Targa Crocifisso: trionfo al settimo cielo per Isaia Modena e la General Store-Bottoli Zardini

Dopo l’exploit alla Coppa Messapica con Raffaello Bonusi e Davide Gabburo, un’altra giornata di grazia, condita da una maiuscola prova di squadra per la formazione veronese della General Store-Bottoli Zardini che ha portato sul gradino più alto del podio Isaia Modena, molto bravo a cogliere l’attimo e a perfezionare il suo attacco vincente alla 66° Targa Crocifisso-51°Gran Premio Divella precedendo il compagno di fuga Mattia Bucci (Acqua&Sapone-Team Mocaiana).

 

L’Asd Polisport, con Nicola Pellegrini e Giuseppe Coda in cabina di regia, ha allestito uno spettacolo sportivo degno delle grandi occasioni, avvalorato dalla qualità dei corridori presenti (135 in rappresentanza dei migliori team nazionali della categoria dilettanti élite ed under 23), da una grandiosa cornice di pubblico fedele alla classica dilettantistica in vita dal 1949 e dal percorso che ha abbracciato collina e mare nel rinomato circuito delle Grotte tra Serre, Conversano, Castellana, Cala Corvino e Polignano a Mare.

 

L’aspetto simbolico e caratterizzante della Targa Crocifisso è stato il “folklore pre-gara” che ha accompagnato come di consueto tutta la carovana con la sfilata dei corridori per le vie di Polignano con tanto di banda musicale, la presenza delle Miss Polignano (Stefania Pellegrini), Villa Anthos (Antoneliana Guglielmi) e Divella (Francesca Noseda), il consueto omaggio al monumento ai caduti con la deposizione di una corona di fiori alla presenza di una rappresentanza dell’amministrazione comunale di Polignano con in testa il sindaco Domenico Vitto.

 

Sul lato strettamente agonistico, tra gli innumerevoli tentativi di fuga, quello promosso da Stefano Ippolito (Team Palazzago Fenice), Umberto Marengo (General Store-Bottoli Zardini), Raffaello Bonusi (General Store-Bottoli Zardini), Andrea Marchi (Team Palazzago Fenice), Danilo Celano (Futura Team-Rosini), Maher Tounsi (Delio Gallina-Colosio Eurofeed), Matteo De Rovere (Gaiaplast Maglificio Bibanese), Giacomo Barigelli (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano), Micheal Delle Foglie (US Fracor), Marco Silenzi (UC Porto Sant’Elpidio), Marcin Mrozek (Vejus-Tmf-Cicli Magnum), Angelo Bonaventura De Gioia (Vejus-Tmf-Cicli Magnum) è stato il più efficace con un vantaggio superiore al minuto.

 

Il gruppo ha trovato la reazione e il tempo per mettere fine all’azione dei battistrada quando mancavano circa trenta chilometri all’arrivo.

 

La General Store-Bottoli Zardini, forte della superiorità numerica dei propri atleti alla partenza, ha saputo gestire al meglio la situazione e ha mandato all’attacco Modena cui ha risposto prontamente Bucci a otto chilometri dal traguardo.

 

D’amore e d’accordo, i due fuggitivi sono riusciti ad acquisire un adeguato margine, grazie a un’azione decisa e fluida culminante con la vittoria di Modena su Bucci per una manciata di secondi sul gruppo, in recupero, con la terza posizione ad appannaggio di Giovanni Lonardi (General Store Bottoli Zardini) e poi via via gli altri fino alla decima posizione con Francesco Castegnaro (Team Palazzago Fenice), Mirco Maestri (General Store Bottoli Zardini), Davide Gabburo (General Store Bottoli Zardini), Fabio Tommassini (Futura Team-Rosini), Massimo Rosa (Team Palazzago Fenice), Matteo Occhialini (Vega Prefabbricati Montappone) e Andrea Cordioli (General Store Bottoli Zardini).

 

A dimostrazione della compattezza di tutto l’organico, la General Store Bottoli Zardini e il suo direttore sportivo, Simone Bertoletti, hanno festeggiato in grande stile la prima vittoria in carriera tra i dilettanti di Isaia Modena, atleta di Castellucchio (Mantova) che, negli ultimi anni, si è sempre dedicato alla causa della squadra: “Con Bucci sono andato subito d’accordo e mi ha spronato ad insistere. Ho dato l’anima e ho fatto di tutto per vincere questa corsa. Ora io e la mia squadra possiamo guardare con ottimismo ai prossimi appuntamenti”.

 

Alla presenza delle massime autorità cittadine (il sindaco Domenico Vitto, l’assessore allo sport Daniele Simone, l’assessore al bilancio e alla cultura Marilena Abbatepaolo) e federali (il presidente della Federciclismo Puglia Pasquale De Palma), la Targa Crocifisso si è confermata ancora una grande manifestazione dagli alti contenuti tecnici e sportivi nonchè una vetrina per il movimento ciclistico in terra di Puglia sostenuta dalla passione e dall’immancabile calore del pubblico, senza dimenticare gli enti e gli sponsor che hanno assicurato il loro sostegno per l’ottima riuscita della manifestazione.

