FCI Puglia: news dalle categorie giovanissimi, juniores e allievi

FCI Puglia

GIOVANISSIMI – Davvero una domenica speciale quella archiviata e vissuta al Lido Pineta di Torre San Giovanni nel Parco Regionale di Ugento (Lecce).

 

L’Asd Mtb Casarano di Giovanni Baronetti ha fatto le cose in grande nell’allestire la prima edizione del Trofeo Lido Pineta, quinta ed ultima prova del campionato regionale per giovanissimi, che ha registrato la partecipazione delle società Asd Mtb Casarano (a fare gli onori di casa e vincitrice della classifica per società con il miglior punteggio), Ludobike Racing Team, Polisportiva Gaetano Cavallaro, GS Tugliese-Salentino, Andria Bike, Kalos CV2.it, Team Mtb San Pietro Vernotico, Pedale Jonico Piconese e Aquila Ganzaroli (dalla Toscana).

 

Tutti i bambini e i ragazzi dai 6 ai 12 anni si sono impegnati fino in fondo nelle varie batterie di gara ma il dopo corsa ha regalato le emozioni più belle e significative: tanti sorrisi, la voglia di stare insieme, divertirsi e fare il bagno in mare, fino a pomeriggio inoltrato, a suggellare una grande domenica di festa con le nuove leve del pedale.

 

 

 

JUNIORES LOISCIO – Nuovo podio per la Convertini Junior Team: al Gran Premio Città di Olevano Romano ancora un piazzamento importante per Giovanni Loiscio che è finito alle spalle del vincitore Francesco Gabriele del Team Coratti-Sannio Bike. Per Loiscio è il sesto podio dell’anno solare 2015, coronato dalle quattro vittorie assolute, che dà morale in vista della sua imminente partecipazione al Giro della Lunigiana.

 

 

 

JUNIORES LUNIGIANA –  Anche la Puglia figura tra le rappresentative regionali al via del 40° Giro della Lunigiana in tre tappe dal 4 al 6 settembre. Un gradito ritorno dopo un anno di stop per la prestigiosa vetrina del ciclismo juniores internazionale che annovera nell’albo d’oro anche il nome di Vincenzo Nibali che si aggiudicò la gara a tappe nel 2002.

 

Gli juniores pugliesi chiamati a rappresentare la propria regione sono Alessandro Monaco (Convertini Junior Team), Fabio Marzano (Convertini Junior Team), Giovanni Loiscio (Convertini Junior Team), Carmine Anilli (Convertini Junior Team), Giuseppe D’Apote (Grotta San Michele-Cagnano Varano) e Giovanni Antonino (Bike Team San Severo). Come riserve in patria figurano Saverio Nicassio (Convertini Junior Team), Andrea Filippetti (Bike Team San Severo) e Daniele Porfido (Spes Alberobello), mentre lo staff al seguito dei ragazzi è composto da Michele Laddomada (tecnico regionale), Luigi Loria (massaggiatore), Giuseppe Campanella (meccanico) e Paolo Pentassuglia (accompagnatore).

 

Venerdì 4 settembre si terrà la prima tappa con partenza da Castelnuovo Magra ed arrivo in salita a Ponzano Superiore, Sabato 5 settembre la tradizionale Fosdinovo -Fosdinovo. Domenica mattina 6 settembre partenza dalla Spezia, davanti all’Autorità Portuale ed arrivo a Luni di Ortonovo zona archeologica, che riassume il tema di fondo della 40 edizione quello dei porti da quello di Luni a quello di La Spezia, il loro ruolo nella trasformazione e sviluppo del territorio della Lunigiana storica.

 

 

ALLIEVI INDIPRETE – Il Trittico del Molise e il Memorial Carmine Tamburri sono andati nelle mani di Donatello Viola, grande artefice in terra molisana di una doppietta che ha premiato le qualità e la combattività del giovane portacolori della Oppido Castrocielo Latinense. Sul podio della gara di Indiprete (Isernia) sono saliti Antonio Della Vigna (Team Pianura Visconti) e Giuseppe Fanigliulo (Pedale Jonico Piconese).

 

Indiprete, Pastena, Guasto e Camere, tutte frazioni del comune di Castelpetroso, sfiorando anche il Santuario dell’Addolorata, sono state teatro della gara giovanile per allievi su un circuito abbastanza selettivo di 10,4 chilometri ripetuto 6 volte con la partecipazione di una settantina di corridori in rappresentanza di 20 squadre da Abruzzo, Lazio, Basilicata, Campania ed anche la Puglia, regione presente con il Progetto Bari-Bat e il Pedale Jonico Piconese.

 

I ritmi di gara all’ultimo giro sono stati molto intensi per il drappello che è andato a giocarsi il successo con Viola che ha dato fondo a tutte le sue energie per non farsi superare da Dalla Vigna e Fanigliulo regalandosi una prestigiosa doppietta (gara di Indiprete più combinata a punti con le gare disputate a Oratino e a Bojano).

 

Oltre al terzo posto di Fanigliulo, che nella classifica del Trittico del Molise è stato leader al comando nella prima prova e ha chiuso al quarto sesto finale, da registrare l’onorevole prestazione degli altri corridori pugliesi Michele Floro (Progetto Bari-Bat) e Riccardo Caputo (Progetto Bari-Bat), rispettivamente al nono e al decimo posto dell’ordine di arrivo, a coronamento di tanto impegno profuso in corsa.

 

 

ORDINE D’ARRIVO MEMORIAL CARMINE TAMBURRI

 

  1. Viola Donatello (Oppido Castrocielo Latinense) 62,4 chilometri in 1.48’29” media 34,512 km/h
  2. Della Vigna Antonio (Pianura Visconti)
  3. Fanigliulo Giuseppe (A.S.D. Ped.Jonico.Piconese)
  4. Di Gaetano Nicolo’ (Gm Cycling Team)
  5. Acampora Luigi (Progetto Ciclismo Sorrentino)
  6. Ciavardini Lauro (Team Coratti – Sannio Bike Sport)
  7. Palomba Angelo (Progetto Ciclismo Sorrentino)
  8. Di Palma Bryan (Asd Movicoast Sport E Turismo)
  9. Floro Michele (Progetto Bari-Bat)
  10. Caputo Riccardo (Progetto Bari-Bat)

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

www.federciclismopuglia.it

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here