BENE I CORRIDORI DEL GRUPPO CICLISTICO BOSARO EMIC IMPEGNATI A SAN GIORGIO DELLE PERTICHE

BENE I CORRIDORI DEL GRUPPO CICLISTICO BOSARO EMIC IMPEGNATI A SAN GIORGIO DELLE PERTICHE (PADOVA), A BIONDE DI SALIZZOLE (VERONA) E A PESCANTINA (VERONA)

BENE I CORRIDORI DEL GRUPPO CICLISTICO BOSARO EMIC IMPEGNATI A SAN GIORGIO DELLE PERTICHE (PADOVA), A BIONDE DI SALIZZOLE (VERONA) E A PESCANTINA (VERONA)

  Una giornata fredda, nonostante sia stata caratterizzata da vento e pioggia, ha visto in prima linea ad Arsego di San Giorgio delle Pertiche (Padova), i corridori del Gruppo Ciclistico Bosaro Emic dove 136 Giovanissimi si sono ritrovati per disputare la “33^ Giornata dei 2 Pedali”, organizzata dal Gs S. Andrea su un circuito di 1,7 km disegnato nella Zona Industriale. Presente alla manifestazione i giovanissimi del team diretto da Massimo Rossi, Fortunato Saltarin e Vittorino Gasparetto. Puntando sulla tregua concessa dalla pioggia hanno inaugurato la gara i G1 con la vittoria di Leonardo Biscontin (C.S.I. Rubano) lasciandosi alle spalle Seldi Hamzi, Federico Travaglia, del Club Ciclistico Este e Federico Benfatto (Noventana Work Service).

  Tra le donne Ginevra Clemente (Padovani) ha preceduto Lavinia Maria Giovanna Pavin (C.S.I. Rubano) e Ilaria Narduolo (Scuola Ciclismo Vò). Chloe Scattin (Saccolongo) si è affermata tra i G2, dai quali in dirittura è emerso Carlo Ceccarello (Monselice); mentre poco sono giunti Luca Fontana (Sossano 1975) secondo, Pierluigi Barison (Fiumicello 1971) terzo, Davide Gambalunga (Scuola Ciclismo Vò) quarto, e James Tomas Tahiri (Tavo Cicli Bonin) quinto. Il G3 Davide Coltro (Bosaro Emic) è salito sul gradino più alto del podio superando Giulio Clemente (Padovani), Pietro Cavestro (Tavo Cicli Bonin), Gioele Piva (Fiumicello 1971) e Mattia Tosetto (Scuola Ciclismo Vò).

  Nel settore femminile sul podio le compagne di squadra Martina Giacon prima e Chiara Biscontin seconda (C.S.I. Rubano), insieme alla terza classificata Lucia Moretto (Tavo Cicli Bonin).

  Tra le G4 ad esultare i portacolori del Monselice grazie al primo piazzamento di Emma Garbin e al terzo di Giorgia Fabbian, tra loro Sara Narduolo (Scuola Ciclismo Vò). Tra i maschi Gianmaria Chinello (Saccolongo) si è imposto davanti a Riccardo Rosso (Fiumicello 1971). A seguirli Flori Hamzi (Club Ciclistico Este), Lorenzo Ceccarello (Monselice) e Filippo Vettore (Noventana Work Service).

  La gara riservata ai G5, quella più delle altre è penalizzata dalla pioggia, è stata caratterizzata dal podio composto da Riccardo Zecchin e il compagno di squadra Mattia Zampieri (Padovani), Edoardo Falcin (Noventana Work Service) terzo. Buona la prestazione dei biancoazzurri Filippo Sturaro e Angelo Osti (Bosaro Emic). Tra le atlete a vincere è stata Aurora Frison (Scuola Ciclismo Vò) ed Emma Ceresoli (Monselice). A concludere la 33^ Giornata dei 2 Pedali i G6 si è affermato Filippo Sabbadin (Padovani), secondo Christian Quaglio (Monselice) e terzo Marco Giandoso (Bosaro Emic).

Gli Allievi in gara al Primo Trofeo Opel Autozai Contri Omap

  Bene anche gli Allievi del Bosaro Emic a Bionde di Salizzole (Verona) alla terza stagionale con Pietro Riccio, Jacopo Samogizio e Gianmarco Mazzucato. I tre polesani, schierati in griglia tra i 100 partenti del Primo Trofeo Opel Autozai Contri Omap, hanno cercato gloria lungo il circuito di 9500 metri da ripetere per 6 volte, con arrivo dopo 57 km sullo stesso traguardo della prestigiosa Vicenza-Bionde.

  Gara che per la pioggia ha visto assottigliarsi sempre più il numero dei pretendenti alla vittoria. Ad imporsi, al termine di una tiratissima volata Gara è stato il portacolori del Giorgione, il trevigiano Nicholas Trevisan, seguito dal vicentino Filippo Dal Santo (Velojunior Nove) e dal veneziano Samuele Mion (Mirano). Piazzamento nella seconda metà del gruppo per Mazzucato e Riccio. Gara che ha evidenziato il trend di crescita per i giovani atleti bosaresi diretti da Gianfranco Piazzardo con la collaborazione del consigliere Mirko Gradani.

F.C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here