ŠTYBAR VINCE AD HARELBEKE, È SEMPRE FESTA IN CASA DECEUNINCK

Zdeněk Štybar (Deceuninck Quick Step) fa sua l’E3 Harelbeke grazie ad una tattica di squadra vincente. Il ceco non spende energie negli ultimi 60 km e resta attaccato alle ruote degli inseguitori che riprendono il suo compagno di squadra Bob Jungels soltanto a 7 km dal termine. Štybar vince così la volata ristretta senza troppe difficoltà battendo Wout Van Aert (Jumbo Visma) e Greg Van Avermaet (CCC Team). Buon quarto posto per Alberto Bettiol (EF Education First)

ŠTYBAR VINCE AD HARELBEKE, È SEMPRE FESTA IN CASA DECEUNINCK

Zdeněk Štybar (Deceuninck Quick Step) fa sua l’E3 Harelbeke grazie ad una tattica di squadra vincente. Il ceco non spende energie negli ultimi 60 km e resta attaccato alle ruote degli inseguitori che riprendono il suo compagno di squadra Bob Jungels soltanto a 7 km dal termine. Štybar vince così la volata ristretta senza troppe difficoltà battendo Wout Van Aert (Jumbo Visma) e Greg Van Avermaet (CCC Team). Buon quarto posto per Alberto Bettiol (EF Education First).

Posizionata in calendario tra la Tre Giorni di La Panne e la Gand-Wevelgem, l’E3 Harelbeke (quest’anno ribattezzata E3 BinckBank Classic) punta come al solito sui muri (ben 15 in questa edizione) per ispirare quegli attacchi che hanno da sempre contraddistinto questa semiclassica di fine Marzo. Come al solito fari puntati sugli atleti di casa. Il Belgio può contare su una Deceuninck – Quick Step che potrebbe dividersi tra Philippe Gilbert e Yves Lampaert, mentre il CCC Team ha il capitano unico in Greg Van Avermaet. Molto attesa la prova di Oliver Naesen (AG2R) dopo il podio alla Milano-Sanremo ed anche quelle di Tiesj Benoot (Lotto Soudal) e di Sep Vanmarke (EF Education First), a loro agio sul pavè; Niki Terpstra (Direct Énergie) è il detentore del titolo vinto nel 2018 ma non sembra avera la gamba dei giorni migliori, così come è apparso in ombra in questo inizio di stagione l’ex campione del mondo Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), chiamato ad un esame importante in ottica Giro delle Fiandre. Le carte italiane più concrete sono sulla carta Sonny Colbrelli (Bahrain Merida) e Matteo Trentin (Mitchelton Scott), il cui spunto veloce potrebbe essere decisivo se la corsa non sarà troppo selettiva. La fuga di giornata vedeva sette ciclisti protagonisti: Marc Hirschi (Sunweb), Stijn Steels (Roompot-Charles), Ludwig De Winter (Wanty-Gobert Cycling Team), Mihkel Räim (Israel Cycling Academy), Aksel Nõmmela (Team Wallonie Bruxelles), Jasha Sütterlin (Movistar) e Thomas Sprengers (Sport Vlaanderen-Baloise), i quali raggiungevano un vantaggio massimo sul gruppo di circa 5 minuti. La bagarre iniziava a una sessantina di chilometri dall’arrivo sullo Stationberg, quando era proprio la Deceuninck a rompere gli indugi con Bob Jungels, testa di ponte per i propri compagni più quotati, che scattava in testa e raggiungeva la fuga. Al lussemburghese si accodavano Nils Politt (Katusha Alpecin) e Jaime Castrillo (Movistar). Sul Paterberg il gruppetto di testa si spezzettava. Erano Jungels ed Hirschi a restare in testa, raggiunti a 39 km dal termine da Politt e Sütterlin. Nel gruppo inseguitore, spezzettato a sua volta a circa 45 secondi di ritardo dal quartetto di testa, era molto attivo Van Avermaet, che aveva accelerato sul Paterberg ed aveva trainato con sè una decina di ciclisti. Sull’Oude Kwaremont erano Alberto Bettiol (EF Education First) e Wout Van Aert (Jumbo Visma) i più pimpanti, anche se Jungels aveva stabilizzato il proprio vantaggio sugli inseguitori potendo contare su 36 secondi a 36 km dal termine. Jungels dava un’altra accelerata sul Karnemelkbeekstraat, penultimo muro a 31 km dal termine. Sagan si staccava dal gruppo inseguitore a 20 km dal termine per un problema meccanico, mentre restavano all’inseguimento di Jungels Bettiol, Zdeněk Štybar (Deceuninck – Quick Step), Van Avermaet e Van Aert, con questi ultimi due in particolare che davano le ultime disperate pedalate per provare a ritornare su Jungels, che aveva ancora 25 secondi di vantaggio a 18 km dal termine. Lo sforzo dei tre di testa, con Štybar sornione in ultima posizione che non dava cambi, veniva premiato a 7 km dal termine, quando Jungels veniva raggiunto. La volata a quattro, con Jungels che si sacrificava per Štybar, premiava proprio il ciclista ceco, abile a precedere sul traguardo con una certa facilità Van Aert e Van Avermaet, mentre Bettiol concludeva in quarta posizione. Nella top ten da segnalare anche il settimo posto di Trentin. Štybar, grazie ad un’ottima tattica di squadra, vince di nuovo al Nord dopo aver già conquistato l’Omloop Het Nieuwsblad il mese scorso. L aDeceuninck – Quick Step si candida così ad essere grande protagonsta anche al Giro delle Fiandre, in programma il 7 aprile.

