Zalf Euromobil Désirée Fior: Top ten per Caiati al Pian delle Fugazze al Giro Ciclistico d’Italia

Atleti Zalf in azione (Photo Credits: www.photors.it)

Giro U23: top ten per Caiati al Pian delle Fugazze

Faresin in maglia verde, a Lonardi la maglia rossa

La settima tappa del Giro d’Italia Under 23 ha visto ancora una volta protagoniste le maglie della Zalf Euromobil Désirée Fior: all’indomani del sesto posto centrato da Giovanni Lonardi sul traguardo di Pergine Valsugana (Tn), infatti, è stato il bresciano Aldo Caiati a svettare tra i migliori nella Schio – Pian delle Fugazze.

In una giornata caratterizzata da defezioni importanti e gravi ritardi sul traguardo vicentino, Aldo Caiati è stato il migliore degli italiani chiudendo in ottava posizione a un minuto dal britannico Williams.

Al termine della settima frazione, Giovanni Lonardi ha mantenuto la maglia rossa di leader della classifica a punti mentre Edoardo Faresin, a lungo in fuga nella prima parte della tappa, è tornato ad impossessarsi della maglia verde simbolo del primato della speciale classifica dei GPM.

Domani il Giro d’Italia Under 23 riprenderà con l’ottava tappa in programma da Levico Terme (Tn) ad Asiago (Vi) che prevede anche la scalata al Monte Grappa. Sabato il gran finale con le due semitappe: al mattino la frazione in linea con arrivo a Valdobbiadene mentre al pomeriggio si correrà la cronometro individuale con partenza ed arrivo a Cà del Poggio.

“Questo Giro era iniziato nel migliore dei modi con la vittoria di Forlì e sta proseguendo con delle ottime prestazioni da parte di tutti i nostri ragazzi. Caiati sta dimostrando di avere le carte in regola per lavorare, in prospettiva futura, per provare a salire sul podio di una corsa a tappe mentre Faresin e Lonardi sono stati bravi a concentrarsi su due obiettivi molto ambiti come le classifiche a punti e dei GPM” ha spiegato il team manager Luciano Rui“Dispiace per il ritiro di Samuele Battistella che, purtroppo, era rientrato dalla Corsa della Pace in precarie condizioni di salute. Con il passare dei giorni la sua situazione è peggiorata e per questo abbiamo preferito fermarlo per consentirgli di recuperare e di tornare protagonista al più presto. Infine meritano un plauso anche Ferri e Dainese che ogni giorno danno il meglio per supportare i compagni di squadra”.

Sabato 16 e domenica 17 giugno la Zalf Euromobil Désirée Fior sarà impegnata anche nella doppia sfida in notturna in programma a Brugnera (Pn) in memoria degli indimenticati Denis Zanette e Gianni Biz.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here