Valcar-PBM. Anche Maria Giulia Confalonieri conquista un eccellente 4°posto al Boels Ladies Tour

Valcar-PBM. Anche Maria Giulia Confalonieri conquista un eccellente 4°posto al Boels Ladies Tour
Dopo l’exploit di Marta Cavalli nella prima tappa del Boels Ladies Tour arriva un altro grande risultato per le ragazze dirette da Davide Arzeni che stanno vivendo da protagoniste una delle più importanti gare a tappe World Tour.
A centrare un altro quarto posto per la Valcar-PBM è una splendida Maria Giulia Confalonieri che nella volata finale sul pavé prima evita una caduta e poi si deve arrendere alla vincitrice Amalie Diderikesen. Un piazzamento importante per Maria Giulia, il migliore ottenuto in questa stagione in una gara World Tour.

“Pensavamo che oggi sarebbe stata una tappa tranquilla” commenta Maria Giulia, quest’anno anche campionessa d’Europa corsa a punti tra le elite “invece è andata via una fuga con tante atlete che erano in classifica e quindi il ritmo è stato sostenuto anche nel gruppo. Oggi abbiamo fatto un bel lavoro di squadra. Davanti avevamo Ilaria Sanguineti, la quale, nonostante fosse in fuga, quando siamo rientrate a meno 2 Km dall’arrivo , ha avuto la forza di pilotarmi per la volata finale insieme ad Elisa Balsamo. Nel finale c’erano diversi dossi e curve strette e le mie compagne sono state brave a portarmi intorno alla settima posizione. Purtroppo quando è partita la volata c’è stata una caduta in uscita dalla curva, ma sono comunque contenta di questo quarto posto”.

Una tappa concitata ed entusiasmante. Le ragazze della Valcar-PBM non solo hanno centrato un eccellente quarto posto, ma hanno contribuito a dare spettacolo con un’azione dalle retrovie di Ilaria Sanguineti.
Infatti la ligure si è inserita nella fuga di giornata. A comporre il gruppo delle battistrada c’erano la campionessa del mondo Chantal Blaak, Gracie Elvin, Lucinda Brand, Hannah Barnes, Lisa Klein, Marta Tagliaferro, Lauren Kitchen, Sara Penton, Lilly Williams, Barbara Guarischi, Natalie Van Gogh e Riejanne Markus.
Un gruppo ben assortito di atlete di grande valore che ben presto ha guadagnato un minuto sul gruppo quando mancavano circa 25 Km all’arrivo. Ma nel finale è scattata la bagarre. Prima hanno provato a scattare Kitchen e Van Gogh che sono state raggiunte a loro volta da Gracie Elvin quando mancavano 7 Km all’arrivo. Le tre hanno guadagnato 6 secondi sulle inseguitrici prima che però entrasse in azione Lisa Klein rientrata a sua volta sulle tre di testa. Infine è stata proprio Ilaria Sanguineti a rientrare sulle quattro battistrada, ma a 2 Km dal traguardo il gruppo da dietro rientra fortissimo e si arriva in volata.

“Peccato che il gruppo sia rientrato” commenta a fine gara Ilaria Sanguineti “ma oggi siamo felici perché la nostra squadra è stata protagonista grazie al quarto posto di Maria Giulia Confalonieri. All’inizio della fuga a 50 Km dall’arrivo eravamo una decina e quando poi sono entrate due atlete forti come Lucinda Brand e Chantaal Blaak, abbiamo capito che era la fuga buona. Siamo andate sempre d’accordo e abbiamo tirato fino alla fine, anche con qualche difficoltà perché oggi c’era molto vento e non era così semplice girare a ventaglio. Nel finale ci sono stati molti scatti e sono riuscita ad entrare da sola su Kitchen, Van Gogh e Klein, ma dietro il gruppo era in rimonta. Oggi è stata molto dura, ma siamo contente: con il quarto posto di Meri abbiamo dimostrato, ancora una volta, che la squadra c’è”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here