S.GIUSEPPE, colpo di reni Daniel SMARZARO a MONTECASSIANO TORTOMASI Argento nella Storia

Il vincitore Smarzaro, braccia al cielo (@Pierangelo Palmieri)

S.GIUSEPPE, colpo di reni

Daniel SMARZARO a MONTECASSIANO

TORTOMASI Argento nella Storia

Il podio della 59^ edizione (@Pierangelo Palmieri)

DA UN PO’ non si soffre così, nel gran finale.

DA SEMPRE l’ultimo rettilineo dà il senso della vita: quasi nulla è certo, quasi tutto è possibile.

L’ILLUSIONE e la delusione, l’euforia e la depressione vanno a braccetto.

ALLA FINE, IL Podio: Daniel Smarzaro (General Store – Essegibi – F.lli Curia) e Leonardo Tortomasi (Pol. Tripetetolo), divisi da un qualche millesimo e millimetro, insieme a Michael Belleri (Viris Vigevano).

AI PIEDI del podio: Gregorio Ferri (Zalf Euromobil Desirée Fior) e Veaceslav Biondi Turcanu (Futura Team-Rosini).

CONCLUSIONI: S. Giuseppe sa rendere concretamente credibile ciò che è apparentemente incredibile.

LO ATTESTA l’esito della 59^ sfida ciclistica in onore del patrono cittadino di Montecassiano.

IL FINISSEUR Leonardo Tortomasi (Polisportiva Tripetetolo) schizza dalla pattuglia dei 16 evasi con potente e generoso tempismo in odore d’arrivo, quando il gruppo (dato per battuto) sta reagendo ferocemente a velocità quadrupla.

AI 500 metri le possibilità di successo sono elevatissime.

AI 200 metri lo si battezza come “imprendibile”.

Il rettilineo finale (prima a scendere poi a salire insidioso) lo vede largamente in testa.

I SEGUGI (rimescolatisi aggressivamente) si avvicinano micidialmente e gli mangiano metri su metri fino a mordergli la coda.

TORTOMASI ALZA comunque le braccia al cielo.

PROPRIO nel momento in cui Daniel Smarzaro da Borgo Valsugana (General Store – Essegibi – F.lli Curia)

piazza il colpo di reni e si aggiudica il 59° Gran Premio S.Giuseppe.

LE BRACCIA al cielo “buone” per il trionfo sono le sue.

BRONZO a Michael Belleri Michael (Viris Vigevano).

CRONACA applaudita dal ritrovo all’arrivederci alla 60^ edizione.

Organizza il Velo Club Montecassiano del neopresidente Enrico Vissani

ISCRITTI: 174. Al via: 173 (destinati all’arrivo: 73).

Numerose belle speranze in sella: corrono under 23 – élite – giovani professionisti continental.

SOLE primaverile pieno per gli ondulati 164,700 Km.

La corsa è presto veloce e ricca di spunti.

LA VERITÀ agonistica vene svelata nella seconda e più dura parte.

Provano in diversi, compreso il campione di casa Filippo Rocchetti, che non viene però premiato.

LA SVOLTA al km 140.

Attaccano in 11, che diventano presto 16.

Sembra fatta.

Il gruppo reagisce in extremis (con Smarzaro a recuperare su tutti).

TVRS:

lunedì 25 marzo (ore 20.30, canale 11 – streaming).

ORDINE D’ARRIVO:

1.Smarzaro Daniel (General Store – Essegibi – F.lli Curia) Km. 164,200 in 3h49’30”, media 42,928 km/h;

2.Tortomasi Leonardo (Pol. Tripetetolo);

3.Belleri Michael (Viris Vigevano);

4.Ferri Gregorio (Zalf Euromobil Desirée Fior);

5.Biondi Turcanu Veaceslav (Futura Team-Rosini);

6.Di Renzo Andrea (VPM Porto S.Elpidio – Monte Urano);

7.Quartucci Lorenzo  (Team Cinelli) a 8”;

8.Zana Filippo (Sangemini – Trevigiani – Mg.k Vis – Vega);

9.Taborra Mattia (General Store – Essegibi – F.lli Curia) a 14”;

10. Buitrago Sanchez Santiago (Colombia, Team Cinelli);

11.Fiorelli Filippo;

12.Salvador Enrico;

13.Bartolozzi Andrea;

14.Nesi Nicolas;

15.Mazzucco Fabio; 

16.Faresin Edoardo Francesco;

17.Petrucci Mattia;

18.Zandri Francesco;

19.Corradini Michele;

20.Bauce Davide.

ISCRITTI 174, partiti 173, ARRIVATI 73. 0 \lsd

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here