#VCV2019 – GREG VAN AVERMAET FIRMA LA SUA PRIMA VITTORIA IN MAGLIA CCC

GREG VAN AVERMAET FIRMA LA SUA PRIMA VITTORIA IN MAGLIA CCC

È mancata la lotta per la leadership di classifica, ma la terza tappa ha regalato comunque l’emozione della prima vittoria in maglia arancione griffata CCC per Greg van Avermaet. Tregua armata tra i “big” della generale, che sono comunque arrivati tutti con il vincitore di giornata e che si sfideranno apertamente nella decisiva frazione di domani.

Il tracciato odierno ha smentito le attese che sulla carta si erano accese, soprattutto in chiave classifica generale. I sei GPM previsti non si sono, infatti, dimostrati particolarmente impegnativi e decisivi nell’economia della corsa a tappe spagnola, tutto a vantaggio dei fuggitivi di giornata. Gli ardimentosi sono stati oggi Julien Duval (AG2R La Mondiale), Cyril Barthe e Fernando Barceló (Euskadi-Murias), Mauricio Moreira (Caja Rural), Diego López (Fundación Euskadi), Awet Gebremehdin (Israel Cycling Academy), Vladislav Kulikov (Gazprom-Rusvelo), Preben Van Hecke (Sport Vlaanderen-Baloise), Raúl Alarcón (W52-Porto) e Diego Rubio (Burgos-BH), leader della speciale classifica dei GPM. intenzionato a fare incetta di ulteriori punti.
La fuga dei 10 non ha avuto il beneplacito del Team Dimension Data del leader Edvald Boasson Hagen, ma di certo non ne ha turbato la condotta di gara, permettendo così ai fuggitivi di raggiungere un cospicuo vantaggio, superiore a sette minuti. La tattica sorniona della squadra sudafricana ha fatto scoprire così le carte ad altre formazioni e ad incaricarsi dell’inseguimento è stata soprattutto l’Astana che, strada facendo, ha cominciato a far diminuire il vantaggio dei fuggitivi. L’azione della squadra kazaka solamente in prossimità del ricongiungimento è stato supportato anche dalla Movistar e dal CCC Team, in odore di tirare la zampata in prossimità dell’arrivo. La fuga dei superstiti della decina iniziale – Alarcón, Van Hecke, Barthe e Barceló – si è conclusa ai meno 7, giusto nella fase più interessante del tracciato odierno, che ricordava – con i dovuti distinguo – quello dii una classica; infatti, anche la condotta di gara si è trasformata andando più ad interessare il successo di giornata, piuttosto che la più “matematica” lotta per la classifica.
La salita del Salto de la Mora (5.4 Km al 4.5%) è stata il teatro della battaglia finale, iniziata con gli scatti di Sergio Samitier (Euskadi – Murias) e di Ben Hermans (Israel Cycling Academy), ha poi visto il tentativo più “sostanzioso” di Luis León Sánchez (Astana). L’azione dello spagnolo non è stata, però, coronata dal successo in quanto sfruttata come trampolino da uno scatenato Greg van Avermaet (CCC Team) e da Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), desideroso di bissare il successo conseguito ieri. I sogni del trentino sono, però, andati a cozzare contro la determinazione e la propensione per i finali di gara simili a quello odierno del belga, che è così andato a cogliere la sua vittoria numero 39 in carriera, la prima in maglia CCC. Alle spalle dei due si sono piazzati Sánchez, Alejandro Valverde (Movistar), Mike Teunissen (Jumbo-Visma) , Sergio Higuita (Fundación Euskadi), Ben Swift (Sky), Sonny Colbrelli (Bahrain Merida), Ion Izagirre (Astana) e Marco Canola (Nippo Vini Fantini Faizanè), classificati con lo stesso tempo del vincitore. La classifica generale dopo il “no-contest” di oggi vede sempre al comando il norvegese Boasson Hagen con 5″ su Izagirre e 8″ sul belga Dylan Teuns (Bahrain Merida), mentre il primo degli azzurri è Diego Rosa (Sky), 8° a 20″.
La tappa di domani diventa così decisiva in chiave classifica generale. La Vila-Real – Alcala-Alcossebre di 188 km non solo prevede un GPM di prima categoria e due di seconda, ma un deciso arrivo in salita con gli ultimi 3.4 Km che salgono 9.7% medio. Ci sono tutti i presupposti per far uscire allo scoperto chi ha intenzione di chiudere i conti e andare a conquistare la 69a edizione della Vuelta Valenciana.

@IlCiclismo.It/Mario Prato

Ordine d’Arrivo
1 Greg Van Avermaet (Bel) CCC Team 5:00:16
2 Matteo Trentin (Ita) Mitchelton-Scott  
3 Luis León Sanchez (Spa) Astana Pro Team  
4 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team  
5 Mike Teunissen (Ned) Jumbo-Visma  
6 Sergio Higuita (Col) Fundacion Euskadi  
7 Ben Swift (GBr) Team Sky  
8 Sonny Colbrelli (Ita) Bahrain-Merida  
9 Ion Izaguirre (Spa) Astana Pro Team  
10 Marco Canola (Ita) Nippo-Vini Fantini  
Classifica Generale dopo 3 tappe
1 Edvald Boasson Hagen (Nor) Dimension Data 9:23:23
2 Ion Izaguirre (Spa) Astana Pro Team 0:00:05
3 Dylan Teuns (Bel) Bahrain-Merida 0:00:08
4 Nelson Oliveira (Por) Movistar Team 0:00:11
5 Pello Bilbao (Spa) Astana Pro Team 0:00:12
6 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team 0:00:14
7 Daniel Martin (Irl) UAE Team Emirates 0:00:19
8 Diego Rosa (Ita) Team Sky 0:00:20
9 Jack Haig (Aus) Mitchelton-Scott 0:00:23
10 Jesus Herrada (Spa) Cofidis 0:00:24

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here