POKER DI VITTORIE PER IL VICENTINO NICHOLAS PETTINA’ (CARABINIERI) E 18° SUCCESSO ASSOLUTO STAGIONALE PER LA VENEZIANA ALESSANDRA TESO (SORRISO BIKE TEAM) NELLA OTTAVA ED ULTIMA PROVA DEL PRESTIGIOSO 31° TROFEO D’AUTUNNO

POKER DI VITTORIE PER IL VICENTINO NICHOLAS PETTINA’ (CARABINIERI) E 18° SUCCESSO ASSOLUTO STAGIONALE PER LA VENEZIANA ALESSANDRA TESO (SORRISO BIKE TEAM) NELLA OTTAVA ED ULTIMA PROVA DEL PRESTIGIOSO 31° TROFEO D’AUTUNNO

Conclusione in bellezza per il 31° Trofeo d’Autunno domenica 28 ottobre a Porto Viro, in provincia di Venezia, in occasione del 12° Gran Premio Fornaci Bike. A porre la firma sul circuito più anziano riservato alle “ruote grasse” e voluto dal mitico Luciano Martellozzo, sono stati il portacolori del Centro Sportivo Carabinieri, NIcholas Pettinà e l’irriducibile Alessandra Teso, punta di diamante del Sorriso Bike Team.

E’ stata una giornata storica per gli organizzatori della Cicli Erman Squadra Corse che si sono prodigati affinché tutto proseguisse per il giusto verso nonostante le minacciose condizioni meteorologiche della vigilia. Alla competizione, svoltasi su un selettivo circuito di 8 km disegnato lungo il Bosco e la Pineta del Quartiere Fornaci, hanno partecipato circa 300 concorrenti. Nella prima delle quattro tornate programmate e riservate agli Open, si è formato un “trenino” condotto da Mattia Rossi (Torpado) e composto da Rafel Visinelli (Bottecchia) e dallo stesso Nicholas Pettinà. Gruppetto tenuto sotto controllo dal giovanissimo Under, Federico Tauceri (Salese Factory Team) che ha staccato il diretto avversario, Zoccarato (Olympia).

A metà gara il carabiniere vicentino ha dato fondo a tutte le energie a disposizione distanziando il resto della compagnia. L’unico a cercare di contenere lo svantaggio era stato Visinelli ma per loro alla fine non c’è stato scampo. L’atleta di Arzignano è riuscito, come era prevedibile, a realizzare un prestigioso poker di vittorie nel Trofeo d’Autunno. Buone le prove degli atleti delle altre categorie. Tra gli junior interessante il “duello” tra la promessa del fuoristrada veneziano, Ramon Vantaggiato (Velociraptors) ed il trevigiano Loris Mazzucco (Rudy Projet). A spuntarla è stato il corridore del club di Torre di Mosto che ha fatto suo anche Il Trofeo Mauro Santello alla Memoria riservato al migliore giovane.

La gara femminile Open è stata contrassegnata dal successo della veneziana del Sorriso Bike Team, Alessandra Teso che ha conquistato sua 18^ affermazione assoluta stagionale. Tra i Master successi per Nicola Marson (Sorriso Bike Team), Andrea Ornofoli (Estense), Manuel Piva (MtbSantamarinella) che ha fatto suo il Trofeo Luca Zambenedetti, quindi Ivo Rampado (Stra Alpe), Riccardo Paesanti (Sorriso Bike Team), Andrea Pendina (Corratec), Roberto Morandin (Body Evidence) e Fabrizio Stefani (Bike Pro).

Tra gli allievi affermazioni di Tommaso Mezzacasa (Agordina) e Gerardo Artusato (Musile); di Nicolò Callegaro (Stabiuzzo) e Francesco Schiavinato (Velociraptors) tra gli Esordienti; mentre tra le Ragazze si sono affermate Erica Campagna (Sorgente Pradipozzo) e Giorgia Mengotti (Bike Club).

Un finale di stagione alla grande per il Trofeo d’Autunno 2018 dove c’è da considerare che dietro al circuito, nato 31 anni fa, c’è il lavoro e la passione di una persona, Luciano Martellozzo, che non a parole ma a fatti offre il proprio contributo al movimento per la sua crescita.

Nei prossimi giorni saranno rese note le classifiche definitive del Trofeo.

Francesco Coppola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here