“DOPPIETTA” DELLA CAMPIONESSA EUROPEA GIORGIA MARCHET NELLA QUINTA PROVA DEL TROFEO D’AUTUNNO

La premiazione di Giorgia Marchet

“DOPPIETTA” DELLA CAMPIONESSA EUROPEA GIORGIA MARCHET NELLA QUINTA PROVA DEL TROFEO D’AUTUNNO CHE HA FATTO TAPPA A ROTTANOVA DI CAVARZERE.

TRA GLI UOMINI SUL GRADINO DEL PODIO L’EMILIANO RAFAEL VISINELLI

Pronostici rispettati nella quinta prova della 31^ edizione del Trofeo d’Autunno svoltasi domenica 7 ottobre a Rottanova di Cavarzere, in provincia di Venezia, in occasione del 24° Gran Premio tra Adige e Gorzone. Ad aggiudicarsi l’appuntamento, che sta facendo registrare invidiabili numeri da primato, sono stati gli azzurri Rafael Visinelli (Bottecchia Factory Team) e Giorgia Marchet (Rudy Proyect).

Si sono imposti al termine di una impegnativa gara che ha visto ai nastri di partenza oltre 300 concorrenti provenienti da tutta Italia e si sono contesi le vittorie su un percorso insidioso lungo 8,4 km che li ha messi a dura prova. L’emiliano Visinelli, che a Rottavnova ha preceduto il portacolori del Torpado SudTirol, Mattia Rossi e quello del Gs Porto Viro, Tiziano Carraro, ha ottenuto la terza affermazione stagionale.

L’azzurro all’ultimo giro ha premuto di potenza sull’acceleratore distanziando di oltre 20″ il terzetto che stava tentando di contrastarlo. Primo tra gli Under 23 è risultato il padovano Nicolò Zoccarato (Olympia) che ha superato il veneziano Federico Tauceri (Salese Factory Team) ed il trevigiano Lorenzo Dal Piva (Rudy Project). Tra le donne Open successo senza problemi per l’Elite l’azzurra Giorgia Marchet, già vincitrice domenica scorsa a Sindacale di Concordia Sagittaria, che ha tagliato il traguardo in perfetta solitudine.

La forte portacolori bellunese del Team Rudy Proyect ha preceduto di oltre 2′ la veneziana Anna Lirussi (Velociraptors) e la trevigiana Noemi Pilat (Cube Crazy Victoria Bike). Ancora a bersaglio e senza scomporsi più di tanto il beniamino di casa Ramon Vantaggiato (Velocraptors) e la compagna di squadra Arianna Tavella, tra gli Juniores. I due alfieri del club di Torre di Mosto, che hanno posto una serie ipoteca sul successo finale del 31° Trofeo Autunnale voluto da Luciano Martellozzo, hanno messo in riga rispettivamente il trevigiano Lorenzo Faoro (Rudy Project) e la friulana Antonia Berto (Doni 2004).

Nelle categorie giovanili le vittorie sono state ottenute da Gianni Vazzola (Cube Crazy Victoria Bike), Gerardo Arusato (Gs Musile) e Camilla Cattai (Velociraptors), tra gli Allievi e da Nicolò Callegaro (Stabiuzzo), Dario Varga (Sorgente Pradipozzo) e Giorgia Mengotti (Bike Club 2000), tra gli Esordienti.

Da rilevare tra i Master le affermazioni di Gianluca Giraldin (Bike Pro Action), Daniel Boschetto (Euganea Bike), Manuel Piva (MtbSantaMarinella), Nicola Terrin (Porto Viro), Riccardo Paesanti (Sorriso Bike Team), Gianfranco Mariuzzo (MtbSantaMarinella), Gianni Manfrin (Este Bike) e di Fabrizio Stefani (Bike Pro Action).

Ad organizzare l’attesissimo appuntamento, che è tra più anziani e collaudati in assoluto del calendario nazionale del mountain-bike, è stato dalla Mtb Tutti in Bici con la collaborazione del Comitato Cittadino di Rottanova e la regia dell’inesauribile anima Graziano Garbin. Prima di dare il via alla gara la cerimonia di consegna della targa dedicata al ricordo di Mattia Schiorlin, alla stessa Marchet.

La sesta prova del Trofeo d’Autunno è in programma domenica 14 Ottobre ad Adria (Rovigo) in occasione della granfondo organizzata dalla Mtb Tutti in Bici;

Francesco Coppola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here