Eva Lechner sfortunata: una foratura le toglie la gioia del successo agli Internazionali d’Italia Series

Il podio della Andora Race Cup (foto Mario Pierguidi)

Eva Lechner sfortunata: una foratura le toglie la gioia
del successo agli Internazionali d’Italia Series

Solo la sfortuna ha tolto il successo ad Eva Lechner (Torpado-Südtirol-International Mtb Pro Team) nella prima tappa degli Internazionali d’Italia Series di mountain bike. Ad Andora, nella Riviera di Ponente della Liguria, la bolzanina era solitaria in testa alla corsa della categoria Donne Open quando una foratura l’ha costretta a rallentare e perdere lo scettro del comando. La vittoria è andata a Martina Berta (Torpado Ursus) con la Lechner seconda a soli 20”. Queste le parole della plurititolata atleta della Torpado-Südtirol-International Mtb Pro Team a fine gara.

“Nel corso del penultimo giro nella discesa verso l’arrivo un sasso mi ha tagliato la gomma, la ruota che cominciava a sgonfiarsi e ho proseguito. Dopo il traguardo non ho potuto cambiarla, poi sul tratto in salita è rinvenuta la Berta che mi ha superato, ma nonostante la ruota sgonfia sono riuscita per un po’ a restare nella sua scia. Poi al box mi sono fermata per gonfiarla e riprendere la gara, avevo una trentina di secondi di ritardo, ma stavo bene e sono riuscita a ridurre lo svantaggio, ma non a recuperare del tutto. Peccato, se ci fosse stato un altro giro sono sicura che l’avrei raggiunta, mi sentivo veramente bene e l’avevo dimostrato attaccando e facendo il vuoto nel secondo giro”.

Eva Lechner adesso stacca un po’ la spina per ricaricarsi in vista delle altre competizioni delle ruote grasse, la prossima si gioca praticamente “in casa” della bolzanina a Nalles in Trentino il prossimo 14 aprile.

“Meglio fermarsi adesso, prima di essere davvero stanca – riflette la più volte tricolore -, soprattutto mi sento un po’ stanca mentalmente. Mi fermo per una settimana e poi ricomincio ad allenarmi, penso di tornare alle gare ai primi di aprile per poi puntare alla tappa di Nalles a cui tengo molto”. 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here