Valcar-PBM | Silvia Persico 3a nella gara World Tour in Cina, Confalonieri 2a al Liberazione

Silvia Persico sul podio al Tour of Chongming Island

Silvia Persico da leggenda, è terza nella gara World Tour in Cina. Podio anche per Maria Giulia Confalonieri, seconda al GP Liberazione

La Valcar-PBM in Cina

Due giorni da incorniciare per le elite Valcar-PBM dirette da Davide Arzeni e Matteo Filipponi che conquistano due risultati prestigiosi negli ultimi giorni.
A scrivere una pagina storica per il team orobico è Silvia Persico che nella prima tappa del Tour of Chongming Island (Cina) conquista la terza posizione nella gara World Tour vinta da Giorgia Bronzini.

Silvia Persico

Questo risultato è storico, perché per la prima volta per la Valcar-PBM è arrivato un podio che conferma quanto sia in arrivo un’autentica “onda rosa” di giovani cicliste italiane pronte ad essere protagoniste sui più grandi palcoscenici internazionali.
“Ringrazio le mie compagne di squadra che oggi hanno corso bene sin dai primi Km” racconta Silvia Persico al termine di una volata caratterizzata da una caduta spaventosa ai 500 metri dall’arrivo “mi dispiace per Chiara Consonni che è caduta, eravamo lì insieme durante lo sprint. La volata è stata lanciata a 5 Km dall’arrivo, quando i treni delle migliori velociste si sono messi in moto per portare avanti le rispettive capitane. Dopo la caduta mi sono messa a ruota di Giorgia Bronzini, ho dato tutto e ce l’ho fatta a conquistare questo terzo posto”.

Dalia Muccioli

La gara è stata condotta con intelligenza dalle blu fucsia che oltre a Silvia Persico e Chiara Consonni, schieravano al via Allegra Arzuffi, Dalia Muccioli, Ilaria Sanguineti e Chiara Zanettin.
“Non siamo entrate nella fuga di giornata perché sapevamo che le squadre delle velociste avrebbero richiuso” prosegue nella sua analisi Silvia Persico che veste la maglia Valcar-PBM sin da quando era esordiente 1°anno “poi negli ultimi km è stata bravissima Dalia Muccioli che andando in fuga negli ultimi chilometri ha costretto le altre squadre a tirare per richiudere”.
“Ai meno 13 Km dall’arrivo abbiamo attaccato in due” racconta l’ex campionessa italiana Dalia Muccioli “ma poi siamo state riprese a 1,5 Km dall’arrivo. Nel finale c’è stata la caduta, ma fortunatamente non ci siamo fatte nulla e siamo contente invece per Silvia che ora indossa la maglia di miglior giovane”.

Maria Giulia Confalonieri

Una grande notizia che si aggiunge all’altra altrettanto importante del secondo posto di Maria Giulia Confalonieri, seconda a Roma al GP Liberazione vinto da Letizia Paternoster, dopo una gara condotta all’attacco e che si è decisa con uno sprint a cinque.
Tante note positive anche dal settore giovanile: a Dro (TN) le esordienti Francesca Pellegrini, Marta Pavesi e Stella Greco sono arrivate seconda, quarta e ottava, mentre tra le allieve Desiree Beloli ha chiuso all’8°posto e Prisca Savi al decimo. Anche nella gara di domenica scorsa a Roletto (TO) erano arrivati risultati simili con il 2°posto di Marta Pavesi, il 3°posto di Stella Greco, 7°posto di Francesca Pellegrini e il 10°posto di Desiree Beloli. Sempre domenica invece Gloria Scarsi era arrivata quinta nell’ultima tappa del Giro della Campania open, ma prima tra le junior.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here