PRONTA LA RAPPRESENTATIVA VENETA DI BMX PER LA FINALE DEL CHALLENGE JUNIOR EUROPEAN CHAMPIONSHIPS

La Rappresentativa Veneta con i Tecnici

PRONTA LA RAPPRESENTATIVA VENETA DI BMX PER LA FINALE DEL CHALLENGE JUNIOR EUROPEAN CHAMPIONSHIPS IN PROGRAMMA A SARRIAS (FRANCIA) SABATO 14 LUGLIO

E’ una squadra ben equilibrata e ambiziosa quella di Bmx che rappresenterà il Veneto a Sarrians (Francia) alla finale del Challenge Junior Bmx European Championships in programma sabato 14 luglio. All’attesissima competizione parteciperanno i migliori atleti provenienti da tutti i Paesi d’ Europa che si sfideranno per la conquista del titolo continentale.

La Rappresentativa Veneta con Sylvain Andre

La squadra veneta è composta da 3 riders esordienti – Axel Martinello (Ciclomania Racing), Lorenzo Del Papa e Albert Groppo (Bmx Creazzo) – e da 3 riders – Leonardo Cassanta e Mirco Arbetti (Ciclomania Racing) e Carlo Marin (Panther Boys). Ad accompagnare la compagine veneta Mattia Furlan e Filippo Marin. “I ragazzi – come è stato sottolineato alla vigilia della partenza della compagine del Veneto – avranno la possibilità di provare i questi giorni prima della la gara che si svolgerà sabato”.

L’arrivo a Sarrians – località appartenente al Dipartimento Vaucluse della Regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra – è avvenuto dopo un viaggio di otto ore con l’utilizzo del furgone messo a disposizione del Comitato Regionale Veneto della Federciclismo.

“I ragazzi – come ha rilevato la consigliera regionale referente per il settore, Romina Agliuzzo – non hanno perso tempo e con l’entusiasmo che li accompagna e la curiosità che li contraddistingue per l’età, hanno subito inforcato la bici e sono andati a provare la pista francese. La loro iniziativa è stata subito premiata in quanto hanno affrontato alcuni giri insieme al 25enne campione del mondo francese e astro nascente del Bmx mondiale, Sylvain Andre (come evidenziato dalla foto). Una trasferta che è iniziata nel migliore dei modi per i nostri atleti e di questo ne siamo contentissimi”.

Francesco Coppola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here