Il ciclismo trentino espone i suoi gioielli

Sabato al PalaRotari di Mezzocorona (ore 17,30) saranno più di mille alla festa annuale del Comitato Provinciale, con Trentin, Oss, Nizzolo e il Presidente FCI Di Rocco ospiti d’onore

trentin_paristours

Matteo Trentin a braccia alzate sul traguardo della Parigi-Tours – (Credits: Bettini Photo)

Il ciclismo trentino prepara la sua festa, celebra i successi e una tradizione che continua a rinnovarsi. La provincia di Trento è storicamente fucina di talenti per il pedale tricolore. L’importante eredità lasciata da campioni del calibro di Francesco Moser, Maurizio Fondriest e in tempi più recenti Gilberto Simoni verrà rinnovata Sabato 21 Novembre al PalaRotari di Mezzocorona (Trento), a partire dalle ore 17.30, nell’evento organizzato dal Comitato Provinciale della FCI nel 110° anniversario della fondazione datata 22 ottobre 1905.

In un auditorium da 1200 posti, la festa, dedicata sia agli atleti affermati che ai campioncini in erba, vedrà la presenza di ospiti doc quali Matteo Trentin e Daniel Oss, grandi protagonisti della stagione professionistica con i prestigiosi successi alla Parigi-Tours e nella cronosquadre dei Campionati del Mondo di Richmond, entrambi caratterizzati da medie record. Il trio di corridori professionisti verrà completato dal milanese Giacomo Nizzolo, portacolori della Trek Factory Racing e vincitore della maglia rossa della Classifica a Punti nell’ultima edizione del Giro d’Italia.

Tra gli astri nascenti si alternerà sul palco, alla presenza del Presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco, il meglio del vivaio trentino: Gianni Moscon, in procinto di passare professionista con il Team Sky al termine di un esaltante triennio in maglia Zalf Euromobil Desirèe Fior; Nicola Conci, che proprio in maglia Zalf proverà a ripetere nella categoria Under 23 i successi conquistati tra gli Juniores, e il promettente Riccardo Lucca. “

Crediamo che questo appuntamento sia una testimonianza della voglia di crescere del ciclismo trentino”, ha commentato il Presidente del Comitato Provinciale Dario Broccardo. – “Siamo una piccola provincia ma abbiamo ugualmente segnato un pezzo di storia. La nostra speranza è quella di ripeterci nelle prossime stagioni grazie a un movimento in continua evoluzione che ci sta regalando numerose soddisfazioni sia tra i professionisti che nelle categorie giovanili”.

In totale, cinque azzurri ai recenti mondiali di Richmond saliranno sul palco (oltre a Trentin, Nizzolo, Moscon e Conci ci sarà Moreno Moser). Tra gli ospiti della serata anche Luca Gialanella, responsabile della redazione ciclismo de “La Gazzetta dello Sport”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here