Sonny Colbrelli, come da copione, fa suo il #GranPiemonte 2018

Foto Credit: LaPresse

Sonny Colbrelli, come da copione, fa suo il #GranPiemonte 2018

Partire con i favori del pronostico e centrare l’obiettivo non è una cosa così facile come sulla carta possa sembrare. Sonny Colbrelli alla partenza da Racconigi era l’unico indicato nel “borsino” dei favoriti con 5 stellette, ed anche i suoi colleghi indicavano lui come favorito alla vittoria. Una responsabilità non da poco che avrebbe potuto rendere le gambe pesanti al velocista bresciano in forza alla Bahrain-Merida. Il clima odierno ha sicuramente favorito le ambizioni del corridore che non ha neanche dovuto spremere più di tanto i compagni di squadra nel dover tenere la corsa cucita. Dopo il traguardo le sue prime parole sono state: “Non potevo sperare in un modo migliore per chiudere la mia stagione, esattamente con una vittoria come era cominciata a Dubai. Mi piace il brutto tempo. Quando ho avuto spazio, ho lanciato la volata lunga ed ho pensato di osare. La cosa più importante prima dello sprint era quella di non scivolare. Sono felice che sia andato tutto bene“.

Le fughe di giornata, seppur presenti, non hanno mai dato l’impressione di poter in qualche modo impensierire le ruote veloci presenti in gruppo, la cui unica preoccupazione era tenere d’occhio il favorito di giornata.

I primi a tentare la fortuna, senza mai riuscire a ottenere molta libertà dal gruppo sono stati in avvio Joey Rosskopf (BMC), Mikkel Frølich Honoré (Quick-Step Floors), Matteo Sobrero (Dimension Data) e Filippo Ganna (UAE Team Emirates). A questo tentativo ne sono seguiti altri compreso quello che ha visto protagonista anche Davide Ballerini, andato in fuga con altri 3 compagni di viaggio e coinvolto in una caduta insieme a Jan Hirt. Il comasco della Androni comunque non si è perso d’animo e ha preso parte alla volata finale cogliendo un più che onorevole terzo posto. La caduta del portacolori dell’Androni ha favorito Matti Breschel rimasto a lungo davanti a tutti in solitaria seppur con un vantaggio che si manteneva intorno al minuto.

Per quanto riguarda l’epilogo il favorito di giornata ha lanciato la sua solita volata lunga e per chi seguiva è rimasto solo da preoccuparsi per un piazzamento. Un successo così commentato dal bresciano: “Ai due dall’arrivo ho realizzato che c’era un buco nel gruppo ed ho detto al mio compagno Kristjan Koren di andare a tutta fino all’ultima curva, perché sapevo che sia l’Androni che la Bardiani avevano buoni treni. Quando mi ha lasciato ai 500 metri, [Paolo] Simion [della Bardiani-CSF] è andato davanti ed ho deciso di partire ai 350 metri anche se avrebbe significato una volata molto lunga. Sembrava non finisse mai… sono stato bravo a gestire il vantaggio che avevo preso quando sono partito. Dedico questa vittoria a mia figlia che nascerà tra una decina di giorni. Si chiamerà Vittoria! È stata una stagione ricca di secondi posti, alcuni di alto livello, è bello chiuderla con un successo”. Il primo dei battuti è così stato il francese Florian Senechal, della Quick-Steep Floors, terzo il già citato Ballerini. Ai piedi del podio sono così rimasti nell’ordine: Restrepo, Minali, Belletti, Pfingsten e Guardini, gli unici accreditati del tempo del vincitore.

Senechal con un leggero rammarico ha aggiunto: “Secondo è un buon risultato anche se penso che avrei potuto vincere. Quando è partito Sonny [Colbrelli] a più di 300 metri ho perso tempo voltandomi a sinistra. Ho provato a rientrare ma era troppo tardi. Sono felice… ma non del tutto. Ho detto questa mattina che l’unica cosa che temevo erano le cadute, non il brutto tempo. Sono del nord della Francia ed abituato a correre in Belgio su strade dissestate. Ci alleniamo proprio per quello alla Quick Step e siamo abituati ad andare in volata con corridori diversi. Abbiamo Viviani, Gaviria, Hodeg, Jakobsen… siamo pieni di gente veloce, ed ogni volta che c’è un’occasione ci proviamo“.

Il terzo classificato, Davide Ballerini, ha dichiarato: “In realtà dovevo tirare la volata a Manuel (Belletti) e l’ho fatto, ma nell’ultima curva si è aperto un buco dietro di me. Quando mi sono girato ai 500 metri, avevo dietro uno della Katusha – Alpecin (Jhonathan Restrepo) e poi è partito Sonny (Colbrelli). Ho preso dieci metri subito e non ho più chiuso. Il mio terzo posto ci permette di centrare l’obiettivo della Ciclismo Cup che abbiamo cercato come squadra dall’inizio dell’anno“. Il GranPiemonte 2018 infatti era valido anche come ultima prova della Ciclismo Cup. La Challenge che ha premiato per il secondo anno consecutivo il Team Androni Giocattoli-Sidermec che con il suo modo di correre garibaldino ha collezionato molti piazzamenti e tre successi: la Adriatica Jonica Race con Sosa e la doppietta Memorial Pantani, Trofeo Matteotti con Davide Ballerini.

