AGGIORNATA LA CLASSIFICA DEL 17° TROFEO INTERNAZIONALE GRAND PRIX CITTA’ MURATA

Gala 2017 G.Prix Targa d'Argento patron Fior, Matteo Zurlo, Presidente Pilotto

AGGIORNATA LA CLASSIFICA DEL 17° TROFEO INTERNAZIONALE GRAND PRIX CITTA’ MURATA DOPO LE DUE PROVE DISPUTATE A CITTADELLA E VILLA DEL CONTE

Il team toscano Petroli Firenze Hopplà Maserati, precedendo di 2 punti la rappresentativa della Russia e la bresciana Biesse Carrera Gavardo (Continental Team) e di 4 lunghezze la trevigiana Zalf Euromobil désirée Fior, guida la classifica provvisoria del 17. Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata, il prestigioso appuntamento articolato in quattro tappe e diretto da Enzo Conte, riservato alle società delle categorie Elite e Under. Il circuito, nato nel 2001, è organizzato dal Veloce Club Tombolo presieduto da Amedeo Pilotto.

Le classifiche sono state aggiornate dopo le due tappe padovane previste dal calendario: l’Alta Padovana Tour del 12 maggio a Cittadella e il 33° Giro del Medio Brenta dell’8 luglio a Villa del Conte. La classifica generale, come ha sottolineato Pierluigi Basso, direttore di corsa prof. e tra i promotori del Circuito, è stata stilata sommando i punti ottenuti nelle singole gare seguendo un punteggio che premia i primi 6 corridori giunti al traguardo: al primo 10 punti e fino al sesto con 1.

Le graduatorie del Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata sono state rese note alla vigilia degli ultimi due appuntamenti: il 43° Gp Poggiana (il 12/8) e il 49° Trofeo Gianfranco Bianchin di Paderno (23/9). L’Albo d’Oro del Trofeo Grand Prix vede al comando la Zalf Euromobil désirée Fior con 12 successi (5 consecutivi 2007-2011 e 2013-2017 e nel 2015 vincendo la Stella d’Argento per il 10. titolo) e dalla prima edizione figurano la “doppietta” della Trevigiani (2004-2006), della Nazionale Russa (2003) e del Team Colpack (2012). La cerimonia delle premiazioni finali si svolgerà nella Villa Rina di Cittadella (la data non è ancora stata stabilita) con l’assegnazione anche dei Premi “Sport-Cultura” e “Dirigente Sportivo dell’Anno”.

“Il Grand Prix si conferma un evento di vertice – ha detto Basso – che appartiene al grande panorama e che è stato realizzato grazie alla collaborazione di un gruppo di amici dello sport del pedale e di altre discipline sportive”.

Francesco Coppola

  Classifica: 1. Petroli Firenze Hopplà p. 12; 2. Russia e Biesse Carrera 10; 3. Zalf Euromobil désirée Fior 8; 4. Viris Vigevano 7; 5. Trevigiani Phonis Hemus 4; 6. Colpack 3.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here