Lampre-Merida – Arctic Tour of Norway: Serpa resiste fino a 3 km dal traguardo, Koshevoy 20°

Presidential Tour of Turkey - 3a tappa AKemer - Elmali (GšgŸbeli) 163 km - 28/04/2015 - Ilia Koshevoy (Lampre - Merida) - foto Michele Mondini/BettiniPhoto©2015

La 4^frazione della Arctic Race of Norway oltre a essere la tappa più a nord mai disputata dalla LAMPRE-MERIDA, è stata cruciale per le sorti della classifica generale.

Il profilo altimetrico frastagliato che ha portato il gruppo da Finnsnes a Malselv in 183 km e, soprattutto, lo strappo verso il traguardo (3,7 km al 7,8%) hanno messo in difficoltà i velocisti, sorridendo ai corridori più avvezzi alle salite.

La LAMPRE-MERIDA si è affidata al trio Grmay-Koshevoy-Serpa, ben scortati da Mario Costa, Bonifazio e Cimolai nell’approccio alla salita finale.
La prima parte dell’ascesa decisiva ha dato l’impressione che i tre corridori blu-fucsia-verdi potessero regalare soddisfazione, specialmente con un Serpa molto pimpante nelle posizioni di testa.
A 2,7 km dall’arrivo, però, il colombiano ha dovuto rallentare il ritmo, venendo superato dal compagno di squadra Koshevoy (foto archivio Bettini), il quale aveva impostato un passo più regolare che lo ha portato al 20° posto, a 42″ dal vincitore Hermans.

Il belga è anche il nuovo capoclassifica, con 7″ su Taaramae e 14″ su Boasson Hagen; Koshevoy è 24° a 1’03”.

ORDINE D’ARRIVO
1- Hermans 4h27’10”
2- Taaramae 3″
3- Frank 10″
4- Dillier 14″
5- Teuns 17″
20- Koshevoy 42″
41- Serpa 1’42”, 47- Grmay 1’56”, 68- Bonifazio 3’40”, 86- Mario Costa 5’20”, 117- Cimolai 9’46”

CLASSIFICA GENERALE
1- Hermans 13h06’41”
2- Taaramae 7″
3- Boasson Hagen 24″
4- Dillier s.t.
5- Frank 25″
24- Koshevoy 1’03”

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here