Premio ‘Michele Gismondi’ a Stefano Vitellozzi

Tandem esemplare: Stefano Vitellozzi (guida) e Francesco Vitellozzi (motore)

Sempre In fuga contro l’Autismo

A Stefano Vitellozzi, esemplare protagonista su strada, nel cross, in ammiraglia, nel tandem solidale.”

Con questa motivazione, il ciclista, ciclofilo e generoso ‘papà in sella’ di S.Elpidio a Mare è stato insignito del Premio “Michele Gismondi”, l’indimenticabile ‘Angelo di Coppi’, montegranarese campione di razza marchigiana (viceiridato professionisti) nonché maestro di sport e di vita.

La consegna: negli studi di Tvrs, nel corso della  trasmissioneC come Ciclismo’ (tutti i lunedì, alle 20,10 – canale 11 anche streaming – e i martedì, alle 21 – canale 111).

Tema di fondo del contenitore: lo sport solidale e creativo.

Ospiti in studio, insieme a Stefano (che da anni, con il figlio Francesco, è bandiera della lotta contro l’autismo) sono il ciclista non vedente Simone Giacomelli (Born Tu Run) e Nazareno Gismondi, erede di Michele.

Con loro, i vessilliferi del team Calzaturieri (creatori del Premio): Giuseppe Viozzi, Cristian Acciarini, il neodottore in Scienze Motorie, Giacomo Barigelli, miss Kristel Talamonti.

Comune di Montegranaro rappresentato dal vicesindaco Endrio Ubaldi.

Densa puntata “speciale”, resa ancora più qualificata dalla presenza di Monica Bocci (urbanista e scrittrice, autrice dei Paesaggi Creativi), Giorgia Papi (Asd Montefortino di Arcevia, ovvero l’elogio della lentezza, che si esprime al massimo nella Festa della Lumaca, l’ultimo fine settimana di luglio), Alessandro Montanari (ex corridore, ristoratore, guida ciclo-turistica).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here