@IlCiclismo.It/Antonio Scarfone

ORDINE D’ARRIVO

1 Zdenek Stybar (Cze) Deceuninck-QuickStep 4:46:05
2 Wout Van Aert (Bel) Team Jumbo-Visma
3 Greg Van Avermaet (Bel) CCC Team
4 Alberto Bettiol (Ita) EF Education First
5 Bob Jungels (Lux) Deceuninck-QuickStep 0:00:03
6 Nils Politt (Ger) Katusha-Alpecin 0:01:04
7 Matteo Trentin (Ita) Mitchelton-Scott
8 Oliver Naesen (Bel) AG2R La Mondiale
9 Jasha Sütterlin (Ger) Movistar Team
10 Marc Hirschi (Swi) Team Sunweb
11 Philippe Gilbert (Bel) Deceuninck-QuickStep 0:01:33
12 Sebastian Langeveld (Ned) EF Education First
13 Sonny Colbrelli (Ita) Bahrain-Merida
14 Jens Keukeleire (Bel) Lotto Soudal
15 Niki Terpstra (Ned) Direct Energie 0:01:37
16 Tiesj Benoot (Bel) Lotto Soudal 0:01:42
17 Peter Sagan (Svk) Bora-Hansgrohe
18 Yves Lampaert (Bel) Deceuninck-QuickStep 0:01:45
19 Marco Haller (Aut) Katusha-Alpecin 0:02:49
20 Magnus Cort Nielsen (Den) Astana Pro Team
21 Alexander Kristoff (Nor) UAE Team Emirates
22 John Degenkolb (Ger) Trek-Segafredo
23 Ivan Garcia (Spa) Bahrain-Merida
24 Baptiste Planckaert (Bel) Wallonie Bruxelles
25 Florian Senechal (Fra) Deceuninck-QuickStep
26 Carlos Barbero (Spa) Movistar Team
27 Matej Mohoric (Slo) Bahrain-Merida
28 Tom Van Asbroeck (Bel) Israel Cycling Academy
29 Nikolas Maes (Bel) Lotto Soudal
30 Reto Hollenstein (Swi) Katusha-Alpecin
31 Dries Van Gestel (Bel) Sport Vlaanderen-Baloise
32 Dorian Godon (Fra) AG2R La Mondiale
33 Danny van Poppel (Ned) Team Jumbo-Visma
34 Arnaud Demare (Fra) Groupama-FDJ
35 Stijn Vandenbergh (Bel) AG2R La Mondiale
36 Stan Dewulf (Bel) Lotto Soudal
37 Daniel Oss (Ita) Bora-Hansgrohe
38 Silvan Dillier (Swi) AG2R La Mondiale
39 Michael Valgren Andersen (Den) Dimension Data
40 Lukas Pöstlberger (Aut) Bora-Hansgrohe
41 Eduard Prades (Spa) Movistar Team
42 Frederik Backaert (Bel) Wanty-Gobert
43 Tom Wirtgen (Lux) Wallonie Bruxelles
44 Laurens De Vreese (Bel) Astana Pro Team
45 Amund Grøndahl Jansen (Nor) Team Jumbo-Visma
46 Lilian Calmejane (Fra) Direct Energie
47 Sven Erik Bystrøm (Nor) UAE Team Emirates
48 Kasper Asgreen (Den) Deceuninck-QuickStep
49 Thomas Sprengers (Bel) Sport Vlaanderen-Baloise
