi (Iseo Rime Carnovali), la coppia della Sangemini Trevigiani composta dai giovani Filippo Zana e Fabio Mazzucco nonchè dal tridente schierato dalla Zalf Euromobil Désirée Fior formato da Aldo Caiati, Edoardo Francesco Faresin e Andrea Pietrobon.

Ma il più atteso dal pubblico di Negrar sarà senza dubbio il giovane promettente Andrea Bagioli (Colpack) che già lo scorso anno si è fatto conoscere dagli appassionati delle due ruote conquistando la medaglia di bronzo proprio sul traguardo del Palio del Recioto.

Nella folta batteria degli stranieri al via spiccano i nomi del colombiano Einer Rubio Reyes (Aran Cucine Vejus), dei russi Lev Gonov e Gleb Syritsa (Lokosphinx), dell’olandese Ben Gerrits (Uc Monaco) e del francese Nicolas Prodhomme (Chambery Cyclisme).

COME SEGUIRE LA CORSA – La festa per il 58° Gp Palio del Recioto inizierà già lunedì sera con il ritrovo di tutti gli atleti all’Hotel San Vito di Negrar ma a far alzare il sipario in Viale Giuseppe Mazzini saranno, martedì mattina a partire dalle 9.30, i giovanissimi in gara per la quinta edizione del Recioto Sprint.

A seguire, dalle ore 12.00, sarà aperto il foglio firma sul palco di Negrar che farà da proscenio per la presentazione dei 36 team in gara, che schiereranno ai nastri di partenza 176 atleti provenienti da tutti e cinque i continenti, in rappresentanza di ben 29 diverse nazioni.

Per quanti avranno la possibilità di giungere in Valpolicella per seguire la corsa dal vivo saranno tanti i punti di ritrovo da visitare anche lungo le rampe del Colle Masua e di Jago; per tutti l’appuntamento più importante sarà quello fissato, per le 18.00 circa, sul rettifilo d’arrivo di Negrar per applaudire i migliori di giornata e brindare in compagnia dei campioni che saliranno sul podio finale.

La corsa dei sogni verrà raccontata anche in diretta testuale sul portale www.ciclismoweb.net oltre che sulla pagina Facebook ufficiale del Gp Palio del Recioto con tanti contenuti multimediali da vedere e condividere.

IL PERCORSO – Confermato, rispetto all’edizione 2018, il tracciato di gara che misurerà 159,7 chilometri suddivisi in sette tornate iniziali di 18,6 chilometri ciascuna comprendenti le salite del Colle Masua e di Jago e nel tratto in linea finale che attraverserà gli abitati di Torbe, Marano, San Rocco, Santa Cristina, Prun e Corrubio di Sant’Anna d’Alfaedo prima di rientrare verso il traguardo di Negrar transitando da Fane.

Le 29 nazionalità presenti al via del 58° Gp Palio del Recioto:
Asia: Giappone e Kazakistan
Africa: Eritrea, Etiopia e Rwanda
America: Argentina, Colombia, Ecuador, Stati Uniti e Venezuela
Europa: Belgio, Bielorussia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Russia, Slovacchia, Slovenia, Svizzera e Ungheria,
Oceania: Australia e Nuova Zelanda

Programma 58° Gp Palio del Recioto – Trofeo C&F Resinatura Blocchi:
ore 7.30 – Apertura segreteria e ritrovo Recioto Sprint
ore 9.30 – Partenza Recioto Sprint
ore 12.00 – Apertura foglio firma e presentazione team
ore 13.30 – Partenza Gp Palio del Recioto
ore 18.00 circa – Arrivo Gp Palio del Recioto
ore 18.15 – Cerimonia protocollare di premiazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here