 

 

 

ORDINE D’ARRIVO 66° TARGA CROCIFISSO-51°GRAN PREMIO DIVELLA

 

  1. Modena Isaia (Asd General Store Bottoli Zardini Liotto) 140 chilometri in 3.17’42” media 42,488 km/h
  2. Bucci Mattia (Asd Acqua & Sapone Team Mocaiana)
  3. Lonardi Giovanni (Asd General Store Bottoli Zardini Liotto) a 1”
  4. Castegnaro Francesco (Team Palazzago Fenice)
  5. Maestri Mirco (Asd General Store Bottoli Zardini Liotto)
  6. Gabburo Davide (Asd General Store Bottoli Zardini Liotto)
  7. Tommassini Fabio (Futura Team-Rosini)
  8. Rosa Massimo (Team Palazzago Fenice)
  9. Occhialini Matteo (A.D. Vega Prefabbricati Montappone)
  10. Cordioli Andrea (Asd General Store Bottoli Zardini Liotto)
  11. Fedeli Alessandro (Asd General Store Bottoli Zardini Liotto)
  12. Padovan Mirco (Gaiaplast Maglificio L.B. Bibanese)
  13. Pilicano Francesco (Vejus-Tmf-Cicli Magnum)
  14. Titi Fabrizio (Monturano-Civitanova-Cascinare)
  15. Toffoli Andrea (Gaiaplast Maglificio L.B. Bibanese)
  16. Fiorelli Filippo (Team Cp 85)
  17. Marcellusi Daniel (Calz.M.Granaro Marini Silvano)
  18. Solina Francesco (Monviso – Venezia)
  19. Marchini Gianluca (S.C. Virtus Villa A.S.D.)
  20. Barigelli Giacomo (Calz.M.Granaro Marini Silvano)
  21. Radice Raffaele (A.D. Vega Prefabbricati Montappone)
  22. Gnan Alessio (Gaiaplast Maglificio L.B. Bibanese)
  23. Baron Castillo Felix Alejandro (Asd General Store Bottoli Zardini Liotto)
  24. Colonna Yuri (Team Palazzago Fenice)
  25. Saldamarco Domenico (Asd U.C. Porto Sant’Elpidio)
  26. Cardinali Michele (Monturano-Civitanova-Cascinare)
  27. Mrozek Marcin (Vejus-Tmf-Cicli Magnum)
  28. Marengo Umberto (Asd General Store Bottoli Zardini Liotto)
  29. Branchini Giulio (Team Palazzago Fenice)
  30. De Rovere Matteo (Gaiaplast Maglificio L.B. Bibanese)
  31. Scardigli Emanuele (U.C. Pistoiese)
  32. Capodicasa Fabrizio ( Aran  Cucine)
  33. Proietti Riccardo (Asd Acqua & Sapone Team Mocaiana)
  34. Pignati Alberto (Asd U.C. Porto Sant’elpidio)
  35. Vagnarelli Samoca (A.D. Vega Prefabbricati Montappone)
  36. Hindley Jai ( Aran  Cucine)
  37. Garcia  Cruz Nestor Javier (Calz.M.Granaro Marini Silvan)
  38. Ghiselli Marco (S.C. Virtus Villa A.S.D.)
  39. Maguolo Enrico (Gaiaplast Maglificio L.B. Bibanese)
  40. Balducci Domenico (Vejus-Tmf-Cicli Magnum)
  41. Ficara Pierpaolo (Futura Team-Rosini)
  42. Mincarelli Edoardo (Monturano-Civitanova-Cascinare)
  43. Tomassini Marco (S.C. Virtus Villa A.S.D.)
  44. Valdinosi Enrico (S.C. Virtus Villa A.S.D.)
  45. Toffaletti Michele (Asd General Store Bottoli Zardini Liotto)
  46. Zullo Antonio (Monturano-Civitanova-Cascinare)
  47. Martinelli Ivan (Monturano-Civitanova-Cascinare)
  48. Finocchi Alessio (U.C. Pistoiese)
  49. Renzi Michelangelo (Asd U.C. Porto Sant’elpidio)
  50. D’Onise Umberto (Gallina Colosio Eurofeed  A.S.D)
  51. Merolese Antonio (Asd U.C. Porto Sant’elpidio)
  52. Castaldo Filippo (Vejus-Tmf-Cicli Magnum)
  53. Tounsi Maher (Gallina Colosio Eurofeed  A.S.D)
  54. Lunin Nichita (Gaiaplast Maglificio L.B. Bibanese)
  55. Piccioli Gianmarco (Futura Team-Rosini)
  56. Capone Filippo (Futura Team-Rosini)
  57. Lanzano Alessio (A.D. Vega Prefabbricati Montappone)
  58. Quattrini Luca (Time Bike Todis  Rieti)
  59. Bravi Giacomo (S.C. Virtus Villa A.S.D.)

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Credit fotografico Asd Polisport

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here