50 Jack Bauer (NZl) Mitchelton-Scott
51 Mike Teunissen (Ned) Team Jumbo-Visma
52 Lukasz Wisniowski (Pol) CCC Team
53 Hugo Houle (Can) Astana Pro Team
54 Luke Rowe (GBr) Team Sky
55 Nathan Van Hooydonck (Bel) CCC Team
56 Stefan Küng (Swi) Groupama-FDJ
57 Christopher Juul Jensen (Den) Mitchelton-Scott
58 Jasper Stuyven (Bel) Trek-Segafredo
59 Heinrich Haussler (Aus) Bahrain-Merida
60 Iljo Keisse (Bel) Deceuninck-QuickStep
61 Edward Theuns (Bel) Trek-Segafredo
62 Luka Pibernik (Slo) Bahrain-Merida
63 Kristijan Koren (Slo) Bahrain-Merida 0:02:59
64 Julien Vermote (Bel) Dimension Data 0:03:46
65 Viacheslav Kuznetsov (Rus) Katusha-Alpecin
66 Stijn Steels (Bel) Roompot-Charles
67 Conor Dunne (Irl) Israel Cycling Academy
68 Damien Touze (Fra) Cofidis, Solutions Credits
69 Jorge Arcas (Spa) Movistar Team
70 Kenneth Vanbilsen (Bel) Cofidis, Solutions Credits
71 Lawrence Naesen (Bel) Lotto Soudal
72 Mihkel Räim (Est) Israel Cycling Academy
73 Lionel Taminiaux (Bel) Wallonie Bruxelles
74 Michael Schär (Swi) CCC Team
75 Aksel Nõmmela (Est) Wallonie Bruxelles
76 Koen de Kort (Ned) Trek-Segafredo
77 Pascal Eenkhoorn (Ned) Team Jumbo-Visma 0:03:48
78 Jean-Pierre Drucker (Lux) Bora-Hansgrohe
79 Gianni Moscon (Ita) Team Sky
80 Guillaume Boivin (Can) Israel Cycling Academy 0:10:39
81 Jaime Castrillo (Spa) Movistar Team
82 Benjamin Declercq (Bel) Sport Vlaanderen-Baloise
83 Pim Ligthart (Ned) Direct Energie
84 Mathijs Paasschens (Ned) Wallonie Bruxelles
85 Zico Waeytens (Bel) Cofidis, Solutions Credits
86 Maarten Wynants (Bel) Team Jumbo-Visma
87 Miles Scotson (Aus) Groupama-FDJ
88 Senne Leysen (Bel) Roompot-Charles
89 Maximilian Walscheid (Ger) Team Sunweb
90 Ian Stannard (GBr) Team Sky
91 Filippo Ganna (Ita) Team Sky
92 Andrea Pasqualon (Ita) Wanty-Gobert
93 Lars Boom (Ned) Roompot-Charles
94 Michael Hepburn (Aus) Mitchelton-Scott
95 Ludwig De Winter (Bel) Wanty-Gobert
96 Rasmus Tiller (Nor) Dimension Data
97 Taco van der Hoorn (Ned) Team Jumbo-Visma
98 Tom Scully (NZl) EF Education First
99 Marco Marcato (Ita) UAE Team Emirates 2a�

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here