FCI Marche: funerali Michele Scarponi, annullato il Trofeo della Liberazione per esordienti ed allievi

L'arrivo di Michele Scarponi (Astana) a Innsbruck. (Photo Joseph Vaishar)
L'arrivo di Michele Scarponi (Astana) a Innsbruck. (Photo Joseph Vaishar)

La morte di Michele Scarponi è ancora uno shock duro da reggere e un vuoto difficile da colmare per tutto il movimento ciclistico italiano e in modo particolare per quello marchigiano.

Martedì 25 aprile (domani) è il giorno dell’ultimo saluto al corridore di Filottrano (ore 15:00) per stingersi attorno ai familiari più stretti e agli amici più intimi. Presso il palazzetto dello sport è ancora aperta la camera ardente dove poi si svolgerà la cerimonia funebre.

Per volontà del Pedale Chiaravallese con in testa il presidente Giulio Cardinali, in segno di lutto è stato ufficialmente annullato il Trofeo della Liberazione per esordienti ed allievi che si sarebbe dovuto svolgere come ogni anno il 25 aprile con rinvio a data da destinarsi.

Come segno di vicinanza del movimento regionale e per la grande considerazione che il compianto Michele Scarponi aveva verso l’attività ciclistica regionale, le società giovanili marchigiane parteciperanno al funerale con la divisa di appartenenza per non dimenticare l’Aquila di Filottrano che ha regalato grandi gioie all’intero movimento ciclistico nazionale.

www.federciclismomarche.it 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here