Laura Tomasi più forte della pioggia a Cinquale

SPUNTO VINCENTE DI LAURA TOMASI A MONTIGNOSO

L’atleta della Top Girl Fassa Bortolo corona un bel finale tutto all’attacco

Nonostante la pioggia abbia accompagnato il Trofeo Oro in Euro Memorial Elisabetta Coli e Lorena Baldi, non è mancato lo spettacolo in provincia di Massa Carrara e il finale palpitante ha sicuramente ripagato lo sforzo degli organizzatori della Montignoso ciclismo.

Al via si sono presentate in 93 delle 115 iscritte e la prima parte di gara, più pianeggiante e semplice, è vissuta su un tentativo di una decina di atlete che si sono date cambi regolari fino all’inizio della seconda parte del percorso con l’ascesa della Fortezza. Partite nel corso del terzo giro erano in avanscoperta:Ilaria Sanguineti e Alessia Vigilia (Valcar Cylance cicling), Ksenia Dobrynina (Servetto Piumate Beltrami TSA)- costretta ben presto ad abbandonare la compagnia per un problema meccanico- Silvia Magri e Silvia Zanardi (BePink), Laura Asencio e Lealin Teutenberg (WNT- Rotor -Pro cycling Team), Alice Gasparini (Eurotarget Bianchi Vittoria), Marzia Salton Basei (Conceria Zabri- Fanini) e Arianna Sessi (Born to win).

All’inizio della salita il drappello aveva ancora una quarantina di secondi di vantaggio sul gruppo e nel corso dell’ascesa perdevano contatto Basei e Sessi, mentre molto attiva era Sanguineti, al primo passaggio sul GPM transitava per prima Magri, davanti a Asencio e in terza posizione proprio Sanguineti.

Nel successivo tratto di discesa Magri continuava a guidare la corsa riuscendo a mantenere così il vantaggio della testa di 42 secondi sulle inseguitrici, intanto dalle retrovie sfruttando lo spunto del tratto veloce, riusciva a riportarsi sulle fuggitive Laura Tomasi (Top Girl Fassa Bortolo), potando così il numero delle atlete al comando a 8 unità.

Al suono della campana il vantaggio della fuga è salito a 1 minuto e 40 secondi e al secondo passaggio dalla Fortezza continua a forzare i tempi Tomasi, a danno di Zanardi e Vigilia, mentr ec’è da registrare anche una forte reazione del gruppo che si porta ad un solo minuto dalla testa della corsa. Il secondo passaggio sul GPM vede transitare in prima posizione Tomasi, davanti a Asencio e Sanguineti; il gruppo, intanto, guidato da Guderzo transita a 48 secondi di ritardo.

Sfruttando le doti di discesista Tomasi cerca ancora di fare il vuoto presentandosi da sola sull’Aurelia con le inseguitrice che non riescono a trovare l’accordo per andare a riprenderla.

Ai 5 km dall’arrivo molto attiva nelle inseguitrici la Sanguineti, che non trovando alleate rompe gli indugi e a meno di 4 km dalla conclusione si invola alla caccia della testa della corsa, ma sarà una reazione tardiva e Laura Tomasi può tagliare il tragurdo a braccia alzate.

ORDINE DI ARRIVO:

  1. Tomasi Laura (Top Girls Fassa Bortolo) km 106,800 tempo 2,45 media 38,83
  2. Sanguineti Ilaria (Valcar Cylance Cycling) a 6”
  3. Magri Silvia (BePink) a 44”
  4. Asencio Laura (WNT Rotor Pro Cycling Team) st
  5. Gasparini Alice (Eurotarget Bianchi Vittoria) a 50”
  6. Zanardi Silvia (BePink) a 1’05”
  7. Fidanza Martina (Eurotarget Bianchi Vittoria) a 1’26”
  8. Cavalli Marta (Valcar Cylance Cycling) st
  9. Barbieri Rachele (BePink) st
  10. Carbonari Anastasia (Born to win) st

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here