Valcar-PBM | Confalonieri 7a nella 2a tappa e 9a in generale dell’OVO Energy Women’s Tour

da sx Zanettin Confalonieri Sanguineti Pollicini Consonni Muccioli (foto VOS)

OVO Energy Women’s Tour: Maria Giulia Confalonieri è settima nella seconda tappa e balza in nona posizione nella generale

Maria Giulia Confalonieri (foto VOS)

Dopo una prima tappa vissuta in sordina dalle ragazze della Valcar-PBM, è arrivata una pronta riscossa per le “giovani terribili” del ciclismo mondiale nella seconda frazione dell’Ovo Energy Women’s Tour con partenza a Rushden.
Infatti dopo 140 chilometri di corsa con uno strappo da ripetere due volte nel finale, Maria Giulia Confalonieri ha saputo cogliere un’importante settima posizione nella volata conclusiva sul traguardo di Daventry (GB).
Un risultato di valore tecnico significativo per due motivi. Innanzitutto perché Maria Giulia è stata la miglior atleta italiana in questa gara e poi perché ora la brianzola è balzata in nona posizione nella classifica generale a soli 23’’ dalla leader e vincitrice della seconda frazione Coryn Rivera (la prima tappa era invece vinta dalla belga Jolien D’Hoore).

“Negli ultimi 30 Km siamo andate davvero forte” racconta Maria Giulia, classe 1993 nel video #InsideValcar pubblicato sui profili social del proprio team “all’ultimo passaggio sullo strappo a 5 Km dall’arrivo sapevo che avremmo tirato dritto fino al traguardo. Siamo arrivate in volata in una quindicina in questo arrivo un po’ tortuoso. Ho cercato di posizionarmi il meglio possibile, ho preso la curva all’interno e ho dovuto frenare”.

Non è la prima volta che Maria Giulia Confalonieri entra nelle prime dieci in una gara World Tour in questo 2018: infatti anche a Da Panne l’atleta di Seregno era stata capace di cogliere un’ottima sesta posizione. Ma se in quel momento della stagione Maria Giulia era al top della condizione, ora invece questa “atleta modello” per serietà nei comportamenti e negli allenamenti arriva da un periodo di stop con preparazione in altura per cercare di ottenere la miglior forma possibile per le corse a tappe in Italia (Giro Rosa), Svezia e Norvegia dei prossimi.

“Per le sensazioni che avevo alla partenza questo settimo posto è un buon risultato” conclude Maria Giulia “non posso solo che essere contenta e spero che queste sensazioni possano essere giorno dopo giorno sempre più buone”.

Domani si corre la terza tappa con partenza da Atherstone e arrivo alla Royal Leamington Spa per un totale di 150 Km con le salite di Edge Hill (9%) e di Burton Dassett nei km finali. Insieme a Maria Giulia Confalonieri, correranno ancora Chiara Consonni, Dalia Muccioli, Silvia Pollicini, Ilaria Sanguineti e Chiara Zanettin.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here