SUCCESSO PER LA 20^ EDIZIONE DELLA FESTA VIA RESTELLO “LEGNEVERDE”

da dx ds Flavio Miozzo, Renato Roberto Miatello (sindaco San Giorgio in Bosco), Alessandro Ballan (Ballan spa), Evgenij Berzin con Katiuscia, Emilio Ballan, Dario Bottaro, Plerluigi Basso

SUCCESSO AD ABBAZIA PISANI DI VILLA DEL CONTE PER LA 20^ EDIZIONE DELLA FESTA VIA RESTELLO “LEGNEVERDE” CON LA PARTECIPAZIONE DELL’EX CAMPIONE EVGENIJ BERZIN E TANTI AMICI SPORTIVI

E’ stata una bellissima serata dedicata all'”amarcord” del ciclismo quella svoltosi l’altra sera nell’ampio spazio verde messo a disposizione dalla famiglia Tonietto in occasione della 20^ edizione della “Festa della Contrada di Via Restello-Legneverde” ad Abbazia Pisani di Villa del Conte, in provincia di Padova. Per l’importante anniversario tra gli ospiti d’onore è intervenuto l’ex-campione russo Evgenij Berzin, classe 1970, pistard-stradista-cronoman con all’attivo vittorie al Campionato Mondiale su pista 1990 nell’Inseguimento a Squadre e Individuale dilettanti e al Giro d’Italia 1994 con il team Gewiss-Ballan (2° posto anche nel 1995) e tante prestigiose classiche come Liegi-Bastogne-Liegi. Ha indossato tra i professionisti, dal 1993 al 2001, le casacche dei team Mecair-Ballan 1993 e Gewiss-Ballan 1994-1996.

Ad accogliere gli ospiti sono stati Genesio e Alessandro Ballan della Balln Spa. Tra i festeggiati Dario Bottaro, padovano di Cartura, classe 1966 professionista dal 1990 al 1997 con varie partecipazioni ai tre grandi Giri (Giro, Tour e Vuelta) e alle massime gare internazionali. Da dilettante vincitore proprio del “Giro del Medio Brenta” 1987 in maglia Ballan sotto la direzione di Flavio Miozzo, di Pieve di Curtarolo ex-professionista e attuale consigliere dell’Associazione Italiana Direttori Sportivi (Adispro).

Sul palco a condurre la serata Pierluigi Basso che ha alternato le interviste a Berzin, a Bottaro e Miozzo. Per l’occasione i tre hanno rievocato ricordi e aneddoti poco conosciuti ma anche illustrato alcune delle pagine indelebili legate al Grande Ciclismo. Durante la serata è stato proiettato un filmato relativo vittoria al Giro d’Italia 1994 con il commento della diretta-televisiva di quella giornata di Davide De Zan e di Giuseppe Saronni e con gli interventi di Paolo Tonietto del Comitato Organizzatore e l’artefice dell’evento Emilio Ballan. Hanno avuto modo di mostrare agli ospiti la l’ambita e originale Maglia Rosa e lo spumante-ufficiale della vittoria del Giro 1994 stappandolo dopo ben 25 anni.

La serata è proseguita con le premiazioni e la passerella dei campioni al cospetto di oltre 200 spettatori sistemati nell’apposito tendone. Per l’occasione c’è stato anche uno speciale gemellaggio tra ciclismo e calcio, in considerazione che la Ballan è tra i partner del Calcio Cittadella (è in Serie B) ed Ennio Rizzato del comitato-locale e noto tifoso della Tribuna Est dello Stadio “Tombolato” che era accompagnato dal figlio Nicolò, giovane promessa della squadra Under 16.

Francesco Coppola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here