Il Tour of the Alps già in viaggio sull’Autostrada del Brennero

Una clip dedicata al Tour of the Alps sarà online su maxischermi delle stazioni di servizio posizionate lungo l'Autostrada del Brennero

Il Tour of the Alps già in viaggio sull’Autostrada del Brennero

Le immagini della gara a tappe euroregionale sugli schermi di MoveTV nelle stazioni di servizio della A22 per promuovere l’evento e il territorio in cui si svolge

A poco più di sei settimane dal suo svolgimento, previsto dal 22 al 26 aprile, il Tour of the Alps è già idealmente in viaggio sull’Autostrada del Brennero, autentica spina dorsale dei tre territori interregionali – Tirolo, Alto Adige e Trentino – nei quali la corsa a tappe ciclistica internazionale ha svolgimento da ormai tre anni, da quando cioè il nuovo evento ha raccolto l’eredità del Giro del Trentino, allargandone prospettive e confini.

Da Mercoledì 6 Marzo, una clip dedicata al Tour of the Alps, con magnifiche immagini dei luoghi che verranno interessati dall’edizione 2019 della gara, è on line sugli schermi del circuito MoveTV nelle 22 stazioni di servizio (equamente ripartite tra direzione nord e direzione sud) lungo l’intero tracciato dell’Autostrada del Brennero.

Move TV è un network televisivo nato per veicolare informazioni sul territorio, la viabilità e il meteo. Il network, on air a ciclo continuo dalle ore 6 alle ore 22, veicola un palinsesto di 15 minuti sui maxischermi posizionati nella zona ristorazione delle aree di servizio. Da una ricerca di Autobrennero, risulta che il tempo medio di permanenza degli utenti nell’area ristoro è di circa 13 minuti.

Autostrada del Brennero è anche quest’anno al fianco del Tour of the Alps con una serie di iniziative che avranno luogo prima, durante e dopo l’evento, con iniziative che mireranno anche a sensibilizzare il pubblico sui temi della mobilità sostenibile e sulla pericolosità della guida in stato di ebbrezza. “La nostra collaborazione con A22 è ricca di valori e di significati che vanno oltre il fatto sportivo puro e semplice – sottolinea Giacomo Santini, Presidente del GS Alto Garda che organizza il Tour of the Alps – e queste nuove iniziative ne sono la migliore dimostrazione”. romTopI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here