THE ORIGINAL TOUR TRANSALP IN PARTENZA. IL “SOMMO POETA” ATTENDE I CORRIDORI A TRENTO

THE ORIGINAL TOUR TRANSALP in partenza
il “sommo poeta” attende
i corridori a Trento

Tour Transalp dal 24 al 30 giugno

Il 28 giugno arrivo in Piazza Dante a Trento

I belgi Frederic Glorieux e Bob Michels favoriti

Dal 6 all’8 luglio crono, Moserissima e Leggendaria Charly Gaul

 

The Original Tour Transalp è in partenza… e fino al 30 giugno regalerà emozioni sulle strade delle Alpi in generale, e su quelle trentine in particolare, giungendo a Trento il 28 giugno in quello che è e sarà il più importante tour ciclistico amatoriale a tappe. I team partecipanti non si contano e si prepareranno ad affrontare le Alpi prima di raggiungere la finish line di Riva del Garda (TN), dopo aver completato 827,7 chilometri e 17.797 metri di dislivello, passando nel mezzo tra San Vigilio, Sillian, Fiera di Primiero, Crespano del Grappa, Trento e il bacino lacustre di Caldaro.

Una forte rappresentanza di concorrenti viene dalla Germania, però atleti svizzeri, austriaci e belgi sono altrettanto numerosi, e gli occhi saranno proprio puntati sui belgi Frederic Glorieux e Bob Michels, in lizza per il successo finale. Curiose invece le partecipazioni di atleti provenienti dagli Emirati Arabi Uniti, Hong Kong, Brasile, Sud Africa e Nuova Zelanda, i quali immagazzineranno un bagaglio d’esperienza e d’avventura da ricordare per tutta la vita. A cominciare dalla tappa nella città di Trento, allestita dall’organizzazione di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, la stessa che pochi giorni più tardi attenderà la fiumana di ciclisti de “La Leggendaria Charly Gaul”, dal 6 all’8 luglio con anche la ciclostorica “La Moserissima” e la cronometro di Cavedine.

L’arrivo nella città trentina è previsto in Piazza Dante, al centro della quale sorge proprio il monumento dedicato al “sommo poeta”. Il monumento, realizzato nel 1896, fu eretto per rappresentare un simbolo della cultura italiana in un periodo in cui il Trentino era sotto la dominazione dell’Impero Austro-Ungarico. A livello inferiore della statua è rappresentato l’inferno, con Minosse seduto su un drago intento a giudicare i dannati, a livello intermedio ecco invece il Purgatorio con Dante e Virgilio ad incontrare le anime in cerca di redenzione, mentre in Paradiso Beatrice accoglie Dante in rappresentazione dell’amore ideale. Sulla sommità ecco il poeta con in mano la Divina Commedia, ad attendere l’arrivo dei concorrenti del Tour Transalp 2018…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here