Kump, velocista da 18 successi stagionali, alla LAMPRE-MERIDA

La LAMPRE-MERIDA si è assicurata per le prossime due stagioni un corridore vincente.

Il team manager Brent Copeland ha concluso l’accordo per il passaggio in blu-fucsia-verde di Marko Kump, velocista sloveno che nel 2015 è andato a bersaglio ben 18 volte, in aggiunta a 4 piazze d’onore e a 3 terzi posti.

Nato a Novo Mesto il 9 settembre 1988, il corridore sloveno è passato al professionismo nel 2007, conquistando in carriera 30 successi, in aggiunta a vittorie prestigiose in corse Under 23 come il Giro delle Fiandre espoirs e una tappa del Tour de l’Avenir.
Fisico slanciato di 180 cm per 69 km di peso, Kump milita nella squadra slovena Adria Mobil.
Marko sarà la punta della nazionale della Slovenia ai campionati del mondo di Richmond, al rientro dei quali incontrerà la dirigenza della LAMPRE-MERIDA e lo staff medico per ratificare in maniera ufficiale il trasferimento.

Copeland ha spiegato che: “Per la LAMPRE-MERIDA è un orgoglio poter annunciare l’ingaggio del secondo corridore più vincente del 2015.
Con i suoi 18 successi stagionali, Kump si trova alle spalle del solo Kristoff: abbiamo la convinzione che Marko potrà ripetere queste prestazioni anche l’anno prossimo.
Kump è molto veloce e ha già avuto esperienze nel World Tour, andrà a completare in maniera perfetta il nostro reparto di ruote veloci.
Non avrà problemi a inserirsi in un gruppo affiatato, aiutato anche dal fatto di aver lavorato in passato con il nostro direttore sportivo Philippe Mauduit, il quale ci ha parlato molto bene del ragazzo. Ci sono tutti i presupposti per aver completato un investimento vincente“.

E’ stato fantastico aver ricevuto un’offerta da una squadra come la LAMPRE-MERIDA: ho sposato con grande soddisfazione il progetto della formazione blu-fucsia-verde – ha sottolineato KumpLavorare e correre al massimo livello è sempre il mio obiettivo, la LAMPRE-MERIDA mi consentirà di vivere questa esperienza di nuovo, dopo che in passato avevo trascorso un biennio nella Saxo-Tinkoff, imparando molto su come correre gare World Tour.
Posso garantire il massimo impegno per soddisfare le ambizioni della squadra e degli sponsor, ai quali va il mio ringraziamento, assieme alla riconoscenza per il mio team attuale nel quale quest’anno mi sono messo in mostra“.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here