I RAGAZZZI DEL GRUPPO CICLISTICO BOSARO EMIC TRA I PROTAGONISTI DEL MEETING REGIONALE VENETO 2018

La Cat. G2 pronti per la partenza

I RAGAZZZI DEL GRUPPO CICLISTICO BOSARO EMIC TRA I PROTAGONISTI DEL MEETING REGIONALE VENETO 2018 SVOLTOSI AL CENTRO LE BANDIE DI LOVADINA DI SPRESIANO, NEL TREVIGIANO

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sono state giornate intensissime e ricche di emozioni quelle vissute da i corridori del Gruppo Ciclistico Bosaro Emic. Il sodalizio rodigino, a pochi giorni di distanza dall’avvincente Notturna di Bevilacqua (Verona) è stato impegnato sabato e domenica nel Meeting Regionale Veneto 2018 svoltosi presso il Centro Sportivo Le Bandie, a Lovadina di Spresiano, in provincia di Treviso, voluto dalla famiglia Mosole e dove sorgerà il nuovissimo velodromo.

È stata l’occasione per misurarsi, chi con la mountain bike, chi con la bici da corsa, con l’accoppiata di prove resistenza e abilità, secondo il programma stilato dal benemerito Gruppo Sportivo Mosole: al mattino la prova di resistenza, nella versione cross-country o, per quanto ha riguardato la società rodigina, su strada; al pomeriggio quella di abilità con una gincana a cronometro.

Una manifestazione dedicata alla multidisciplina delle due ruote che, in previsione della partecipazione, ha riservato il sabato le prime quattro categorie di Giovanissimi mentre l’appuntamento domenicale è proseguito con i G5 e i G6.

Cinquanta società hanno predisposto i loro gazebo nell’ampia e verdeggiante area attrezzata sulle rive del lago di Spresiano, una location di ampio respiro con un panorama da solo sufficiente ad offrire ristoro dalle fatiche affrontate dai giovani atleti e dal tifo delle famiglie a bordo pista.

Fatiche che sono state ripagate dal bilancio della prova su strada dei racers del Bosaro Emic, una gara dal ritmo incalzante che ha consacrato l’oro di Davide Coltro (G2), equilibrato nel gestire il circuito in un crescendo di velocità e il bronzo di Marco Giandoso (G5) combattivo e deciso a non lasciarsi sfuggire il podio.

Un ringraziamento speciale è stato rivolto per l’occasione dall’instancabile direttore dei Giovanissimi del Gruppo Ciclistico Bosaro Emic, Sandro Baracco, il primo a giungere sul posto per allestire la base e accogliere gli atleti, coordinando le due giornate del Meeting.

Non sono mancati nemmeno autorità e personaggi famosi. Sono intervenuti alla manifestazione, tra gli altri, il presidente del Comitato Regionale Veneto, Igino Michieletto e il consigliere Vittorino Gasparetto.

Il Meeting Veneto 2018 ha ospitato in chiusura il campione di bike trial Vittorio “Centopercento” Brumotti, apprezzato non solo per la sua destrezza sulle due ruote, di cui ha dato un assaggio ai presenti suscitando entusiasmo di grandi e piccoli, ma per aver richiamato ancora una volta l’attenzione sul rispetto che gli automobilisti devono avere nei confronti dei ciclisti  presupposto imprescindibile per garantire la sicurezza su strada agli appassionati della bici di ogni età e ai campioni di domani.

F.C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here