Ti-Rex Granfondo del Penice: banco di test per le specialissime dell”azienda milanese

Gli atleti della N.S.S.V. 1794 (ph Play Full)

Ti-Rex Granfondo del Penice: banco di test per le specialissime dell’azienda milanese

La granfondo di Zavattarello è stata un’ottima occasione per l’azienda di Opera (Mi) per il test delle proprie biciclette, cavalcate dai componenti del team N.S.S.V. 1794.

Non solo una sponsorizzazione quella di Ti-Rex, marchio registrato da Triton srl, azienda telaistica di Opera (Mi), alla Granfondo del Penice, ma soprattutto un buon banco di test per i telai presenti a catalogo.

Il test è stato effettuato direttamente dagli atleti della N.S.S.V. 1794, la società che ruota attorno all’azienda e che vede, tra le proprie fila, anche l’ex professionista Gabriele Rampollo, assieme alla sorella Clara, anch’ella con un passato nelle categorie agonistiche.

Gabriele ha affrontato il percorso di mediofondo con la nervosa e scattante Lepanto, perfetta per i percorsi collinari.

Anche Clara ha affrontato il percorso di mediofondo, ma con la Jean d’Arc concepita per l’utilizzo prettamente “all-round” con specifica predisposizione per la montagna, in modo da affrontare con disinvoltura lunghe salite alpine e in totale sicurezza le discese tortuose. La particolare forma della congiunzione tra il carro posteriore e il tubo orizzontale determina l’assorbimento di eventuali terreni sconnessi, buche e altri imprevisti stradali. Leggera e compatta, Jeanne d’Arc è ottimale per le donne appassionate di ciclismo. Il telaio, per le sue specifiche tecniche, viene prodotto fino alla misura massima di 55 cm.

Clara ha ottenuto un meritatissimo quarto posto di categoria.

Il miglior risultato del team appartiene a Lorenzo Alladio, classificatosi 16° assoluto e anch’egli quarto di categoria.

Da non dimenticare gli altri modelli della casa milanese.

Il Poitiers 732, la sintesi perfetta per ogni esigenza ciclistica. Progettata appositamente per le granfondo, il telaio Poiters 732 è agile, scattante, leggero e confortevole. Ideale per le lunghe distanze e per i percorsi impegnativi grazie all’eccellente tenuta in discesa.

A questi fanno compagnia la Alhambra 1492 e il Brera.

 

Tutti i dettagli e le schede tecniche dei vari modelli sono disponibili sul sito della Ti-Rex.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here