Coppi e Bartali: Mikel Landa conferma la “tradizione” di Sogliano al Rubicone

La tappa di Sogliano al Rubicone della Settimana Internazionale Coppi e Bartali è andata al Basco Mikel Landa, autore dell’attacco decisivo insieme a Lucas Hamilton, nuovo Leader della Generale. Terza piazza per Alexander Kamp che ha regolato il gruppo inseguitore. La cittadina romagnola si conferma così traguardo importante nell’economia della corsa a tappe organizzata dal GS Emilia.

Mikel Landa a Sogliano al Rubicone (Foto Bettini)

La tappa di Sogliano al Rubicone della Settimana Internazionale Coppi e Bartali è andata al Basco Mikel Landa, autore dell’attacco decisivo insieme a Lucas Hamilton, nuovo Leader della Generale. Terza piazza per Alexander Kamp che ha regolato il gruppo inseguitore. La cittadina romagnola si conferma così traguardo importante nell’economia della corsa a tappe organizzata dal GS Emilia.

Sogliano al Rubicone si conferma traguardo esigente ed adatto a ciclisti “grandi firme”. A cogliere oggi il successo, rispettando così la tradizione, è stato il basco del Team Movistar, Mikel Landa, uno che ha già fatto vedere cose egregie sui grandi palcoscenici del ciclismo mondiale. A fare compagnia all’atleta basco si è trovato puntuale l’australiano Lucas Hamilton (Mitchelton Scott). I due entrati in scena nelle fasi finali sono stati capaci di mantenere il risicato vantaggio accumulato fin sulla linea d’arrivo dove si sono spartiti la posta in gioco. A Landa è così andato il successo di tappa, mentre l’australiano si è accomodato in vetta sia alla Classifica Generale, sia a quella dei giovani essendo un classe ’96. Rimanendo in tema di classifiche il vincitore di giornata è il nuovo Leader della classifica a punti, mentre Giovanni Visconti, grazie ai punti accumulati nella fuga di giornata è il nuovo Leader della Classifica dei GpM.

La cronaca della tappa odierna si può raggruppare in tre fasi ben distinte. Nella prima la scena è stata occupata dei sei uomini in fuga partiti al km 11 di gara: Evtushenko (Gazprom Rusvelo), Mosca (Nazionale italiana), Molly (Wallonie Bruxelles), Russo (Team Arkea Samsic), Ocampo (Coldeportes) e Visconti (Neri Sottoli-Selle Italia-KTM). La seconda, quando “il Marines” ha provato l’azione solitaria e la terza e ultima invece è iniziata quando anche il portacolori della Neri Sottoli-Selle Italia-KTM è stato raggiunto e sono iniziati gli attacchi per andare a cogliere il successo.

I 6 fuggitivi hanno avuto un vantaggio massimo di poco superiore ai tre minuti , in prossimità del km 34 di gara. La situazione in testa alla gara si modifica però ai meno sessanta, quando Visconti ha provato l’azione solitaria. Una azione che av rebbe meritato maggior fortuna ma che è terminata dopo 45 km di solitudine in testa alla corsa.

L’inizio della terza e ultima fase si può tranquillamente collocare all’inizio dell’ultimo giro Nicola Bagioli (Nippo – Vini Fantini – Faizanè) ha attaccato, seguito prontamente da Simone Velasco (Neri – Selle Italia – Ktm). La loro azione si è esaurita a 15 km dal traguardo, poco prima che Landa si guadagnasse le luci della ribalta. L’attacco del basco è stato seguito solo da Hamilton. La coppia formatasi al comando ha così guadagnano una trentina di secondi sugli inseguitori ed è stata capace di arrivare al traguardo mantenendone ancora 11.

Come detto nella volata a due lo spagnolo ha preceduto  l’australiano sul traguardo. Terza posizione per il danese Alexander Kamp (Riwal Readynez Cycling Team), che ha regolato il gruppo inseguitore, piazzando la sua ruota davanti a quella di Evgeny Shalunov (Gazprom–Rusvelo), Mauro Finetto (Delko Marseille Provence KTM), Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli-Sidermec), Elie Gesbert (Arkéa Samsic), Jonathan Lastra Martinez (Caja Rural-Seguros RGA), Lawson Craddock (EF Education First) e Damien Howson (Mitchelton-Scott) che completa la TopTen di giornata.

Coppi e Bartali 2019: Il Podio della seconda tappa a Sogliano al Rubicone (foto Bettini)

Domani la Carovana della Settimana Internazionale Coppi e Bartali avrà il suo fulcro nella città di Forlì. Anche la terza si annuncia molto spettacolare, come tradizione della gara organizzata dal GS Emilia di patron Adriano Amici. La centralissima Piazza Saffi non solo accoglierà tutte le operazioni preliminari, ma sarà anche lo scenario dell’arrivo della terza tappa.

Dopo la partenza i corridori raggiungeranno la zona collinare per andare ad affrontare il celebre e spettacolare circuito della Rocca delle Caminate che sarà percorso per 7 volte. Al termine dell’ultimo giro, ad una quindicina di chilometri da Forlì, inizierà l’ultima parte di gara: la velocissima picchiata verso il traguardo, in un finale tutt’altro da sottovalutare.

Una sintesi della tappa verrà trasmessa a partire dalle ore 17.00  su pmgsport.itrepubblica.it, tuttobiciweb.it, direttaciclismo.it, mondiali.netinbici.net, federciclismo.it, cyclingpro.net/spaziociclismo, lapresse.it, flobikes.com (Stati Uniti e Canada e America Latina, Asia, Australia e U.K), globalcyclingnetwork.com (Usa, Canada e America Latina), Eurosport player (Europa, Asia e Australia), e sulla pagina facebook ufficiale @PMgliveSport.

La differita su Rai Sport andrà in onda alle ore 18.50.

@LaGiornataSportiva.It/Mario Prato

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here