BEL BILANCIO AL LANGKAWI PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC

Chiusura in positivo per bilancio della trasferta malese della Androni Giocattoli-Sidermec

Il podio dell'ultima tappa: 1 Marco Benfatto; 2 Blake Quick; 3 Matteo Pelucchi

BEL BILANCIO AL LANGKAWI PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC

Da una gara che storicamente dice bene ai team di Gianni Savio è arrivato anche quest’anno un bilancio eccezionale. Il Tour de Langkawi ha sorriso ancora una volta all’Androni Giocattoli Sidermec, presentatasi in Malesia in un periodo di tripla attività per il team ma ben determinata ad interpretare come sempre con il piglio giusto, e anche vincente, la corsa.

Il Tour de Langkawi ha sorriso ancora una volta all’Androni Giocattoli Sidermec, presentatasi in Malesia in un periodo di tripla attività per il team ma ben determinata ad interpretare come sempre con il piglio giusto, e anche vincente, la corsa.

Ne sono uscite tre vittorie su otto tappe: due con Matteo Pelucchi e una con Marco Benfatto, proprio nell’ultima frazione di ieri. Un tris, che per fare la storia, fa salire a quota 28 il numero di successi parziali dei team guidati da Savio, in pratica da sempre bravi ad animare e onorare il Tour de Langkawi. Nell’edizione 2019, nella quale l’Androni Giocattoli Sidermec è stata guidata dal direttore sportivo Leonardo Canciani, da aggiungere ci sono anche due podi parziali sempre con Pelucchi, una volta secondo e una terzo.

Al velocista lombardo, da quest’anno all’Androni Giocattoli Sidermec, è sfuggita per poco la classifica a punti, dove ha chiuso secondo. Sarebbe stata anche in questo caso l’ennesima classifica parziale vinta nel corso degli anni, dove sono arrivate maglie a punti, della montagna e così di seguito.

In classifica generale, già sei volte ad appannaggio di un corridore guidato da Savio (Munoz nel 2002, Gonzalez nel 2004, Ivanov nel 2008, Serpa nel 2009 e 2012 e Monsalve nel 2011), è arrivato l’8° posto di Alessandro Bisolti che ha chiuso a 2’27” dall’australiano Dyball, vincitore della corsa. Z

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here