Mario Prato

Foto Credit: LaPresse

Ordine d’Arrivo:

1 Colbrelli Sonny Bahrain Merida Pro Cycling Team 4:20:50
2 Sénéchal Florian Quick-Step Floors ,, ,,
3 Ballerini Davide Androni Giocattoli – Sidermec ,, ,,
4 Restrepo Jhonatan Team Katusha – Alpecin ,, ,,
5 Minali Riccardo Astana Pro Team ,, ,,
6 Belletti Manuel Androni Giocattoli – Sidermec ,, ,,
7 Pfingsten Christoph BORA – hansgrohe ,, ,,
8 Guardini Andrea Bardiani – CSF ,, ,,
9 Peák Barnabás Quick-Step Floors 0:02
10 Velasco Simone Wilier Triestina – Selle Italia ,, ,,
11 Konrad Patrick BORA – hansgrohe ,, ,,
12 Keukeleire Jens Lotto Soudal ,, ,,
13 Rosa Diego Team Sky ,, ,,
14 Goldstein Omer Israel Cycling Academy ,, ,,
15 Kulikovskiy Alexandr Gazprom-RusVelo ,, ,,
16 Smit Willie Team Katusha – Alpecin ,, ,,
17 Ganna Filippo UAE-Team Emirates ,, ,,
18 Simion Paolo Bardiani – CSF ,, ,,
19 Monk Cyrus Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale ,, ,,
20 Vermote Julien Team Dimension Data ,, ,,
21 Honoré Mikkel Frølich Quick-Step Floors ,, ,,
22 Tivani German Nicolás UAE-Team Emirates ,, ,,
23 Rojas José Joaquín Movistar Team ,, ,,
24 Schönberger Sebastian Wilier Triestina – Selle Italia ,, ,,
25 Sobrero Matteo Team Dimension Data ,, ,,
26 Kobernyak Evgeny Gazprom-RusVelo ,, ,,
27 Sbaragli Kristian Israel Cycling Academy ,, ,,
28 Lammertink Maurits Team Katusha – Alpecin ,, ,,
29 Maikin Roman Gazprom-RusVelo ,, ,,
30 Bresciani Michael Bardiani – CSF ,, ,,
31 Benfatto Marco Androni Giocattoli – Sidermec 0:12
32 Koren Kristijan Bahrain Merida Pro Cycling Team 0:14
33 Shaw James Lotto Soudal 0:16
34 Rosskopf Joey BMC Racing Team 0:17
35 Oliveira Nelson Movistar Team ,, ,,
36 Gołaś Michał Team Sky ,, ,,
37 Marcato Marco UAE-Team Emirates 0:27
38 van Zyl Johann Team Dimension Data 0:32
39 Ovett Freddy BMC Racing Team ,, ,,
40 Petilli Simone UAE-Team Emirates ,, ,,
41 Zeits Andrey Astana Pro Team ,, ,,
42 Frapporti Mattia Androni Giocattoli – Sidermec ,, ,,
43 Gasparotto Enrico Bahrain Merida Pro Cycling Team ,, ,,
44 Albanese Vincenzo Bardiani – CSF ,, ,,
45 Evans Alexander BMC Racing Team ,, ,,
46 Bettiol Alberto BMC Racing Team ,, ,,
47 Kulikov Vladislav Gazprom-RusVelo ,, ,,
48 Knees Christian Team Sky ,, ,,
49 Garosio Andrea Bahrain Merida Pro Cycling Team ,, ,,
50 Breschel Matti Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale ,, ,,
51 Lagutin Sergey Gazprom-RusVelo ,, ,,
52 Stannard Ian Team Sky ,, ,,
53 Quintana Dayer Movistar Team ,, ,,
54 Henao Sebastián Team Sky ,, ,,
55 Teuns Dylan BMC Racing Team ,, ,,
56 Grivko Andrey Astana Pro Team ,, ,,
57 De Marchi Alessandro BMC Racing Team 0:37
58 Serry Pieter Quick-Step Floors 0:39
59 Niv Guy Israel Cycling Academy ,, ,,
60 Benedetti Cesare BORA – hansgrohe ,, ,,
61 Gonçalves José Team Katusha – Alpecin ,, ,,
62 Stalnov Nikita Astana Pro Team ,, ,,
63 Izagirre Gorka Bahrain Merida Pro Cycling Team ,, ,,
64 Carretero Héctor Movistar Team ,, ,,
65 Gavazzi Francesco Androni Giocattoli – Sidermec ,, ,,
66 Frapporti Marco Androni Giocattoli – Sidermec ,, ,,
67 Anacona Winner Movistar Team ,, ,,
68 Badilatti Matteo Israel Cycling Academy ,, ,,
69 Tonelli Alessandro Bardiani – CSF ,, ,,
70 Zaccanti Filippo Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini 0:44
71 Cummings Steve Team Dimension Data ,, ,,
72 Modolo Sacha Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale ,, ,,
73 Sánchez Luis León Astana Pro Team ,, ,,
74 Betancur Carlos Movistar Team ,, ,,
75 Gebremedhin Awet Israel Cycling Academy ,, ,,
76 Mori Manuele UAE-Team Emirates 0:48
77 Hirt Jan Astana Pro Team ,, ,,
78 Raggio Luca Wilier Triestina – Selle Italia ,, ,,
79 Ravasi Edward UAE-Team Emirates 1:03
80 Rota Lorenzo Bardiani – CSF 1:35
81 Capecchi Eros Quick-Step Floors 1:45
82 Castrillo Jaime Movistar Team ,, ,,
83 Shalunov Evgeny Gazprom-RusVelo 1:50
84 Maestri Mirco Bardiani – CSF 2:06
85 Pirard Maxim Bahrain Merida Pro Cycling Team 3:11

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here