DOMENICA 28 OTTOBRE A CITTADELLA LA CERIMONIA DELLE PREMIAZIONI DEL GRAN PREMIO F.W.R. BARON-PROGETTO GIOVANI 2018

DOMENICA 28 OTTOBRE A CITTADELLA (PADOVA) IL PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA RENATO DI ROCCO ED IL COMMISSARIO TECNICO DELLA NAZIONALE JUNIORES, RINO DE CANDIDO, TRA GLI OSPITI D’ONORE DELLA CERIMONIA DELLE PREMIAZIONI DEL GRAN PREMIO F.W.R. BARON-PROGETTO GIOVANI 2018

Il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco ed il Commissario Tecnico della Nazionale Juniores, Rino De Candido, saranno tra gli ospiti d’onore della cerimonia delle premiazioni dell’edizione 2018 del Gran Premio Nazionale F.W.R. Baron-Progetto Giovani, il prestigioso riconoscimento destinato ai corridori della categoria Juniores voluto dalla famiglia di Rino Baron e giunto alla 6^ edizione. La manifestazione è stata programmata per domenica 28 ottobre nell’Hotel Rometta di Cittadella (Padova).

Per l’occasione saranno premiati i primi tre corridori classificati del Challenge: il vincitore, il milanese di Magenta, Andrea Piccolo, portacolori del team LVF; il secondo classificato, il toscano Gabriele Benedetti (Work Service Romagnano) ed il terzo il veronese Mattia Petrucci (Autozai Contri Omap). Il vincitore del Trofeo F.W.R. Baron-Progetto GIovani riceverà la bici da corsa su strada preparata da Ronny Baron; il secondo il Trofeo Sunglass e il terzo il Trofeo Arcasa Sulle Ali del Pulito.

Insieme a loro premiati i direttori sportivi: Paolo Valoti (Team LVF), Matteo Berti (Work Service Romagnano) e Mauro Bissoli (Autozai Contri Omap). Riceveranno i Trofei T85 Turismo Ottantacinque Business Travel e Vacanze; Impresa Sansiro Milano e Publinova.

Alla cerimonia avrebbe dovuto partecipare la padovana campionessa europea e medaglia d’argento ai mondiali juniores, Alessia Camillo ma che sarà costretta a rinunciare per il concomitante raduno della nazionale italiana programmato a Montichiari. Tra gli ospiti d’onore, oltre che al presidente della Federciclismo del Veneto, Igino Michieletto, il professionista della compagine belga Quick Step Floors, Eros Capecchi e la sua fidanzata, l’ex campionessa su strada e su pista di Legnaro, Giada Borgato, provenienti dalla Germania.

Piccolo, che è al primo anno tra gli junior e si è fregiato del titolo italiano della cronometro a Santa Croce sull’Arno (Pisa), nel 2018 ha totalizzato 12 vittorie (7 secondi e 4 terzi posti). Ai Mondiali di categoria ha conquistato la medaglia di bronzo nella gara contro il tempo; mentre in quella in linea fu vittima di una caduta patita nel momento cruciale della gara. Il corridore lombardo sha vinto anche la medaglia d’argento ai Campionati Italiani cronosquadre.

L’azzurro. che nel 2017 da allievo del secondo anno ha ottenuto 15 vittorie, in questa stagione si è affermato in Toscana a Turano (44° Gran Premio Liberazione) e a Santa Croce sull’Arno (Campionato Italiano a Cronometro); in Piemonte a Borgomanero (30° Trofeo Città di Borgomanero) e a Canale (14° Gran Premio Vini del Roero) e in Lombardia a Casale Litta (29° Trofeo Remo Brebbia), a San Vigilio di Concesio (7° Memorial Pietro Zipponi), a Romanengo (Cronomanengo Individuale), a Olgiate Malgora (16° Giro della Brianza Cronoascalata), ad Adro-Casazza (3GiorniOrobica – 2^ tappa), a San Paolo d’Argon (3GiorniOrobica – Classifica Finale), a Vertova (48° Trofeo Emilio Paganessi) e a Camignone (25° Trofeo Polisportiva Camignone).

Il Team LVF, presieduto da Michele Luzzana e guidato da Paolo Valoti, nel 2018 ha collezionato complessivamente 42 vittorie.

La cerimonia delle premiazioni del Gran Premio Nazionale F.W.R. Baron – Progetto Giovani 2018, definito il SuperPrestige della categoria, è stata possibile grazie anche alla disponibilità e alla collaborazione della famiglia Zanon, amica del ciclismo, che in più occasioni ha ospitato il ritiro degli azzurri.

Francesco Coppola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here