MODIFICA AL PERCORSO DELLA “FRECCIA GEOTERMICA” DI DOMENICA 14 OTTOBRE

MODIFICA AL PERCORSO DELLA “FRECCIA GEOTERMICA” DI DOMENICA 14 OTTOBRE
La deviazione è dovuta alla chiusura al transito del ponte sulla Cornia.

 

Cambio di percorso per la Freccia Geotermica, la cicloturistica in programma a Pomarance domenica 14 ottobre, valida come ultima prova del challenge del Giro del Granducato 2018.

La modifica del percorso si è resa necessaria a seguito dell’ordinanza di chiusura al transito, tanto veicolare quanto pedonale, del ponte sul torrente Cornia posto lungo la strada provinciale 49 “Della Leccia e di Lustignano”, in Comune di Castelnuovo Val di Cecina, a causa di un movimento franoso ritenuto capace di minacciarne la stabilità.

La deviazione interesserà il percorso medio e il percorso lungo. Restano invece invariati il percorso corto e quello escursionistico. La modifca prevede che dopo il punto di ristoro allestitto presso la centrale Nuova Sasso 2 i concorrenti saranno deviati in direzione di Sasso Pisano e da qui, attraverso la strada regionale 439, si proseguirà verso Castelnuovo Val di Cecina per raggiungere poi Larderello e rientrare a Pomarance.

Verifica online sul sito dell’evento i percorsi modificati:

-Percorso Lungo 

-Percorso Medio 

“Le autorità hanno preso questa decisione per motivi di sicurezza e noi ci siamo dovuti adeguare di conseguenza trovando una soluzione per deviare il percorso nel migliore modo possibile. Sostanzialmente non ci sono grossi cambiamenti, in percorso verrà allungato più o meno di 3-4 km. I partecipanti non si devono preoccupare perchè il tutto sarà ben segnalato dalle indicazioni e dai volontari lungo il percorso. I due tratti cronometrati “Salisburgo 2006” e “Stoccarda 2007” non subiranno alcuna modifca, ricordiamo che per rientrare nella speale classifica è obbligatorio affrontarli entrambi. Per domenica sono previste condizioni meteo ottimali e auspichiamo che anche questo favorisca la buona ruscita dell’evento. Evento che non ha solo l’obiettivo di far pedalare ma anche di scoprire il terriotrio, conoscere la realà della geotermia e assaporare l’enogastronomia locale. Un evento nuovo inquadrato all’interno del programma della giornata “Centrali Aperte” manifestazione voluta per celebrare i 200 anni dell’utilizzo dell’energia geotermica” spiega Maurizio Maggi presidente del club Velo Etruria Pomarance.

Ritrovo per iscrizioni e operazioni preliminari a Pomarance da dove la Freccia Geotermica prenderà il via con partenza alla francese, in stile randonneur, dalle 8.00 alle 9.00.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here