PRESENTATA LA QUARTA EDIZIONE DELLA GIORNATA ROSA-MEMORIAL CHIARA PIEROBON

PRESENTATA LA QUARTA EDIZIONE DELLA GIORNATA ROSA-MEMORIAL CHIARA PIEROBON IN PROGRAMMA DOMENICA 26 AGOSTO A NOVENTA DI PIAVE, IN PROVINCIA DI VENEZIA

Domenica 26 agosto Noventa di Piave, in provincia di Venezia, sarà lo scenario importante della intensissima giornata dedicata al ciclismo femminile in occasione della 4^ edizione della Giornata Rosa dedicata al ricordo dell’azzurra di Santa Maria di Sala, Chiara Pierobon. La competizione, valida per il Giro dei Due Comuni, è stata presentata sala comunale di Noventa, alla presenza dei genitori di Chiara, Federica e Gianni, del sindaco Claudio Marian, dell’assessore allo sport, Rosana Concetti, degli organizzatori del Veloclub Tergas Avis-Noventa guidati da Luciano Zecchinel, del presidente della Federciclismo di Venezia e direttore di corsa, Gianpietro Bonato, del consigliere veneto benemerito, Italo Bevilacqua e del presidente dell’Avis, Paolo Tonel.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alla Giornata Rosa parteciperanno 400 atlete e tra loro molte appartenenti a team stranieri che vedono nella prestigiosa corsa di fine Estate un valido test per i prossimi appuntamenti internazionali. “Siamo giunti alla quarta edizione – ha precisato Luciano Zecchinel – e non avrei mai immaginato che la nostra corsa sarebbe diventata un importante punto di riferimento tanto da richiamare compagini straniere. Se questo è avvenuto lo si deve soprattutto alla collaborazione di tanti amici, a cominciare dal Comune di Noventa, che credono nel nostro progetto legato al ciclismo giovanile”.

“Vogliamo ringraziare Luciano Zecchinel e la sua famiglia (Marta e Marco) che sono il motore della manifestazione – ha detto dal canto suo il sindaco – e che mediante uno sport bello e popolare e un settore all’avanguardia come quello femminile, danno la possibilità di far conoscere il nostro Comune in Italia e all’estero e offrire ai nostri settemila abitanti uno spettacolo straordinario”.

“La Giornata Rosa è l’occasione per stare insieme e ricordare una grande atleta come Chiara – ha rilevato l’assessore Concetti – che ha dato tanto al ciclismo”. Ringraziamenti sono stati rivolti al Comune e agli organizzatori da Gianni Pierobon “per l’occasione che si ripete da quattro anni in ricordo di nostra figlia”.

E’ toccato poi a Bonato illustrare le caratteristiche del percorso ma prima di farlo ha elogiato il lavoro svolto dal Veloclub Tergas-Avis che, ha detto: “Pur non avendo corridori ma formato solo da appassionati si prodiga a tutti i livelli nella promozione del nostro sport” e “Chiara Pierobon rimarrà sempre nei nostri cuori”. Le gare saranno in programma saranno complessivamente tre e si svolgeranno su un circuito di 12 km sullo stesso utilizzato per l’edizione del 2017. “Peccato – ha proseguito Bonato – perché avevamo pensato di portare alcune variazioni al tracciato ma alla fine per problemi di viabilità ci sono state negate”.

Al mattino, a partire dalle ore 9.30, si cimenteranno le Esordienti nel Trofeo Avis (lo ripeteranno tre volte pari a 36 km) e dalle 11 le Allieve nel Trofeo Pro Loco (cinque volte per 60 km). Per queste due categorie in palio i titoli provinciali di Venezia. Nel pomeriggio, con inizio alle 15.30, di scena le Open (Junior ed Elite) nel Trofeo Tergas-Memorial Pierobon sullo stesso circuito da ripetere sette volte per complessivi 84 km e con grande spettacolo garantito.

La serie degli interventi è stata conclusa dal presidente dell’Avis di Noventa, Paolo Tonel che ha evidenziato “la sintonia esistente tra lo sport, in questo caso il ciclismo, e la solidarietà” e che “ben venga il connubio con la Tergas che consente di dare vita al nostro gruppo”. Per l’occasione sono state stampate un gran numero di maglie rosa sulle quali è stato riportato il simbolo tanto caro alla compianta Chiara Pierobon.

Entusiasta a fine presentazione Italo Bevilacqua che conversando con gli organizzatori ha evidenziato lo straordinario sviluppo fatto registrare negli ultimi anni dal settore femminile che merita le stesse attenzioni, sotto tutti gli aspetti, di quello maschile.

Francesco Coppola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here